Un'interessante medaglia Carnegie

Per discutere sugli ordini cavallereschi e le onorificenze/ Discussions on orders of chivalry and honours

Moderatori: Mario Volpe, nicolad72, Tilius

Un'interessante medaglia Carnegie

Messaggioda Elmar Lang » martedì 11 dicembre 2012, 22:18

Salve,

nei giorni scorsi c'è stata un'asta di decorazioni ed un oggetto ha particolarmente attratto la mia attenzione: una Medaglia d'Argento della "Fondazione Carnegie per gli Atti d'Eroismo".

Al di là dell'interesse puramente collezionistico di questo segno d'onore, ciò che ritengo più importante è il fatto che si sia conservato il relativo diploma, rilasciato il 30 Marzo 1915, con questa bella motivazione dedicata al Sig. Ettore Monaco: "In Luco dei Marsi (Aquila) subito dopo il grave terremoto del 13 gennaio 1915, quantunque in tenerissima età, operava coraggiosamente il salvataggio di tre sue sorelline travolte dalle macerie della casa crollata".

Un'ulteriore rapida ricerca, mi ha permesso di scoprire che il "Signor" Ettore Monaco... aveva soli sette anni. Egli appare al n. 1360, nell'elenco dei 2008 orfani o "abbandonati", censiti e localizzati dall'Opera Nazionale di Patronato "Regina Elena" (G.U. 207/1915).

Sette anni...
Non fidatevi mai delle statistiche, se non siete stati voi a falsificarle. (P. Kalpholz)
Avatar utente
Elmar Lang
 
Messaggi: 3400
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2004, 10:02
Località: Nord Italia

Re: Un'interessante medaglia Carnegie

Messaggioda Montenotte » martedì 11 dicembre 2012, 23:09

Caro Elmar,

leggendo questo riassunto, mi sento quasi un vecchio trombone, nel pensare che nel 1915 un bambino di 7 anni in tale situazione si sentiva automaticamente investito della responsabilità della famiglia, e probabilmente era convinto di aver compiuto un atto di estrema ovvietà, mentre oggi …lasciamo stare che è meglio... [furious.gif]
When you have eliminated the impossible, whatever remains, however improbable, must be the truth.
Avatar utente
Montenotte
 
Messaggi: 802
Iscritto il: sabato 19 settembre 2009, 21:41
Località: Dipartimento del Tanaro

Re: Un'interessante medaglia Carnegie

Messaggioda soragni ugo » martedì 11 dicembre 2012, 23:25

quando avevo 5 anni scalai e ridiscesi un muro alto quattro metri (mia madre quando lo seppe portò un cero alla Madonna). A 6 anni mi gettai (per fare un bagno) nelle acque del Brenta; credevo che l'acqua fosse bassa ed invece rimasi sotto, non mi persi d'animo ed annaspando come un cagnolino guadagnai la riva senza alcun segno di paura; a 7 anni conoscevo perfettamente tutti gli alberi del circondario, li avevo scalati tutti.
Quindi non mi meraviglia che un bambino di 7 anni ha salvato la vita a tre sorelline dal crollo della casa, quello che mi stupisce, e come ha stupito Elmar Lang, che un bambino venga preso in considerazione per il riconoscimento di una decorazione al valore.
ugo
soragni ugo
 
Messaggi: 259
Iscritto il: martedì 27 luglio 2010, 21:59

Re: Un'interessante medaglia Carnegie

Messaggioda Tilius » mercoledì 12 dicembre 2012, 8:55

soragni ugo ha scritto: quello che mi stupisce, e come ha stupito Elmar Lang, che un bambino venga preso in considerazione per il riconoscimento di una decorazione al valore.
ugo


Forse allora si guardava all'azione compiuta più che a chi la compiva.
Oggi l'occhio si rivolge soprattutto a chi la fa (tant'é che il "fare" a volte é un optional del tutto superfluo, e in quanto tale assente).

A parte le belle ma scontate coinsiderazioni sui bei tempi che furono e sulla grettezza dei tempi odierni, potrei aggiungere, con spirito che accomuna (in negativo) il passato e l'attuale, che eroizzare qualche fanciullo, di quando in quando, ha sempre fatto molto bene (la nobile immagine distraeva lo sguardo della pubblica opinione da molte cose che probabilmente non andavano per il verso giusto) alla propaganda buonista di ogni epoca.
Маурицио Тигльери
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12884
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Un'interessante medaglia Carnegie

Messaggioda Elmar Lang » martedì 2 marzo 2021, 3:18

Salve,

riprendo questa discussione di tanti anni fa (nel frattempo, anche la casa d'aste ove acquistai la medaglia, non esiste più), perché riprendendo in mano la medaglia ed il suo diploma, nel dicembre scorso ho pensato di scrivere alla Fondazione Carnegie per sapere se in archivio vi fossero dati ulteriori.

Ho ricevuto a stretto giro di posta (elettronica) una gentilissima risposta da parte di uno dei Consiglieri della Fondazione, il Dr. Gabor Toth, che anche in questa sede -a completamento di questa discussione- vorrei sentitamente ringraziare per la cordiale cortesia con la quale anche in questi difficili tempi di uffici chiusi ed archivi serrati, ha voluto in breve tempo farmi avere copia del verbale originale manoscritto della delibera di conferimento e della relazione annuale (a stampa) con riportati motivazione, ecc..

A titolo di curiosità, dalla documentazione si evince che la medaglia ebbe anche un compenso in danaro di 400 Lire (che allora non erano poco), "...da collocarsi su libretto postale vincolato fino alla maggiore età".

A presto,

Enzo Calabresi (E.L.)
Non fidatevi mai delle statistiche, se non siete stati voi a falsificarle. (P. Kalpholz)
Avatar utente
Elmar Lang
 
Messaggi: 3400
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2004, 10:02
Località: Nord Italia


Torna a Ordini Cavallereschi, Onorificenze e Sistemi premiali/ Orders of Chivalry & Honours



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 8 ospiti