La Rivista

Rivista di araldica, genealogia, ordini cavallereschi

La Rivista

Messaggioda T.G.Cravarezza » sabato 17 marzo 2007, 3:59

Con le seguenti parole il nostro Presidente, Pierfelice degli Uberti, presenta la Rivista "Nobiltà".


"Sebbene l'idea di questa rivista si sia formata lentamente e poco a poco, nel giugno del 1993 ebbi lo spunto per iniziare grazie proprio al 40° anniversario di nascita di Hidalguía.

Gli studiosi e appassionati di Scienze Documentarie della Storia da tempo si erano resi conto che anche in Italia era necessaria una rivista che si occupasse di queste discipline in maniera veramente scientifica, che fosse al tempo stesso alla portata di tutti e con una visione non solo nazionale ma anche internazionale (Nobiltà dedica a questo scopo dalle 20 alle 30 pagine per numero con: Lettere al Direttore e Comunicazioni della Direzione; Associazioni; Convegni, Congressi e Incontri; Schede Biografiche; Statuti o Ruoli di Ordini Cavallereschi e Onorificenze; Cronaca; Recensioni).

Ci siamo sempre proposti una reale periodicità e puntualità nelle uscite (da trimestrale al n. 1, è divenuta bimestrale al n°5) e con un adeguato numero di pagine (il I anno 512, dal II anno almeno 576, il 1999 con 608 e il 2000 ha chiuso con ben 692!). Come pure serviva una rivista che non trattasse solo delle genealogie di poche e non sempre così conosciute famiglie, scritte con predominanti scopi autoesaltativi di interesse solo per i loro diretti autori.

Per noi è necessario e vincente dire sempre la verità sull’araldica, la genealogia, gli ordini cavallereschi e quanto circonda questi interessi, senza assumere posizioni preconcette, nel rispetto dell’altrui opinione, valutando ogni cosa in maniera asettica e supra partes, evitando di illudere la gente raccontando quello che non è e non può essere! Non dimentichiamo che in Italia questi studi vengono ancora considerati dai molti in chiave solo negativa a causa delle clamorose falsificazioni documentali ad opera di disonesti professionisti del settore che amano vendere a poche (o molte) lire grandi sogni…

Ci è voluto del coraggio per iniziare, perché in Italia questi studi sembrano al grande pubblico ormai morti e sepolti, con un passato connesso solo alla nobiltà di cui hanno seguito la sorte, mentre nella realtà all’estero, in moltissimi Paesi, si nota un vivace e crescente interesse legato alla passione per la Storia di Famiglia (che non ha sempre a che fare con la nobiltà).

Ecco perché il nostro scopo è quello di unire ed informare su quanto esiste gli studiosi e gli appassionati, cercando di rendere interessanti queste materie che a volte sembrano (e sono giustamente) noiose, inconcludenti e prive di qualunque interesse culturale."
Avatar utente
T.G.Cravarezza
Amministratore
 
Messaggi: 5770
Iscritto il: sabato 11 gennaio 2003, 22:49
Località: Torino

Torna a Nobiltà



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite