Ritratti di Cavalieri del Santo Sepolcro

Per discutere sugli ordini cavallereschi e le onorificenze/ Discussions on orders of chivalry and honours

Moderatori: Tilius, Mario Volpe, nicolad72

Re: Ritratti di Cavalieri del Santo Sepolcro

Messaggioda cassinelli » domenica 30 giugno 2013, 9:39

Alessio Cassinelli Lavezzo
Avatar utente
cassinelli
 
Messaggi: 1810
Iscritto il: martedì 26 dicembre 2006, 21:40
Località: Milano

Re: Ritratti di Cavalieri del Santo Sepolcro

Messaggioda cassinelli » domenica 30 giugno 2013, 21:33

Alessio Cassinelli Lavezzo
Avatar utente
cassinelli
 
Messaggi: 1810
Iscritto il: martedì 26 dicembre 2006, 21:40
Località: Milano

Re: Ritratti di Cavalieri del Santo Sepolcro

Messaggioda Morello » lunedì 1 luglio 2013, 8:45

Complimenti Alessio e Tilius! Bravissimi! Per me sono completamente inediti, a parte le investiture (ma non i ritratti) della famiglia Godin e i ritratti dei von Ketzel di Norimberga.

Cordialmente.


Morello



__________________________
IN IVSTITIA ET PACE PROBITAS
Morello
 
Messaggi: 1038
Iscritto il: lunedì 19 settembre 2005, 8:42

Re: Ritratti di Cavalieri del Santo Sepolcro

Messaggioda egometta » mercoledì 22 gennaio 2014, 15:02

Immagine
Johannes Wesling (Minden 1598 - Padova 1649)
egometta
 
Messaggi: 157
Iscritto il: martedì 25 dicembre 2012, 1:39

Re: Ritratti di Cavalieri del Santo Sepolcro

Messaggioda Morello » giovedì 23 gennaio 2014, 10:36

Grazie Egometta! La galleria dei ritratti si arricchisce!
Cordialmente.

Morello


__________________________
IN IVSTITIA ET PACE PROBITAS
Morello
 
Messaggi: 1038
Iscritto il: lunedì 19 settembre 2005, 8:42

Re: Ritratti di Cavalieri del Santo Sepolcro

Messaggioda Tilius » martedì 22 agosto 2017, 14:09

Montenotte ha scritto:Buonasera,
si tratta del modello che De Gennes definisce come quarto tipo 1837-1868, l’Autore indica che esemplari di questo tipo esistono con nastrino interamente nero o liseré de rouge.
Montenotte


Buongiorno.
Immagino ci si riferisca al "Insignes et décorations de l'Ordre équestre du Saint-Sépulcre de Jérusalem, des origines à nos jours" (2002).
Qualcuno potrebbe descrivermelo editorialmente?
Numero pagg. ? illustrato sì no? (se sì come: foto? colori? B/N? disegni? incisioni?)
Valutazione complessiva del rigore dell'approccio storico e classificazione delle insegne.
Grazie. :D
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 11699
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Ritratti di Cavalieri del Santo Sepolcro

Messaggioda Montenotte » sabato 26 agosto 2017, 19:13

Posso ribadire quanto scrissi nel febbario 2012 nella discussione sui trofei militari

Buongiorno,
ho ricevuto l’opera di De Gennes e ne sono molto soddisfatto. Si tratta di uno studio approfondito e rigoroso affrontato con la prudenza del vero Storico. Inizia con la presentazione dell’iconografia dei secoli XIV°-XVI°, periodo nel quale non sono al momento conosciute decorazioni sicuramente databili. Procede quindi con la descrizione dell’evoluzione nei successivi periodi storici con il prezioso supporto delle tavole ufficiali, allegate ai brevi pontifici, che illustrano gli abiti e le decorazioni dei vari gradi.
L’Autore tenta poi una classificazione delle insegne distinguendo nove tipi di croci, dieci tipi di placche e prosegue con i collari di Cavaliere e di Cavaliere di Collare.
L’opera comprende anche le decorazioni e le insegne particolari dell’Ordine come pure le uniformi e si conclude con una ricca indicazione bibliografica. Evidente lo sforzo di supportare ogni affermazione con prove documentali lasciando in sospeso le conclusioni ove queste ultime siano insufficienti.
Indispensabile per ogni appassionato e studioso che voglia approfondire le proprie conoscenze in materia.
[cheers.gif]
When you have eliminated the impossible, whatever remains, however improbable, must be the truth.
Avatar utente
Montenotte
 
Messaggi: 755
Iscritto il: sabato 19 settembre 2009, 21:41
Località: Dipartimento del Tanaro

Re: Ritratti di Cavalieri del Santo Sepolcro

Messaggioda Romegas » sabato 26 agosto 2017, 22:58

Sapevo che questo testo era fatto molto bene, ma ora con Montenotte posso dire di avere avuto una conferma. [thumb_yello.gif]
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 4018
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma

Re: Ritratti di Cavalieri del Santo Sepolcro

Messaggioda Morello » domenica 27 agosto 2017, 10:49

Anni addietro feci acquistare da un mio caro amico pianista, in Francia, questa pubblicazione in due tomi, ed acquistai anche il volume relativo alle decorazioni. Peccato che non sia stato pubblicato in Italia (il volume risale al 1995 se non erro). Le ricerche dell'autore si fermano al 1949, perchè all'epoca l'archivio generale del Gran Magistero dell'OESSG non era stato ancora riordinato e tale rimase per una ventina d'anni. Ora leggendo il sito dell'Ordine pare sia stato riordinato. Ritengo, infatti, sia utile conoscere anche la storia recente dell'Ordine, com'è andato riorganizzandosi dopo le varie riforme statutarie, come si è sviluppato in altri Paesi. Quali personaggi importati sono diventati suoi membri dopo il 1949. Ad esempio sappiamo che in quell'anno venne istituito il sommo grado di Cavaliere di Collare (e poi anche Dama di Collare), e sarebbe interessante conoscere l'elenco di coloro che sono stati e sono insigniti di tale alta onorificenza. Per alcuni anni, tra gli anni 60 e 70 del secolo scorso (credo dal 1967 al 1977) venne istituito anche il grado di Cavaliere e Dama di Collare al Merito (non so però chi ricevette tale riconoscimento).
Cordialmente.

Morello


__________________________
IN IVSTITIA ET PACE PROBITAS
Morello
 
Messaggi: 1038
Iscritto il: lunedì 19 settembre 2005, 8:42

Precedente

Torna a Ordini Cavallereschi, Onorificenze e Sistemi premiali/ Orders of Chivalry & Honours



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron