Stemma dei Panciera di Zoppola

Per discutere sull'araldica / Discussions on heraldry

Moderatori: mcs, Antonio Pompili

Stemma dei Panciera di Zoppola

Messaggioda RFVS » lunedì 9 febbraio 2009, 20:45

qualcuno ne ha una blasonatura?
Avatar utente
RFVS
 
Messaggi: 1856
Iscritto il: mercoledì 15 agosto 2007, 11:40
Località: Viareggio (Toscana)

Re: stemma dei Panciera di Zoppola

Messaggioda Antonio De Battisti » lunedì 9 febbraio 2009, 21:10

Arma: semipartito e troncato: nel 1°di rosso alla banda scaccata d'azzurro e d'argento; nel 2°di rosso alla panciera ossia corazza al naturale; nel 3°d'azzurro alla stella di 7 raggi d'oro.

Antonio De Battisti
Antonio De Battisti
 
Messaggi: 1223
Iscritto il: martedì 6 gennaio 2009, 18:28

Re: stemma dei Panciera di Zoppola

Messaggioda RFVS » lunedì 9 febbraio 2009, 21:46

mio zio mi ha fatto avere la foto di una monetina riferita ad Antonio Panciera, Patriarca di Aquileia, che riporta soltanto il campo rosso con la banda scaccata...e la stella posta in una specie di campagna.

La trovi facilmente anche sul web.

che la non presenza della panciera abbia a che fare col non ancora acquisito feudo di Zoppola?
e come mai uno stemma diviso in modo così strambo?
Avatar utente
RFVS
 
Messaggi: 1856
Iscritto il: mercoledì 15 agosto 2007, 11:40
Località: Viareggio (Toscana)

Re: stemma dei Panciera di Zoppola

Messaggioda RFVS » lunedì 9 febbraio 2009, 21:49

aggiungo che il campo con la banda scaccata è stato probabilmente concesso dal Papa Bonifacio IX (Tomacelli), di cui ne era segretario.

...mi chiedo a questo punto perchè non metere questo campo in capo invece di fargli occupare i 3/4 dello stemma?


frà Eusaniooooooooooooooooooooooooo :o :o :o
Avatar utente
RFVS
 
Messaggi: 1856
Iscritto il: mercoledì 15 agosto 2007, 11:40
Località: Viareggio (Toscana)

Re: stemma dei Panciera di Zoppola

Messaggioda San Marco » martedì 10 febbraio 2009, 0:07

Desidero solo far presente che nel volume " Famiglie Nobili delle Venezie " a cura del Corpo della Nobiltà Italiana viene riportata la stessa blasonatura per la Nobile Famiglia Panciera di Zoppola di quella posta dal Gentile Antonio tranne che per la dicitura scaccata che nella pubblicazione diventa scaccheggiata, ma che in entrambe non viene assolutamente specificato che la banda è scaccata di tre file. e cioè:
....di rosso alla banda scaccata di tre file...

Anche lo smalto della corazza non viene indicato in d' argento. come sembra sia ( confortato anche da quanto scrive lo Scorza).

La blasonatura ci da la descrizione esatta dello stemma, ma se si omette anche un piccolo dettaglio essa cambia.
Avatar utente
San Marco
 
Messaggi: 1832
Iscritto il: venerdì 10 novembre 2006, 19:40

Re: stemma dei Panciera di Zoppola

Messaggioda Antonio De Battisti » martedì 10 febbraio 2009, 18:37

Gentile RFVS,
Le allego gli stemmi Panciera di Zoppola e Buonarroti. Alla famiglia di Michelangelo, il Papa Leone X concesse l'onore d'inserire il suo stemma nel capo. Non ricordo altri Papi che abbiano fatto altrettanto.

Fonte: Enciclopedia storico-nobiliare italiana dello Spreti

Antonio De Battisti

Immagine
Antonio De Battisti
 
Messaggi: 1223
Iscritto il: martedì 6 gennaio 2009, 18:28

Re: stemma dei Panciera di Zoppola

Messaggioda RFVS » martedì 10 febbraio 2009, 18:58

grazie mille!!

mi chiedo però perchè il Patriarca Panciera adottò uno stemma in cui non compariva la corazza della famiglia bensì la stella del feudo di Zoppola...quando tale feudo non era anora stato concesso alla famiglia (e sarà proprio questo patriarca a farlo ;) )???? :roll: :?

e poi ancora...perchè lo stemma Tomacelli occupa i 3/4 dello sudo?
Avatar utente
RFVS
 
Messaggi: 1856
Iscritto il: mercoledì 15 agosto 2007, 11:40
Località: Viareggio (Toscana)

Re: stemma dei Panciera di Zoppola

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » martedì 10 febbraio 2009, 19:04

Antonio De Battisti ha scritto:(...) il Papa Leone X concesse l'onore d'inserire il suo stemma nel capo. Non ricordo altri Papi che abbiano fatto altrettanto. (...)

Per ;) amor di esattezza, va detto che quel capo non rappresenta lo stemma dei Medici (la famiglia di Leone X).

Bensì ne è stato derivato: come ben si vede, nel campo d'oro mediceo viene riportata soltanto la cosiddetta palla di Francia (per la precisione, un bisante d'azzurro caricato dai gigli dorati di quella Nazione) o una sua variante, come nel caso qui mostrato (in alcuni casi, anche accompagnata da due bisanti rossi dei Medici), ed accostata dalle lettere L X che immediatamente rimandano al nome del Pontefice concessionario.

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Re: stemma dei Panciera di Zoppola

Messaggioda RFVS » martedì 10 febbraio 2009, 19:27

....in effetti tutto ciò era facilmente ;) intuibile.

Ma sullo strambo stemma del Panciera che mi dici?
Avatar utente
RFVS
 
Messaggi: 1856
Iscritto il: mercoledì 15 agosto 2007, 11:40
Località: Viareggio (Toscana)

Re: stemma dei Panciera di Zoppola

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » martedì 10 febbraio 2009, 19:45

...tutto :shock: è strambo, e nulla 8-) è strambo, in araldica...

...lo sai ;) bene...

...è solo questione di :P trovare i perchè.

Se ancora sono appurabili, è ovvio.

Ragioniamo 8-) insieme, carissimo: fra le diverse varianti dell'arma Panciera finora qui elencate, qual è la più antica?

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Re: stemma dei Panciera di Zoppola

Messaggioda RFVS » martedì 10 febbraio 2009, 20:47

direi senza dubbio quella raffigurata sulle monete del Panciera che fu Patriarca di Aquileia (XV° secolo) ;) ...no?! 8-)
Avatar utente
RFVS
 
Messaggi: 1856
Iscritto il: mercoledì 15 agosto 2007, 11:40
Località: Viareggio (Toscana)

Re: stemma dei Panciera di Zoppola

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » martedì 10 febbraio 2009, 20:52

...in questo caso bisogna ;) essere precisi con le date, carissimo, visto che Bonifacio IX fu attivo a ridosso del periodo che hai appena indicato...

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Re: stemma dei Panciera di Zoppola

Messaggioda San Marco » mercoledì 11 febbraio 2009, 1:45

Gentili interlocutori faccio presente che nell' articolo a firma di Ferruccio Carlo Correri presente a pag 258 della Rivista Araldica anno XV 1917 sul " Il General Colloquio o Magnifico Parlamento Sovrano della Patria del Friuli verso la fine di sua vita " fa ben intendere che l' Arma del feudo, Spaccato nel 1° a una stella, nel 2° ala banda scaccata; smalti incerti; acquistato dal Patriarca Antonio Panciera o Pancerini è ben differente da quello di famiglia che era:
Fasciato di rosso e d'argento; capo d' azzurro caricato di tre gigli d' oro male ordinati.

Quindi solo successivamente la famiglia prese come Arma quella del feudo di Zoppola.


Immagine
Avatar utente
San Marco
 
Messaggi: 1832
Iscritto il: venerdì 10 novembre 2006, 19:40

Re: stemma dei Panciera di Zoppola

Messaggioda RFVS » mercoledì 11 febbraio 2009, 11:03

questo ciò che riporta sul Panciera il caro Davide :D :

Conte Palatino Antonio († Roma 3-VII-1431), Vescovo di Concordia dal 1392, Patriarca di Aquileia dal 1402; Cardinale dal 6-VI-1411 (con il titolo di Santa Susanna 8-VI-1411), nel 1415 partecipa al Concilio di Costanza, Abate commendatario delle abbazie di Rosazzo e Summaga 1424/1430, Cardinale Vescovo di Frascati dal 14-III-1431.

questo è ciò che ho trovato su Bonifacio IX:

Bonifacio IX, nato Pietro Tomacelli (Casarano, ca. 1356 – Roma, 1° ottobre 1404), fu il Papa della Chiesa cattolica dal 1389 sino alla sua morte.

Quindi...stando alla Rivista Araldica lo stema spaccato, nel primo la banda scaccata, nel secondo la stella, sarebbe l'emblema del feudo di Zoppola, mentre l'arma di casa Panciera sarebbe stata quella blasonata. :shock:

1^ domanda: ed il campo con la corrazza allora che ci sta a fare se già la famiglia era "stemmata"?

2^ domanda: come mai Antonio Panciera adottò lo stemma del feudo di Zoppola quando egli non lo aveva ancora concesso alla famiglia?

3^ domanda o meglio, riflessione: certo che il campo con la banda scaccata è, guarda, caso, pressochè identico a quello Tomacelli...anche se, volendo, potrebbe esserci un'ipotesi differente, quantunque eccezionale!.
Avatar utente
RFVS
 
Messaggi: 1856
Iscritto il: mercoledì 15 agosto 2007, 11:40
Località: Viareggio (Toscana)

Re: stemma dei Panciera di Zoppola

Messaggioda vezzano » mercoledì 11 febbraio 2009, 12:10

Intervengo rapidamente sull'argomento per quanto mi consta. :)
L'arma dei Panciera di Zoppola è notoriamente: Troncato: nel 1° di rosso, alla banda scaccata d’azzurro e d’argento di tre file [Tomacelli] ; nel 2° d’azzurro, alla stella di sette punte d’oro [Zoppola] .
Alias: Semipartito troncato: nel 1° di rosso, alla banda scaccata d’azzurro e d’argento di tre file [Tomacelli]; nel 2° di rosso, alla corazza (pancera) al naturale [Panciera]; nel 3° d’azzurro, alla stella di sette punte d’oro [Zoppola] .

Secondo una tradizione non del tutto documentata, i Panciera di Zoppola, originari di Portogruaro, discenderebbero da Pietro Panciera, marchese di Pietrapelosa e da Andrea suo nipote, creato conte del Sacro palazzo Lateranense nel 1399 da Venceslao re dei Romani e aggregato alla cittadinanza veneta dal doge Steno nel 1402 . Antonio, figlio di Andrea, fu patriarca di Aquileia (1402–1411) e cardinale, e per lungo tempo al servizio di Pietro Tomacelli, che sarà poi papa Bonifacio IX, dal quale ebbe autorizzazione di inserire nel proprio stemma quello, appunto, dei Tomacelli. Egli donò ai propri fratelli il castello di Zoppola, costituendolo in feudo con voto nel Parlamento.
Prima di passare in mano ai Panciera, il feudo di Zoppola ebbe diversi padroni: i primi signori lo cedettero ai di Porcia (1345), quindi passò ai Ragogna di Torre (1390) che lo vendettero ai di Valvasone.
Francesco Boni de Nobili

pro fortis hasta dea
Avatar utente
vezzano
 
Messaggi: 156
Iscritto il: martedì 11 ottobre 2005, 14:23
Località: Pordenone

Prossimo

Torna a Araldica / Heraldry



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 29 ospiti

cron