MARINO FALIER... "EL DOXE TRADITOR"

Per discutere sull'araldica / Discussions on heraldry

Moderatori: mcs, Antonio Pompili

MARINO FALIER... "EL DOXE TRADITOR"

Messaggioda Michele Baroncini » mercoledì 13 ottobre 2004, 15:06

Signori buon pomeriggio, :P

spero che qualcuno di Voi possa sovvenirmi dandomi qualche notizia (non oso sperare in una blasonatura completa) circa l'arma del Doge Marino Falier (il "doge traditore"... per chi ne conosca la storia) decapitato sul pianerottolo della scalinata di Palazzo Ducale e sul cui ritratto nella Sala del Consiglio pende un gran drappo nero a memoria dell'infamia del reo
(infamia forse un po' ingenerosamente attribuita... ma questa è un'altra storia :wink: ).

Nonostante io risieda, durante l'anno, per lunghi periodi nella città ch'è stata la mia prima passione... mai mi è riuscito di risalire a questa informazione :oops:

Ringrazio sin d'ora chi vorrà favorirmi



cordialmente

Michele Baroncini
Michele Baroncini
 

Messaggioda MMT » mercoledì 13 ottobre 2004, 20:08

Lo stemma di Marino Falier (o Faliero) lo riporta il sito
http://www.heraldique-europeenne.org/Re ... nise_3.htm insieme a tutti gli altri dogi della Serenissima Repubblica di Venezia. Marino Falier (morto nel 1355), 55° doge nel 1354, innalzò come arma un semipartito troncato: nel 1° d'oro, nel 2° d'azzurro e nel 3° d'argento.
Immagine
Immagine

Prima di lui, della stessa schiatta ricoprirono questo alto incarico Vitale (morto nel 1096) e Ordelfo (morto nel 1118).

Cordialità,
Michele M. Tuccimei di Sezze
Ultima modifica di MMT il mercoledì 13 ottobre 2004, 20:12, modificato 1 volta in totale.
MMT
 
Messaggi: 4654
Iscritto il: lunedì 13 gennaio 2003, 17:01
Località: Roma

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » mercoledì 13 ottobre 2004, 20:12

Sintesi, bone discipule, il blasone è anche arte della sintesi: semipartito troncato d'oro, d'azzurro e d'argento. :wink:

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda MMT » mercoledì 13 ottobre 2004, 20:13

fra' Eusanio da Ocre ha scritto:Sintesi, bone discipule, il blasone è anche arte della sintesi: semipartito troncato d'oro, d'azzurro e d'argento. :wink:

Bene :D vale


grazie della dritaa araldica, venerabile magister!


Michele. :wink:
MMT
 
Messaggi: 4654
Iscritto il: lunedì 13 gennaio 2003, 17:01
Località: Roma

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » mercoledì 13 ottobre 2004, 20:54

Michele Tuccimei di Sezze ha scritto:grazie della dritaa araldica, venerabile magister! Michele. :wink:


Grazie a te, bone discipule, per la disponibilità con cui accetti queste minuscole briciole di sapienza... :P

...ma quando mostrerai analoga sensibilità verso gli errori di dattilografia? :roll:

Bene :twisted: vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda Michele Baroncini » giovedì 14 ottobre 2004, 14:55

Un ringraziamento al Signor Tuccimei di Sezze per la gentile ed utilissima indicazione :P ...

... e un deferente saluto al temibile magister Fra' Eusanio :shock:

Bene valete!

Michele
Michele Baroncini
 

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » giovedì 14 ottobre 2004, 16:13

Michele Baroncini ha scritto:Un ringraziamento al Signor Tuccimei di Sezze per la gentile ed utilissima indicazione :P ...

A parere del vecchio frate, l'amico Baroncini non deve ritenersi obbligato a scialare nei complimenti solo perché "fra Micheli si fa così"... :twisted:

... e un deferente saluto al temibile magister Fra' Eusanio :shock:

Bene valete!

Michele


Temibile :shock: il vecchio frate? Ma se sono sdentato come una chiocciola, e mite come un agnello... :oops:

Bene :wink: vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Re: MARINO FALIER... "EL DOXE TRADITOR"

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » giovedì 14 ottobre 2004, 16:20

Michele Baroncini ha scritto:...(omissis)...spero che qualcuno di Voi possa sovvenirmi dandomi qualche notizia (non oso sperare in una blasonatura completa) circa l'arma del Doge Marino Falier (il "doge traditore"... per chi ne conosca la storia)...(omissis)...


Torniamo a noi: la segnalazione data dal Michele bone discipule è valida e completa, utilizzando i Dogi lo stemma della famiglia di provenienza, senza alterazioni di sorta.

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda Michele Baroncini » giovedì 14 ottobre 2004, 16:24

Venerato Magister e caro amico... :P

debbo confessaVi che l'indicazione del gentile omonimo è risultata davvero utilissima... nella mia massima ignoranza sono venuto a conoscenza del sito in questione solo da pochi giorni e ... per giunta... non ho neppure pensato di consultarlo prima di venire ad importunare i Colleghi del forum :oops:

Perdonatemi venerato frate... poichè peccai ben due volte... ignoranza ed ignavia! :roll:


In ogni caso resta il salutare timore nei confronti del Frate Maestro... che come tutti i buoni precettori sarà temuto, rispettato ed ammirato dai giovani discepoli volonterosi ma talora un po' asinelli :oops: ...

... e tanto più se è mite non conviene farlo inquietare... la saggezza popolare dice.... guardati dall'ira dei buoni! :wink:

un saluto

Michele
Michele Baroncini
 

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » giovedì 14 ottobre 2004, 16:30

Michele Baroncini ha scritto:Venerato Magister e caro amico... :P

Non mi chiamo Michele, non sciali... :wink: :lol:

debbo confessaVi che l'indicazione del gentile omonimo è risultata davvero utilissima... nella mia massima ignoranza sono venuto a conoscenza del sito in questione solo da pochi giorni e ... per giunta... non ho neppure pensato di consultarlo prima di venire ad importunare i Colleghi del forum :oops:

Consultare è una cosa, commentare e ragionare un'altra, e ben altra... :P

Perdonatemi venerato frate... poichè peccai ben due volte... ignoranza ed ignavia! :roll:

Siamo tutti peccatori, il vecchio frate per primo.

In ogni caso resta il salutare timore nei confronti del Frate Maestro... che come tutti i buoni precettori sarà temuto, rispettato ed ammirato dai giovani discepoli volonterosi ma talora un po' asinelli :oops: ...

Se gli asini sono tutti come lei, ne voglio un branco intero!!!

... e tanto più se è mite non conviene farlo inquietare... la saggezza popolare dice.... guardati dall'ira dei buoni! :wink:

un saluto

Michele


Anche questo è vero... :twisted:

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda MMT » giovedì 14 ottobre 2004, 16:52

Caro Michele,
per me è stato un vero piacere e facile da attuarsi, il poter aiutarLa a ricercare notizie sullo stemma del 55° doge di Venezia.

Per quanto riguarda il venerabile :roll: (ma anziano e brontolone :!: ) pentolone di fagioli, non si curi: ha un po' di acciacchi in questi giorni, dovuti e alla vecchiaia e all'influenza di questo periodo e di conseguenza è alquanto stranito. In più l'eminentissimo fra' Severo da Chiusi, di venerandissima e storica età, non gli dà pace un momento con le sue mille esigenze (è allettato!). Ulteriore motivo del pessimo umore del povero magister, che oltre ai suoi acciacchi deve curare anche quelli di fra' Severo. Per fortuna che oggi è andata a trovarlo suor Eugenia da San Purocielo, accompagnata da due frati minori indigeni (di cui uno molto discolo!), che le facevano da guide, e gli ha portato degli ottimi cornetti.... :wink:

Un carissimo saluto,
Michele T.d.S.
Ultima modifica di MMT il domenica 17 ottobre 2004, 23:16, modificato 3 volte in totale.
MMT
 
Messaggi: 4654
Iscritto il: lunedì 13 gennaio 2003, 17:01
Località: Roma

Messaggioda Michele Baroncini » giovedì 14 ottobre 2004, 17:10

Gentile Maestro (absit captatio benevolentiae!) e cari Colleghi,

quando si dice il caso... :lol:

colgo lo spunto fornitomi da un omonimo :wink: con l'indicazione del bel sito francese sull'araldica europea (una sola nota stonata, si perdoni un provincialotto autarchico... quelle dolorose storpiature di italicissimi nomi ... :cry: ) per una nuova discussione dalla quale spero di apprendere ancora qualcosa... :wink:

Discussione che riguarda, ironia della sorte, la nobile famiglia dei Michiel.


Passando in rivista le belle armi veneziane m'imbattevo in quella del doge Vitale Michiel.

Interessante ricordare come i Michiel fossero famiglia appartenente alla nobiltà più alta in quanto proveniente dal "vecchio patriziato", dal novero di quelle antiche famiglie che si vogliono di origine tribunizia e che diede, oltre ad alcuni Dogi, moltissimi funzionari, diplomatici ed amministratori alla Repubblica... basti ricordare il fierissimo ambascatore Marcantonio Michiel, colui il quale, nonostante tutto fosse già perduto si lanciò il dì anteriore al
[i]tremendo zorno del dodexe in un'appassionata requisitoria di protesta in quel di Vienna conclusa al grido di "San Marco per sempre!". Roba da far venire i brividi ad un temperamento romantico come il mio :wink:

Il XXXV Doge sarà invece tal Domenico Micheli... la cui arma inquartata presenta nel secondo e nel terzo l'arma dei Michiel.

Ecco la semplice domanda: siamo di fronte ad un semplice errore di trascrizione ?

Mi pare infatti di ricordare un Doge Domenico Michiel con riferimento al ricorso della famiglia (Michiel per l'appunto) avverso alla distruzione d'un monumento funebre allo stesso dedicato presso l'Abbazia dell'isola di San Giorgio Maggiore.

In tal caso mi domando perchè l'arma appaia diversa da quella familiare.

O siamo di fronte a un diverso ramo della stirpe, differenziatosi nello stemma e nel nome?

Attendo lumi in proposito

cordialmente :P


Michele


[/i]
Michele Baroncini
 

Messaggioda Michele Baroncini » giovedì 14 ottobre 2004, 17:21

Michele Tuccimei di Sezze ha scritto
Caro Michele,
per me è stato un vero piacere e facile da attuarsi, il poter aiutarLa a ricercare notizie sullo stemma del 55° doge di Venezia
.

Il piacere è mio... ogni occasione è buona per imparare qualcosa

Michele Tuccimei di Sezze ha scritto

Per quanto riguarda il venerabile (ma anziano e brontolone ) pentolone di fagioli,


Non dica così...magari è vecchio ma non ancora ipoacusico... ed è la volta buona che ci becchiamo una nota :wink:

Michele Tuccimei di Sezze ha scritto
In più l'eminentissimo fra' Severo da Chiusi, di venerandissima e storica età, non gli dà pace un momento con le sue mille esigenze (è allettato!). Ulteriore motivo del pessimo umore del povero magister, che oltre ai suoi acciacchi deve curare anche quelli di fra' Severo.


Capisco... meglio star nascosti in fondo all'aula e rigar dritti allora... :wink:


Un saluto

Michele

PS. Come accidenti (pardon :oops: ) faccio ad inserire il nome del mio interlocutore al posto della vice "citazione"? Abbiatr pazienza...
Michele Baroncini
 

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » giovedì 14 ottobre 2004, 17:24

Caro Michele (Baroncini, :wink: meglio precisare...),
i Michiel variarono con buona dovizia la propria caratteristica arma, ma (è bene ribadirlo) non risulta che alcuna famiglia dogale abbia mai mutato il proprio stemma in funzione dell'eminentissima carica rivestita.

Quindi nemmeno i Michiel... :(

...conosce la genesi dei loro bisanti d'oro, sì? Se qualche :roll: volenteroso si prodigasse per portarci qui l'arma Michiel, potremmo parlarne a ragion veduta! :mrgreen:

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda Michele Baroncini » giovedì 14 ottobre 2004, 17:30

Capisco caro Frà Eusanio...

... nessuna variazione in funzione del dogato...

... mi pare inoltre di essere autorizzato dalle Sue parole a dedurre che Domenico Micheli dovrà leggersi domenico Michiel.

Non ho ancora capito se è un banale errore dei compilatori del sito o una variante attestata della cognomizzazione. :shock:

Quanto all'arma.... ora vedo di prodigarmi... così avremo di che passare una buona serata :wink:

a presto e grazie

Michele
Michele Baroncini
 

Prossimo

Torna a Araldica / Heraldry



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 25 ospiti