Ordine di San Michele da Ala

Per discutere sugli ordini cavallereschi e le onorificenze/ Discussions on orders of chivalry and honours

Moderatori: Tilius, Mario Volpe, nicolad72

Re: Ordine di San Michele da Ala

Messaggioda giubileum73 » giovedì 11 marzo 2010, 13:22

[cheers.gif]
[notworthy.gif]
[thumb_yello.gif]
[thumbup.gif]
[clapping.gif]
giubileum73
 
Messaggi: 688
Iscritto il: giovedì 5 marzo 2009, 11:33

Re: Ordine di San Michele da Ala

Messaggioda Carmagnola » domenica 14 marzo 2010, 13:01

Cmq tutta la situazione continua a rimanere nebulosa e senza una spiegazione chiara e definitiva..In questa discussione non c'entrano nulla gli ordini dinastici sabaudi o gli ordini costantiniani.. [nonono.gif]
Carmagnola
 
Messaggi: 4
Iscritto il: sabato 27 febbraio 2010, 17:29

Re: Ordine di San Michele da Ala

Messaggioda Qohelet » domenica 14 marzo 2010, 13:55

Mi permetta: probabilmente influenzato dal passo di san Giovanni della lettura odierna, non riesco a vedere questa nebbia; la situazione mi sembra luminosa, salvo proterva e ostinata malizia non riesco a capire cosa ci sia da chiarire. Sao Miguel de Ala è un' associazione (o meglio un unicum) amministrato per l' Italia da don Diego, persona squisita prima che integerrima, ma questo non rileva allo stato dei fatti. Che poi don Diego sia pure membro della deputazione Costantiniana non vedo come possa rilevare, è anche insignito di un' importante onorificenza pontificia, tra le molte altre, ha rilievo pure questo? Ennò, dai, mettiamoci pure il Papa nel complotto, sennò che complotto è? Mah.
Per tutto il resto, le staffilate generalizzate e prive di riferimenti mi hanno sempre lasciato del tutto indifferente. Se ci fossero venuti a strombazzare "Il tale Sempronio ha messo su un banchettino dove vende cavalierati dell' Ordine di Tizio tre talleri alla dozzina e Caio ne ha comperate tre sibi et suis" potremmo deprecare in pubblico e spettegolare in privato, invece ci defraudano pure di questa miserabile consolazione :D .
Buona domenica.

Andrea
Andrea
"Se questi erano i miei torti, preferisco le mie sventure ai trionfi dei miei avversari"
Qohelet
 
Messaggi: 532
Iscritto il: giovedì 28 giugno 2007, 12:10
Località: Milano, Pavia

Re: Ordine di San Michele da Ala

Messaggioda giubileum73 » domenica 14 marzo 2010, 16:45

Come sempre, ricercare il "marcio" dove non c'è, per qualche forumista equivale a comperare il Novella 2000 o altra lettura scandalistica o di gossip.

Spiacenti cari, ma qui si discute e ci si confronta con argomenti di ben altra fattura !!!
giubileum73
 
Messaggi: 688
Iscritto il: giovedì 5 marzo 2009, 11:33

Re: Ordine di San Michele da Ala

Messaggioda Carmagnola » giovedì 18 marzo 2010, 0:12

Forse non mi sono spiegato bene..le investiture continueranno anche quest'anno oppure no? E poi perchè la confraternita di San Michele da Ala non è più presente nel sito della Real Casa portoghese? Queste sono le domande e nessun'altra congettura o affermazione mai detta..
Carmagnola
 
Messaggi: 4
Iscritto il: sabato 27 febbraio 2010, 17:29

Re: Ordine di San Michele da Ala

Messaggioda Sagittario » venerdì 7 maggio 2010, 1:08

Sollecitato da questa discussione che leggo solo oggi e sconoscendo quest'Ordine (o forse meglio Confraternita...) mi sono posto alla ricerca in rete delle relative insegne, ma senza risultato. Qualche forumista può essere così cortese da volere esaudire il mio desiderio ? Gliene sarei davvero grato.
Cordialmente.
Socio Ordinario A.I.O.C.
Avatar utente
Sagittario
 
Messaggi: 440
Iscritto il: mercoledì 13 gennaio 2010, 15:19

Re: Ordine di San Michele da Ala

Messaggioda Mario Volpe » venerdì 7 maggio 2010, 8:02

Si Deus nobiscum quis contra nos
(motto dell'Ordine di Filippo il Magnanimo - Assia-Darmstadt)
Avatar utente
Mario Volpe
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 3451
Iscritto il: sabato 1 aprile 2006, 18:58
Località: Roma

Re: Ordine di San Michele da Ala

Messaggioda nicolad72 » venerdì 7 maggio 2010, 15:17

Carmagnola ha scritto:E poi perchè la confraternita di San Michele da Ala non è più presente nel sito della Real Casa portoghese? Queste sono le domande e nessun'altra congettura o affermazione mai detta..


Real Irmandade de São Miguel da Ala sul sito della casa reale portoghese
Immagine
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 9793
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29
Località: Imperia

Re: Ordine di San Michele da Ala

Messaggioda savoia.loveno » lunedì 10 maggio 2010, 14:13

Come è noto a tutti il suddetto ordine è stato soppresso da tempo ed è stato fatto rivivere all'interno di una confraternita.Ora però mi risulta che già dallo scorso anno viene di nuovo concesso come Ordine vero e proprio dal Gran Maestro Dom Duarte che firma anche i diplomi. Conosco persone importanti che ne sono state insignite con il grado di gran croce.
Mi piacerebbe sapere come stanno esattamente le cose e se ci sono novità perchè è sempre stata una faccenda piuttosto ingarbugliata. Grazie.
savoia loveno
savoia.loveno
 
Messaggi: 120
Iscritto il: giovedì 23 marzo 2006, 0:21

Re: Ordine di San Michele da Ala

Messaggioda Tilius » lunedì 10 maggio 2010, 14:33

Credo (ma altri potranno produrre affermazioni più certe) che sia uno di quei (molti) ordini che, di fatto, non sono mai stati soppressi... semplicemente, decaddero secolo orsono e non vennero giammai più conferiti.
In tempi recenti lo si é riesumato e, per poter conferire ad esso uno status giuridico-legale-canonico adatto ai tempi moderni, lo si é dovuto (a livello "formale") rifondare quale Confraternita.
Ma questa é una questione più di forma che di sostanza, visto che la Real Casa Portoghese lo ha voluto ripristinare quale ordine dinastico.
Se vogliamo, la situazione la possiamo considerare analoga al SSML italiano, soppresso per la Repubblica, vivo & vegeto & conferibile per i Savoia.
L'ingarbugliamento per il San Michele (con conseguente, breve, autosospensione delle concessioni) é solo dovuto al fatto che qualche anno prima del riprostino, un altro soggetto aveva utilizzato il medesimo nome per fondare una associazione... e il tribunale portoghese di prima istanza chiamato a derimere la questiona ha dato ragione a questo altro soggetto.
Dal fatto che i conferimenti siano ripresi posso ipotizzare che si sia scovata una diversa via per non contravvenire a quanto disposto dal tribunale.
In altro recente (marzo 2010) intervento di questa medesima discussione, l'esimio presidente IAGI accennava al fatto che la questione legale fosse ancora aperta.

pierfe ha scritto:Sull'argomento trovate tuttio su internet.
Non posso fare commenti personali sulla vicenda in quanto sto dando consulenza sull'argomento
Pier Felice degli Uberti
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 11707
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Ordine di San Michele da Ala

Messaggioda Sagittario » giovedì 10 giugno 2010, 22:37

Solo poco tempo fa sconoscevo quest'ordine, ed oggi posso invece testimoniare che i conferimenti sono ripresi anche in Italia.
Infatti, durante un conviviale mi sono trovato a discutere con una persona con la quale intrattengo buoni rapporti di conoscenza, quando il discorso è caduto sugli ordini cavallereschi. E così, questi mi ha partecipato discretamente di avere ricevuto proprio da qualche giorno la comunicazione della sua nomina a "Cavaliere di un'ordine straniero": la Real Irmandade de Sao Miguel da Ala, e mi chiedeva se io conoscessi tale ordine.
Grazie alle notizie apprese sul forum, ho potuto fare la mia bella figura dando un decoroso contributo al discorso e lui (con sincero entusiasmo) mi ha aggiunto alcuni altri particolari come la necessità di acquisto del mantello mentre le insegne gli verrebbero consegnate direttamente nel corso della cerimonia d'investitura che si terrà a breve a Roma. Sembra che i conferimenti in città dovrebbero essere nell'ordine di tre o quattro, compreso un religioso molto stimato.
Mi è sembrato corretto al momento di non approfondire l'argomento, ma spero di ricevere ulteriori notizie al prossimo incontro, sì da aggiornare il forum, restituendo la cortesia, magari con la foto delle insegne originali di cavaliere.

Cordialmente
Socio Ordinario A.I.O.C.
Avatar utente
Sagittario
 
Messaggi: 440
Iscritto il: mercoledì 13 gennaio 2010, 15:19

Re: Ordine di San Michele da Ala

Messaggioda Tilius » venerdì 11 giugno 2010, 7:30

Non si aspetti granché dalle insegne originali, ché, come tutte le cose di produzione moderna, sono di qualità decisamente corriva.
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 11707
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Ordine di San Michele da Ala

Messaggioda Sagittario » mercoledì 18 maggio 2011, 16:16

Riallacciandomi alla mia vecchia promessa di cui sopra, debbo dire che purtroppo non ho trovato il modo per farmi mostrare dal vivo le insegne in questione... nonostante l'avvenuto conferimento alla persona che conosco. Ma non dispero per il futuro...
Intanto, grazie ad una più approfondita ricerca per il web sono riuscito a trovare queste (da Commendatore?), non eccelse. Ma se qualcuno ha delle foto migliori...

Il collare

Immagine

La placca

Immagine
Socio Ordinario A.I.O.C.
Avatar utente
Sagittario
 
Messaggi: 440
Iscritto il: mercoledì 13 gennaio 2010, 15:19

Re: Ordine di San Michele da Ala

Messaggioda AndreaSperelli » mercoledì 14 settembre 2011, 9:39

pierfe ha scritto:[...]
(infatti in Italia non è autorizzabile neppure il Toson d'Oro austriaco).
[...]


Buongriono,

la frase qui sopra riportata mi rammenta alcuni articoli che ho letto tempo fa sugli Ordini non statuali che risultano legittimi ma non sono riconosciuti dallo stato (come ad esempio gli ordini delle case ex regnanti). In merito al Toson d'Oro ho invece un dubbio...da quanto mi risulta oggi questa onorificenza viene concessa dagli Asburgo e dal re di Spagna, nel primo caso un "formale non riconoscimento dello stato italiano" potrebbe avere la sua logica (anche se il riconoscimento sociale è ancora ben presente), mentre nel caso spagnolo, trattandosi di un'attuale casa regnante, non vedo perchè tale onorificenza non possa essere riconosciuta dall'Italia.

Sempre in merito a questo Ordine, non mi risulta sia mai stato nobilitante ... questo è corretto ?

Grazie,
A.S.
Honneur, Valeur, Distinction, Considération
Avatar utente
AndreaSperelli
 
Messaggi: 855
Iscritto il: sabato 13 gennaio 2007, 1:33

Re: Ordine di San Michele da Ala

Messaggioda nicolad72 » mercoledì 14 settembre 2011, 9:55

Nel secondo caso è l'Ordine del Toson d'oro Spagnolo... pierfelice parla di Ordine del Toson d'oro Austriaco... et voilà la risposta è servita... basta porre un po' più d'attenzione sulle parole e le risposte vengono da sole... se mai un italiano dovesse essere insignito dal Re di Spagna dell'insegna con il vello dorato vai tranquillo che il MAE ne autorizzerebbe senza problemi il porto.

Poi, e per l'ennesima volta, vorrei che non venisse usata l'espressione "Ordine (non) riconosciuto dallo Stato (Repubblica)" che è inesatta e fuorviante. La Repubblica Italiana si limita - e questa cosa è stata detta fino alla nausea - ad autorizzare l'uso pubblico di onorificenze senza effettuare alcun formale atto di riconoscimento (non riconoscimento) dell'ordine.

Le parole - come ho già detto - hanno un loro significato a cui corrisponde una determinata azione e autorizzare all'uso non equivale dare un formale riconoscimento, così come negare l'autorizzazione all'uso non corrisponde ad un formale non riconoscimento.

La legittimità o meno di un Ordine è disciplinata da altre norme ed è caratterizzata da altro tipo di procedure (per gli Ordini non legittimi): quelle penali e sanzionatorie in via amministrativa.
Immagine
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 9793
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29
Località: Imperia

PrecedenteProssimo

Torna a Ordini Cavallereschi, Onorificenze e Sistemi premiali/ Orders of Chivalry & Honours



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 2 ospiti

cron