Hanno ancora motivo di esistere le medaglie della CRI?

Per discutere sugli ordini cavallereschi e le onorificenze/ Discussions on orders of chivalry and honours

Moderatori: Mario Volpe, nicolad72, Tilius

Hanno ancora motivo di esistere le medaglie della CRI?

Messaggioda Alessio Bruno Bedini » sabato 21 agosto 2021, 10:11

So che molti amici sono piuttosto attivi nella Croce Rossa Italiana e dico in anticipo che non voglio in nessun modo svilire il loro lavoro, né tanto meno offendere l'opera di questa benemerita associazione, che davvero stimo per la sua storia e il suo impegno ancora attualissimo. Vi chiedo dunque di perdonarmi in anticipo. ;)
Prendo spunto dalla discussione fatta alcuni giorni fa sulla medaglia "il tempo della gentilezza" della CRI ( viewtopic.php?f=2&t=24182 ) per portare alcuni argomenti di riflessione.

Sappiamo che la storia delle benemerenze CRI è ultracentenaria: per stimolare tutti i volontari ad un sempre migliore svolgimento del servizio, nel 1897 venne creata la Medaglia di Benemerenza cui fece seguito, nel 1908 la Medaglia Commemorativa destinata a ricompensare coloro che avevano preso parte ai soccorsi per il Terremoto Calabro-Siculo ( https://cri.it/benemerenze/ )

L’attuale Regolamento, in conformità allo Statuto CRI, prevede le seguenti distinzioni:
1) Riconoscimenti al Merito (Gran Croce, Medaglia in Oro, Argento e Bronzo, Diploma)
2) Benemerenze (1, 2, 3 classe e Diploma)
3) Croci di Anzianità (15, 25, 35 e 50 anni di servizio)
3) Croci Commemorative

Il problema è che alla sua fondazione col R.D. 7 febbraio 1884 n. 1243, la Croce Rossa Italiana era ente pubblico, mentre dal d.lgs 28 settembre 2012 n. 178, è stata trasformata in ente di diritto privato.
Fatto salva la storia della CRI e l'eccezionale lavoro che continua a svolgere, possiamo ancora considerare lecito che questa associazione privata continui a concedere onorificenze e medaglie?

Abbiamo davvero bisogno di tutti questi nastrini e medaglie, utili forse solo a gonfiare i petti dei militari?
Non sarebbe più opportuno che la CRI ricompensasse i suoi volontari con semplici diplomi cartacei di benemerenza?
Si potrebbero poi segnalare le persone più meritevoli per una ricompensa dello Stato Italiano, come peraltro già accade.

Buona estate.. per quanto già stia per finire! ;)
Immagine
Avatar utente
Alessio Bruno Bedini
Moderatore Genealogia, Manifestazioni e Bibliografia
 
Messaggi: 7095
Iscritto il: martedì 21 settembre 2004, 21:47
Località: Cittadino del Mondo

Re: Hanno ancora motivo di esistere le medaglie della CRI?

Messaggioda Romegas » sabato 21 agosto 2021, 10:36

Concordo con Alessio. Questa sua domanda me la ponevo ormai anche io da tempo.
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 5064
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma

Re: Hanno ancora motivo di esistere le medaglie della CRI?

Messaggioda Romegas » sabato 21 agosto 2021, 10:46

Inoltre, un ente di diritto privato puo' avere un corpo militare?
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 5064
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma

Re: Hanno ancora motivo di esistere le medaglie della CRI?

Messaggioda nicolad72 » sabato 21 agosto 2021, 16:51

La CR è disciplinata dal diritto internazionale che tra le altre cose ne impone la sua indipendenza e ausiliarietà ai pubblici poteri in ogni stato in cui vi sia una società nazionale di CR.
il massimo organo del movimento di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa è la conferenza internazionale cui partecipano con voto deliberativo i rappresentanti diplomatici dei paesi firmatari delle 4 convenzioni di Ginevra (che sono più di quelli che aderiscono all'ONU), convenzioni che disciplinano anche il mondo di CR.
I privilegi e gli oneri di CR tali sono e restano indipendente dallo status (pubblico o privato - ma cr raccomanda il secondo per mantenere meglio l'indipendenza dallo stato ospitante) giuridico assunto dalla singola società nazionale.

Informarsi prima su che cosa si voglia dibattere è sempre opportuno.
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 11034
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29

Re: Hanno ancora motivo di esistere le medaglie della CRI?

Messaggioda nicolad72 » domenica 22 agosto 2021, 11:52

Oggi è il 22 agosto. In questo giorno nel 1864 veniva firmata la Convenzione di Ginevra, con la quale le Alte Potenze firmatarie davano vita alla Croce Rossa!
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 11034
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29

Re: Hanno ancora motivo di esistere le medaglie della CRI?

Messaggioda nicolad72 » lunedì 23 agosto 2021, 9:45

Poi di "privati" che esercitano funzioni pubbliche ve ne sono molti.... guarda i notai, sono cittadini come tutti noi, che esercitano una libera professione, non sono dipendenti pubblici, eppure hanno la qualifica di pubblici ufficiali.
Limitare le funzioni pubbliche (comprese le loro prerogative) a soggetti esclusivamente pubblici è stupido e ottuso.
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 11034
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29

Re: Hanno ancora motivo di esistere le medaglie della CRI?

Messaggioda Carvilius » martedì 24 agosto 2021, 20:10

nicolad72 ha scritto:La CR è disciplinata dal diritto internazionale che tra le altre cose ne impone la sua indipendenza e ausiliarietà ai pubblici poteri in ogni stato in cui vi sia una società nazionale di CR.
il massimo organo del movimento di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa è la conferenza internazionale cui partecipano con voto deliberativo i rappresentanti diplomatici dei paesi firmatari delle 4 convenzioni di Ginevra (che sono più di quelli che aderiscono all'ONU), convenzioni che disciplinano anche il mondo di CR.
I privilegi e gli oneri di CR tali sono e restano indipendente dallo status (pubblico o privato - ma cr raccomanda il secondo per mantenere meglio l'indipendenza dallo stato ospitante) giuridico assunto dalla singola società nazionale.

Informarsi prima su che cosa si voglia dibattere è sempre opportuno.



A proposito di CRI e dei suoi alti scopi, qualche minuto fa, nell'ambito di un servizio sull'emergenza profughi afgani, il Tg1 ha mandato in onda una breve intervista ad un esponente della CRI con un nome assai conosciuto ed apprezzato in questo forum.

Segno tangibile del ruolo insostituibile e meritorio della Croce Rossa Italiana nel cosiddetto sistema Paese. Complimenti vivissimi! [thumb_yello.gif]
Carvilius
 
Messaggi: 122
Iscritto il: lunedì 30 maggio 2016, 13:22

Re: Hanno ancora motivo di esistere le medaglie della CRI?

Messaggioda Luca Bracco » mercoledì 25 agosto 2021, 10:00

Grazie dei complimenti.

Situazione abbastanza complessa ed emotivamente forte ma che tutto sommato si sta svolgendo nel migliore dei modi (meglio di quello che temevo).

Torno al lavoro
Luca Bracco
Luca Bracco
 
Messaggi: 994
Iscritto il: giovedì 2 novembre 2006, 12:43
Località: Sanremo

Re: Hanno ancora motivo di esistere le medaglie della CRI?

Messaggioda Cawdor » giovedì 16 settembre 2021, 20:47

Alessio Bruno Bedini ha scritto: [...] Il problema è che alla sua fondazione col R.D. 7 febbraio 1884 n. 1243, la Croce Rossa Italiana era ente pubblico, mentre dal d.lgs 28 settembre 2012 n. 178, è stata trasformata in ente di diritto privato. [...]

i comitati CRI locali son privati ma la CRI regionale e nazionale è e rimane pubblica
Alessio Bruno Bedini ha scritto: [...]Non sarebbe più opportuno che la CRI ricompensasse i suoi volontari con semplici diplomi cartacei di benemerenza?[...]

no perchè sulla giacca rossa potrebbe rovinarsi il pezzo di carta

ai Pompieri allegato A1 del D.M. del 10 febbraio 2012 (pubblicato sulla G.U. - Serie Generale n. 50 del 29/02/2012) attuativo del art. 31 del D.Lvo 8 marzo 2006, n. 139
gli han dato i "gradi" e alla CRI ai Volontari gli han tolti

la CRI ha le targhe personalizzate .... i privati no
il CAI consegnano le spille di Anzianità
chi partecipa a missioni o maxi emmergenze danno medaglie anche ai civili
lo stato italiano assegna Riconoscimenti, Benemerenze, titoli ai civili
esiste anche il Corpo militare dell'ACISMOM
a chi fa sport gli danno coppe e medaglie e "premi" in denaro
ecc...
Avatar utente
Cawdor
 
Messaggi: 1229
Iscritto il: martedì 29 aprile 2008, 14:48

Re: Hanno ancora motivo di esistere le medaglie della CRI?

Messaggioda nicolad72 » giovedì 16 settembre 2021, 21:19

Cawdor ha scritto:
Alessio Bruno Bedini ha scritto: [...] Il problema è che alla sua fondazione col R.D. 7 febbraio 1884 n. 1243, la Croce Rossa Italiana era ente pubblico, mentre dal d.lgs 28 settembre 2012 n. 178, è stata trasformata in ente di diritto privato. [...]

i comitati CRI locali son privati ma la CRI regionale e nazionale è e rimane pubblica
Alessio Bruno Bedini ha scritto: [...]Non sarebbe più opportuno che la CRI ricompensasse i suoi volontari con semplici diplomi cartacei di benemerenza?[...]

no perchè sulla giacca rossa potrebbe rovinarsi il pezzo di carta

ai Pompieri allegato A1 del D.M. del 10 febbraio 2012 (pubblicato sulla G.U. - Serie Generale n. 50 del 29/02/2012) attuativo del art. 31 del D.Lvo 8 marzo 2006, n. 139
gli han dato i "gradi" e alla CRI ai Volontari gli han tolti

la CRI ha le targhe personalizzate .... i privati no
il CAI consegnano le spille di Anzianità
chi partecipa a missioni o maxi emmergenze danno medaglie anche ai civili
lo stato italiano assegna Riconoscimenti, Benemerenze, titoli ai civili
esiste anche il Corpo militare dell'ACISMOM
a chi fa sport gli danno coppe e medaglie e "premi" in denaro
ecc...


Non è scrivendo sciocchezze e sostenendo tesi strampalate che si difendono i diritti e le peculiari prerogative di Croce Rossa
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 11034
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29


Torna a Ordini Cavallereschi, Onorificenze e Sistemi premiali/ Orders of Chivalry & Honours



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti