MARINO FALIER... "EL DOXE TRADITOR"

Per discutere sull'araldica / Discussions on heraldry

Moderatori: mcs, Antonio Pompili

Messaggioda Franz Chiarizia de Molise » lunedì 18 ottobre 2004, 17:53

A Roma si dice..Finchè dura fa' Verdura....Si regoli di conseguenza :D :D
Saluti
FCdM
Ps(anche io ormai incomincio a sentire il peso dei miei quasi diciannove anni :lol: :lol: )
"...io non domando per la mia antica nobiltà, ne cariche ne onori..."
Generale Pietro Odoardo Chiarizia 1815

Turbo Procella e Ria Stagion Non Teme
Socio I.A.G.I
Socio A.I.O.C
Avatar utente
Franz Chiarizia de Molise
 
Messaggi: 686
Iscritto il: martedì 3 agosto 2004, 14:34
Località: Roma

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » lunedì 18 ottobre 2004, 18:01

Michele Tuccimei di Sezze ha scritto:Per farmi perdonare

...diciamo che sei sulla buona strada, :roll: va! Ma continua a :evil: pedalare...

e per poter tornare al mio posto, sembra che l'unica soluzione sia quella di alzare la mano e rispondere alla domanda del venerando (non venerabile :!: ) magister. :twisted:

CONTINUA A PEDALARE, E MOSCA... :roll: :roll:

Blasone di Vitale Michiel: fasciato d'azzurro e d'argento di sei pezzi caricati di 21 bisanti d'oro, ordinati, 6, 5, 4, 3, 2, 1.

Togliendo i pleonasmi, fasciato d'azzurro e d'argento, a ventun bisanti d'oro, posti 6, 5, 4, 3, 2, 1.

Blasone di Domenico Michiel: inquartato: nel 1° d'azzurro alla cometa d'oro (16*) posta in banda; nel 2° e 3° di Michiel (fasciato d'azzurro e d'argento di sei pezzi caricati di ventun bisanti d'oro, ordinati, 6, 5, 4, 3, 2, 1); nel 4° d'azzurro a due leoni controrampanti d'oro, coronati dello stesso.

Continuando a ritoccare e depleonasmare: inquartato: nel 1° d'azzurro, alla cometa di sedici raggi d'oro, ondeggiante in banda; nel 2° e 3° fasciato d'azzurro e d'argento, a ventun bisanti d'oro, posti 6, 5, 4, 3, 2, 1; nel 4° d'azzurro, a due leoni coronati e controrampanti d'oro.

*Domanda al magister: secondo te i raggi della cometa dono realmente 16 oppure si tratta di una cometa di 8 raggi raggiante? Anche perchè di comete a 16 raggi è raro trovarne, se non nell'arma dei del Balzo.

Un saluto,
Michele T.d.S.


Bisognerebbe chiederlo agli :( esecutori dei (computerizzati) disegni... e il paragone coi del Balzo è peregrino giacchè, come ben sai, nonostante tutto essi non hanno una cometa... :wink:

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » lunedì 18 ottobre 2004, 19:21

Michele Baroncini ha scritto:Perbacco... il magister non compare.

No, sono contrario ai quarti d'ora accademici... :?

Speriamo che Fra' Severo non gli abbia elargito qualche malanno...

...ahimè sì, invece!

i boni discipuli attendono la fine della ricreazione.... :P

Michele


E perchè mai? Anche i magistri debbono ricrearsi, talvolta... :oops:

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda Michele Baroncini » martedì 19 ottobre 2004, 16:15

Amici,

mi pare, nonostante la dura scorza della mia refrattaria cervice, d'aver oramai compreso che il buon blasonatore debba tendere alla sintesi (grazie magister :wink: ).

Tuttavia mi sia permessa un'ingenua e forse inutile domanda.

Michele Tuccimei di Sezze così blasonava con conseguente correzione magistrale:

Michele Tuccimei di Sezze ha scritto:Per farmi perdonare

Blasone di Vitale Michiel: fasciato d'azzurro e d'argento di sei pezzi caricati di 21 bisanti d'oro, ordinati, 6, 5, 4, 3, 2, 1.

Togliendo i pleonasmi, fasciato d'azzurro e d'argento, a ventun bisanti d'oro, posti 6, 5, 4, 3, 2, 1.

Blasone di Domenico Michiel: inquartato: nel 1° d'azzurro alla cometa d'oro (16*) posta in banda; nel 2° e 3° di Michiel (fasciato d'azzurro e d'argento di sei pezzi caricati di ventun bisanti d'oro, ordinati, 6, 5, 4, 3, 2, 1); nel 4° d'azzurro a due leoni controrampanti d'oro, coronati dello stesso.

Continuando a ritoccare e depleonasmare: inquartato: nel 1° d'azzurro, alla cometa di sedici raggi d'oro, ondeggiante in banda; nel 2° e 3° fasciato d'azzurro e d'argento, a ventun bisanti d'oro, posti 6, 5, 4, 3, 2, 1; nel 4° d'azzurro, a due leoni coronati e controrampanti d'oro.


Per qual motivo non blasonare il numero dei pezzi, ma solo i colori del campo (nel primo caso) e del quarto (nel secondo caso)? Forse potrebbe essere utile a chi, non vedendolo, dovesse farsi un'idea dello stemma.

(non mi guardate agitando il righello, mio buon maestro... non voglio difendere polemicamente il caro omonimo Tuccimei... è invece la crassa ignoranza che m'induce a tali domande :wink: )

cordialmente

Michele
Michele Baroncini
 

Messaggioda Alessio Bruno Bedini » martedì 19 ottobre 2004, 19:04

Immagino che in questo caso non ci sia bisogno di dire che sono sei pezzi perche i bisanti disposti nel modo '6,5,4,3,2,1' per l'appunto stanno in sei pezzi. Se dico: "fasciato d'azzurro e d'argento, a dieci bisanti d'oro, posti 4, 3, 2, 1" immagino che i pezzi siano 4.

Probabilmente ci sarebbe stato bisogno di dire il numero se i pezzi erano piu di sei (magari otto con il primo e l'ultimo senza bisanti)


Comunque penso che la blasonatura più breve sia: fasciato d'azzurro e d'argento, con bisanti d'oro, posti 6, 5, 4, 3, 2, 1.


Non c'è bisogno di dire che i bisanti sono 21 perchè 6 + 5 + 4 + 3 + 2 + 1 lo sappiamo che fa 21
Immagine
Avatar utente
Alessio Bruno Bedini
Moderatore Genealogia, Manifestazioni e Bibliografia
 
Messaggi: 7024
Iscritto il: martedì 21 settembre 2004, 21:47
Località: Cittadino del Mondo

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » mercoledì 20 ottobre 2004, 18:46

Michele Baroncini ha scritto:Amici, mi pare, nonostante la dura scorza della mia refrattaria cervice, d'aver oramai compreso che il buon blasonatore debba tendere alla sintesi (grazie magister :wink: ).

Prego discipule, bone discipule et valide... :P

Tuttavia mi sia permessa un'ingenua e forse inutile domanda.

Le domande sono domande, e basta... :wink:

Michele Tuccimei di Sezze così blasonava con conseguente correzione magistrale:
Michele Tuccimei di Sezze ha scritto:Per farmi perdonare
Blasone di Vitale Michiel: fasciato d'azzurro e d'argento di sei pezzi caricati di 21 bisanti d'oro, ordinati, 6, 5, 4, 3, 2, 1.

Togliendo i pleonasmi, fasciato d'azzurro e d'argento, a ventun bisanti d'oro, posti 6, 5, 4, 3, 2, 1.


Per qual motivo non blasonare il numero dei pezzi, ma solo i colori del campo (nel primo caso) e del quarto (nel secondo caso)? Forse potrebbe essere utile a chi, non vedendolo, dovesse farsi un'idea dello stemma.

Il fasciato va blasonato nel numero dei pezzi, solo se esso è diverso da sei... :P

(non mi guardate agitando il righello, mio buon maestro... non voglio difendere polemicamente il caro omonimo Tuccimei... è invece la crassa ignoranza che m'induce a tali domande :wink: )
cordialmente
Michele


Evviva la crassa ignoranza, quindi! :wink:

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » mercoledì 20 ottobre 2004, 19:38

Alessio Bruno Bedini ha scritto:Immagino che in questo caso non ci sia bisogno di dire che sono sei pezzi perche i bisanti disposti nel modo '6,5,4,3,2,1' per l'appunto stanno in sei pezzi. Se dico: "fasciato d'azzurro e d'argento, a dieci bisanti d'oro, posti 4, 3, 2, 1" immagino che i pezzi siano 4.

No. Nel suo secondo e ultimo esempio, essendo diversi da sei, i pezzi del fasciato vanno blasonati sempre.

Comunque penso che la blasonatura più breve sia: fasciato d'azzurro e d'argento, con bisanti d'oro, posti 6, 5, 4, 3, 2, 1. Non c'è bisogno di dire che i bisanti sono 21 perchè 6 + 5 + 4 + 3 + 2 + 1 lo sappiamo che fa 21


Certo, ma la logica blasonica prevede sempre l'indicazione del numero di figure "ripetute" (nell'esempio: 21), e solo a volte quella della loro posizione (nell'esempio: 6, 5, 4, 3, 2, 1).

Anzi: essendo tale disposizione "a grappolo" quella normale, la lista di cifre nella sequenza inversa da 6 a 1 sarebbe inutile farla, se... il campo non fosse un fasciato di sei pezzi!

Visto che invece lo è, tale lista è il modo più rapido per far capire che "sei pezzi, sei righe di bisanti"... :wink:

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda Michele Baroncini » giovedì 21 ottobre 2004, 11:06

Grazie al riverito magister :P ed anche al gentilissimo Signor Bedini, la cui risposta mi scuso d'aver involontariamente ignorato, essendomene accorto soltanto ieri sera. :oops:

cordialmente

Michele Baroncini
Michele Baroncini
 

Messaggioda Alessio Bruno Bedini » giovedì 21 ottobre 2004, 11:14

Dunque se il campo non fosse fasciato non ci sarebbe stato bisogno di indicare la disposizione dei 21 bisanti (6,5,4,3,2,1), essendo la disposizione "a grappolo" quella "normale"?
Immagine
Avatar utente
Alessio Bruno Bedini
Moderatore Genealogia, Manifestazioni e Bibliografia
 
Messaggi: 7024
Iscritto il: martedì 21 settembre 2004, 21:47
Località: Cittadino del Mondo

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » giovedì 21 ottobre 2004, 18:27

Alessio Bruno Bedini ha scritto:Dunque se il campo non fosse fasciato non ci sarebbe stato bisogno di indicare la disposizione dei 21 bisanti (6,5,4,3,2,1), essendo la disposizione "a grappolo" quella "normale"?


Esatto!

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » giovedì 21 ottobre 2004, 21:48

Chiedo scusa, amici miei, ma se non mi sbaglio...
il vecchio frate ha scritto:...(omissis)...conoscete la genesi dei loro bisanti d'oro?...(omissis)...

...non mi direte che non volete provare a rispondere?!? :shock:

Bene :wink: valete
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda Michele Baroncini » giovedì 21 ottobre 2004, 22:12

Tempus fugit... hora ruit... ignorantia manet... :oops:

Eppure, da veneziano adottivo ne son certo, qualcosa ne ho sentito dire! :roll:

Tempo, mio buon Maestro, tempo... e proverò a rispondere (il tempo d'interrogare la dolce ragione che anni or sono mi fece anche veneziano :); spero che quantomeno lei possa con un suggerimento scongiurare l'incombente 3 magistrale! : :wink: )

Vale, mi optume magister...

Michele
Michele Baroncini
 

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » giovedì 21 ottobre 2004, 22:22

No, bone discipule, niente voti nel :P forum...

...solo valutazioni :twisted: di merito!

Bene :D vale, et lætum sit :wink: tibi quærere
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda Michele Baroncini » venerdì 22 ottobre 2004, 14:45

Mio buon Frate Eusanio,

sono Martina e le scrivo questa sorta di giustifica per attestare la buona volontà del suo discepolo Michele il quale, un po' intimorito, esitava a presentarsi al cospetto del magister (questi uomini... spaccano le montagne, ma poi ritornano bambini alle prime difficoltà :wink: ). Giunto qui a Venezia stamattina presto per trascorrervi il fine settimana, debbo dire che il Bimbo si è subito messo al lavoro per chiarire la questione dei "bisanti".
Gli ho prestato un po' di assistenza se non altro come guida (non so quasi nulla di araldica) dal momento che, non avendo trovato niente dopo una prima veloce ricerca presso la biblioteca universitaria, abbiamo deciso, sperando in qualche illuminazione e soprattutto nell'aiuto di amici esperti di storia veneziana, di farci una passeggiata sino ai palazzi Michiel e Michiel dalle Colonne di Cannaregio, per andarcene poi anche a palazzo Contarini Michiel a San Barnaba, finendo a campo San Polo con palazzo Morolin-Michiel-Olivo.
In tutti questi palazzi abbiamo potuto ammirare lo stemma dei Michiel coi suoi bei bisanti...ma niente più...
A questo punto siccome il bimbo Michele era stanco ed iniziava a fare i capricci non avendo ancora mangiato, ci siam dovuti fermare. Ci vuole tanta pazienza, caro Maestro... :wink:
Abbiamo chesto consiglio anche a mio nonno il quale ci ha raccontato la storia dei "bisanti dell'assedio di Farmagosta"... che tuttavia non credo faccia al caso nostro. :cry:
Quanto a me che son Veneziana, purtroppo non sono grande esperta di storia locale, ma più incline alle lettere... e non ho potuto aggiungere niente di mio. Alla fine eccoci qui... ho deciso di accompagnare "el mio scoeareto" , per raccomandarle di non esser tanto severo con lui.
O meglio, mio buon Frate... un po' di bacchettate le merita questo discolo impertinente, intendiamoci, (periodicamente e regolarmente me ne incarico io stessa)... ma stavolta gliene scali pure qualcuna ... provvederò poi io a pareggiare i conti se non riga più che dritto. :P
Ora glielo lascio mio buon Frate... so che è in buone mani.
Sono felice di averla conosciuta e attendo curiosa di sapere qualcosa sui questi nostri "bisanti". Quando la lezione finisce...gli dica di non stare a bighellonare in giro e me lo rimandi presto. :wink:
Arrivederci

Martina Capitanio



E io che speravo in una difesa appassionata.... anche le bacchettate.... mah :cry:

Michele
Michele Baroncini
 

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » venerdì 22 ottobre 2004, 15:00

Bellissimo e tenerissimo intervento, cari amici!
Michele Baroncini ha scritto:Mio buon Frate Eusanio,
sono Martina

Benvenuta anche a lei, nostra gentile ospite!

e le scrivo questa sorta di giustifica per attestare la buona volontà del suo discepolo Michele

La ringrazio, ma... non ve n'era bisogno! Il nostro Michele ha già dato più e più prove di buona volontà...

il quale, un po' intimorito, esitava a presentarsi al cospetto del magister (questi uomini... spaccano le montagne, ma poi ritornano bambini alle prime difficoltà :wink: ).

...la fragilità maschile si cementa subito, quando incontra un sincero affetto femminile! :wink:

Giunto qui a Venezia stamattina presto per trascorrervi il fine settimana, debbo dire che il Bimbo si è subito messo al lavoro per chiarire la questione dei "bisanti"...(omissis)...In tutti questi palazzi abbiamo potuto ammirare lo stemma dei Michiel coi suoi bei bisanti...ma niente più...

Già è molto, anzi... beati voi!

A questo punto siccome il bimbo Michele era stanco ed iniziava a fare i capricci non avendo ancora mangiato, ci siam dovuti fermare. Ci vuole tanta pazienza, caro Maestro... :wink:

...e noi ne abbiamo, vero? :wink:

Abbiamo chesto consiglio anche a mio nonno il quale ci ha raccontato la storia dei "bisanti dell'assedio di Farmagosta"... che tuttavia non credo faccia al caso nostro. :cry:

E invece no! Essa è il caso nostro!!! Parlatacene, vi prego...

Quanto a me che son Veneziana, purtroppo non sono grande esperta di storia locale, ma più incline alle lettere... e non ho potuto aggiungere niente di mio. Alla fine eccoci qui... ho deciso di accompagnare "el mio scoeareto" , per raccomandarle di non esser tanto severo con lui.

Lei segue poco il forum, purtroppo, sennò... saprebbe che il vecchio frate abbaia ma non morde! Ma se mordesse... :twisted:

O meglio, mio buon Frate... un po' di bacchettate le merita questo discolo impertinente, intendiamoci, (periodicamente e regolarmente me ne incarico io stessa)... ma stavolta gliene scali pure qualcuna ... provvederò poi io a pareggiare i conti se non riga più che dritto. :P

...allora lascio che sia lei a bacchettarlo, anche per conto mio, se lei permette. Sono certo che Michele la lascerà lietamente fare... :P

Ora glielo lascio mio buon Frate... so che è in buone mani.

Grazie. Altrettanto! :wink:

Sono felice di averla conosciuta

Anche il forum è lieto di averla avuta fra noi. Torni quando vuole! :P

e attendo curiosa di sapere qualcosa sui questi nostri "bisanti". Quando la lezione finisce...gli dica di non stare a bighellonare in giro e me lo rimandi presto. :wink:

É già in libera uscita, se è per questo... :wink:

Arrivederci

Martina Capitanio


Arrivederci a lei.

E io che speravo in una difesa appassionata.... anche le bacchettate.... mah :cry:

Michele


Caro Michele,
gioisca invece della difesa appassionatissima scritta... fra le righe!

Bene :D vale, pax et bonum vobiscum
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

PrecedenteProssimo

Torna a Araldica / Heraldry



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti