Stemma dei Roger

Per discutere sull'araldica / Discussions on heraldry

Moderatori: Antonio Pompili, mcs

Stemma dei Roger

Messaggioda Roger » sabato 15 novembre 2008, 21:20

Amici,

essendo profano di Araldica, confido nel vostro aiuto:

Lo stemma dei Roger, miei avi, venuti dalla Aragona in Calabria alla fine del '500 e che
detennero la Castellania del Castello di Cosenza per circa un secolo,
è descritto in un manoscritto del 1700, conservato nello
Archivio di Stato di Napoli, dove Don Ferdinando Roger così lo descrive:
......nell'antico Portone del suddetto Castello, si ricorda che erano scolpite in una pietra le imprese
della famiglia Roger, consistenti in un'Aquila, un giglio, un albero, e al di sopra una croce, e due RR
divise da una linea...
Non sono pratico di Araldica, quanto descritto è sufficiente per recuperare qualche notizia ,
o abbozzare una possibile configurazione di stemma??

Ringrazio anticipatamente
Saluti
Roger
:roll:
Roger
 
Messaggi: 141
Iscritto il: venerdì 25 aprile 2008, 19:13

Re: Stemma dei Roger

Messaggioda Luca Ipponese » domenica 16 novembre 2008, 16:10

Purtroppo lo stemma non è descritto secondo i "codici" e le "leggi" araldiche, quindi ci si potrebbe porre queste domande:

-E' descritto guardandolo come è più naturale, ovvero da sx a dx? in questo caso l'elemento principale dello stemma sarebbeil giglio, addestrato da un'aquila e sinistrato da un albero; o forse ha iniziato la descrizione, tutt'altro che blasonica, partendo dalla figura che di solito è quella principale, ovvero l'aquila, quindi addestrata dal giglio e sinistrata dall'albero.
Ma in entrambi i casi, le figure "laterali" accompagnano quella principale nei fianchi, in capo o in punta?

-Oppure le tre figure sono poste con le stesse dimensioni in fascia....

-Si potrebbe pensare -partendo dal presupposto che venga letto da sx a dx- che la crocetta sia posta nel canton destro del capo e che sia accompagnata da una figura simile: R|R, con la linea posta in palo....

Purtroppo con così tante figure le combinazioni sono altret"tante" :D ed è difficile supporre lo stemma, senza considerare l'ulteriore problema dei colori.....ovviamente rimaniamo in attesa di altre risposte, ancor meglio di tutti coloro (e in questo forum sono tanti :wink: ) che, possedendo un ricco stemmario, non abbiano il tuo stemma già "bello e pronto" 8)

Luca Ipponese
Ο ΔΙΚΑΙΟΣ ΑΤΑΡΑΚΤΟΤΑΤΟΣ, Ο Δ’ ΑΔΙΚΟΣ ΠΛΕΙΣΤΗΣ ΤΑΡΑΧΗΣ ΓΕΜΩΝ.
Il giusto è privo in assoluto di turbamento, mentre l'ingiusto è ricolmo del turbamento più grande.
Epicuro - Massime Capitali
Avatar utente
Luca Ipponese
 
Messaggi: 40
Iscritto il: sabato 19 aprile 2008, 17:14

Re: Stemma dei Roger

Messaggioda Roger » venerdì 21 novembre 2008, 16:58

Amici,

purtroppo sono consapevole, anche se non esperto della materia, che la descrizione dello stemma è lacunosa e che con così tante figure le combinazioni sono numerose ed è difficile supporre lo stemma ( senza considerare l'ulteriore problema dei colori).
Mi rivolgo pertanto , come auspicato da Luca , a chiunque che, possedendo un ricco stemmario, possa segnalarmi stemmi che si avvicinino a quello descritto.
Penso che la caratteristica costituita dalla doppia R divisa da una linea possa restringere il campo di ricerca , associato al fatto che comunque dovrebbe geograficamente limitarsi all'area di Cosenza o al massimo della Calabria.

Ringrazio anticipatamente chiunque mi possa dare un contributo alla ricerca

:idea:
Roger
Roger
 
Messaggi: 141
Iscritto il: venerdì 25 aprile 2008, 19:13

Re: Stemma dei Roger

Messaggioda Roger » lunedì 20 luglio 2009, 14:30

Amici,

non avendo ricevuto messaggi che rispondono alla mia richiesta di aiuto per la possibile
ricostruzione dello stemma (troppo poche le informazioni in mio possesso), [crybaby.gif]
chiedo supporto nel tentativo di fornire un "significato" alle figure che nel manoscritto di fine '700
vengono descritte come presenti nello stemma in pietra dislocato sul portone del Castello di Cosenza
nel periodo della Castellania dei Roger (secolo XVII): [king.gif]

due R divise da una linea
un albero che porta una croce sulla sommità
un' Aquila
un Giglio.

Le due R potrebbero indicare la iniziale della famiglia : Roger, che governò il Castello per circa 1 secolo
con Patente vicereale (perchè 2 R e perchè divise da una linea ?)

L'Albero potrebbe corrispondere allo Stemma della Sobrarbe (arbol de Sobrarbe)
ovvero allo stemma più antico dell'Aragona (1499- Cronica de Aragon),
terra originaria della famiglia Roger, raffigurante su campo dorato una quercia sradicata ,
con 7 radici, nei suoi colori naturali, coronata da una croce latina di colore rosso

L'Aquila potrebbe essere un riferimento allo Stemma della Corona di Aragona e Sicilia
o un collegamento con lo stemma degli Svevi , precedenti reggenti del Castello di Cosenza
(più del simbolo del sacro Romano Impero Germanico)

Per quanto riguarda la presnze del Giglio, non riesco a fare nessuna ipotesi.

In attesa, ringrazio anticipatamente chi vorrà cortesemnete fornire qualche contributo

Roger
Roger
 
Messaggi: 141
Iscritto il: venerdì 25 aprile 2008, 19:13

Re: Stemma dei Roger

Messaggioda Roger » martedì 23 agosto 2016, 11:49

Amici,

riprendo a distanza di tempo l'argomento perche solo pochi giorni fa ho
recuperato la foto di uno stemma scolpito nella pietra sopra il portale di un
portone laterale del Castello di Cosenza, proprio come decritto in un memoriale
di fine 1700 manoscritto dal mio antenato Ferdinando Roger e stranamente
non segnalato in nessun testo che parla del suddetto Castello.
Purtroppo il tempo ha reso poco riconoscibili le figure riprodotte sullo stemma
ma ritengo che sia molto probabile che sia proprio lo stemma della famiglia Roger.

Chiedo a qualcuno esperto della materia di darmi una mano visionando la foto dello stemma
che allego e la descrizione del manoscritto che riporto di seguito nuovamente:

"Al di 23 settembre 1791
…….che il ricordo discenda dai riferiti Castellani, questi sono ben noti ad essi Testimoni, perchè in molte occasioni hanno vedute e lette le descritte originarie Patenti e nell'antico Portone del ricordato Castello, si ricordano benissimo che vi erano scolpite in una pietra le imprese della famiglia Roger, consistenti in una Aquila, un Giglio, un Albero ed al di sopra una Croce con due RR divise da una linea, segno evidente che il detto Castello era stato governato dalla menzionata famiglia......"




La foto è visibile sulla pagina web seguente:
http://web.tiscali.it/dellagrandequercia/stemma.html

Ringrazio anticipatamente

Roger
Roger
 
Messaggi: 141
Iscritto il: venerdì 25 aprile 2008, 19:13

Re: Stemma dei Roger

Messaggioda Romegas » martedì 23 agosto 2016, 12:21

Non si capisce se sia un partito o un inquartato. Si vede la croce in basso a destra di chi guarda.
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 4538
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma

Re: Stemma dei Roger

Messaggioda Roger » martedì 23 agosto 2016, 12:57

Mi pare di intravedere in alto la corona da nobile e a sinistra di chi guarda
una persona che tiene sul braccio una aquila (la fantasia vola?).
E' possibile che un giglio sia dislocato in alto sopra la corona ?
Roger
 
Messaggi: 141
Iscritto il: venerdì 25 aprile 2008, 19:13

Re: Stemma dei Roger

Messaggioda Romegas » martedì 23 agosto 2016, 15:11

La corona si vede molto bene. In punta mi sembra di intravedere un animale del tipo rampante.
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 4538
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma

Re: Stemma dei Roger

Messaggioda Roger » martedì 23 agosto 2016, 19:30

Mario Borretti nel suo testo "Il Castello di Cosenza" ci dice che uno Stemma Aragonese sormonta l'ingresso laterale archiacuto,
del Castello, posto a fianco della Torre esterna nella Piazza d'Armi (Portale Svevo di est) ma non fornisce nessuna descrizione nè foto.
Rileggendo comunque la descrizione dello stemma fatta da Ferdinando Roger nel suo manoscritto mi sembra evidente
che ogni elemento in esso impresso abbia la logica di indicare un periodo storico di governo del Castello di Cosenza:

Perido storico 1194-1266 Dominazione Sveva con i Hohenstaufen -------------- AQUILA
Periodo storico 1266-1442 Dominazione Angioina ---------------------------------- GIGLIO
Periodo storico 1442-1707 Dominazione Spagnoli di Aragona e Vicerè ------------ ALBERO con CROCE in sommità

Tale elemento corrisponde all'albero del leggendario regno di Sobrarbe inserito nel 1° quarto dello stemma di Aragona.

Castellania della famiglia Roger 1598-1687 --------------------------------------------- doppia R
ad indicare forse le iniziali di un capostipite o semplicemente l'iniziale dei ROGER
(nello stemma dei ROGER di Sardegna sono invece inserite le lettere P ed R, iniziali del capostipite Pedro Roger).
Il problema ora consiste nel riconoscere tali elementi nello stemma in pietra fotografato.......

Ringrazio per ogni ulteriore aiuto [clover.gif]

Roger
Roger
 
Messaggi: 141
Iscritto il: venerdì 25 aprile 2008, 19:13

Re: Stemma dei Roger

Messaggioda Romegas » martedì 23 agosto 2016, 20:21

I Roger di Sardegna, estinti nel' 700, avevano due stemmi, come riporta il Floris nel suo libro sulle famiglie di quella regione.
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 4538
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma

Re: Stemma dei Roger

Messaggioda dpascale » domenica 28 agosto 2016, 0:26

Al netto del cattivo stato di conservazione e della non altissima qualità della foto, mi pare che lo stemma possa risalire alla prima metà del Quattrocento, se non addirittura al secolo precedente: si vedano gli angeli reggistemma e la foggia della corona. Dunque, parecchi anni prima dell'inizio della castellania dei Roger (1598, se non ho frainteso). Piuttosto, la presenza di palati e bandati (se ne vedono le tracce nelle zone periferiche dello scudo), mi fa pensare che quello fotografato sia "banalmente" una declinazione dello stemma aragonese...

Un cordiale saluto,


Daniele
dpascale
 
Messaggi: 1159
Iscritto il: sabato 2 giugno 2007, 18:42

Re: Stemma dei Roger

Messaggioda marcello semeraro » domenica 28 agosto 2016, 1:33

Concordo.
URIA MATER
Avatar utente
marcello semeraro
 
Messaggi: 1034
Iscritto il: sabato 5 aprile 2014, 15:39
Località: Oria

Re: Stemma dei Roger

Messaggioda Romegas » domenica 28 agosto 2016, 8:34

Effettivamente non mi convince che sia lo stemma dei Roger.
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 4538
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma

Re: Stemma dei Roger

Messaggioda Roger » martedì 19 dicembre 2017, 21:26

Amici,

a novembre del 2008 lanciai nel Forum questo Argomento relativo allo stemma dei miei antenati.
Finalmente oggi posso annunciare che questa mia Ricerca si è conclusa col ritrovamento
in una sala del Castello di Cosenza dello stemma in pietra dei Roger.
Merito di questo ritrovamento è del mio amico prof. Raffaele Borretti, di Cosenza, che
proprio in questi giorni mi ha inviato una foto dello stemma, che corrisponde in maniera
perfetta alla descizione che ne fece in un suo memoriale del 1791 il mio antenato
Ferdinando Roger.
[clapping.gif]

Saluti e Buon Natale

Roger
Allegati
Stemma Roger 304.jpg
Stemma Roger 304.jpg (144.67 KiB) Osservato 3429 volte
Roger
 
Messaggi: 141
Iscritto il: venerdì 25 aprile 2008, 19:13

Re: Stemma dei Roger

Messaggioda Cawdor » giovedì 21 dicembre 2017, 12:48

ROGER
Catalán. De Calella. De oro, una banda de azur, cargada de tres salmonetes de plata, puestos en banda. [J. R. Vila, ms].
Catalán. De Calella. De azur, una banda de oro, cargada de tres salmonetes, de gules, puestos en dirección al cantón siniestro. [Ms 161] [Fr. de Alós].
Catalán. De oro, tres salmonetes de gules. “Familia que tuvo su origen en el condado del Rosellón, y de ella fue hijo el ilustrísimo Fray Roger. Ramon Roger, concurrió a la conquista de Mallorca, con el rey don Jaime 1 de Aragón.” [P. Costa, ms].
Catalán. De azur, un león rampante de oro, linguado y armado de gules. “Familia que se avecindó en Gerona y sus alrededores.” [P. Costa, ms].
Catalán. De oro, una banda de azur, cargada de tres salmonetes de plata. Blasón de Anna Roger y de Vilana, s. XVIII. [J. M. Madurell]. (v. Rogers).
Catalán. Del solar de Prenyanosa. Cuartelado: 1º y 4º, de plata, con tres fajas ondeadas de azur; 2º y 3º, de oro, un león rampante de gules. [A.A. G. Carrafa].
Catalán. De l’Empordà. De plata, tres fajas de gules. [A.A. G. Carrafa].
Cortado: 1º, de plata, liso; 2º, de gules, con seis crucecitas de plata. [A.A. G. Carrafa].
Catalán. De Girona. De ... un salmonete de ... Señal heráldica de los Roger en su casa solariega en Palafrugell (Girona). Año 1776.
Catalán. De Girona. De ... un salmonete puesto en faja de ... Lauda sepulcral de los Roger en la iglesia de Sant Feliu (Sant Félix), Girona. S. XVI. [Cisco]
Aragonés. Linaje de infanzones aragoneses. Cortado: 1º, de azur (sin figuras); 2º, de gules (sin figuras); brochantes, seis crucetas de plata. Los de Cerdeña, por concesión de Felipe IV: de oro, una celada de azur, superada de una águila volante de sable, acostada de una P y una R a la izquierda, ambas de azur. [A. y A. G. Carraffa] [J. de Atienza] [V. de Cadenas].
Sardo. De Alguer (Cerdeña). De oro, una celada de azur superada de una águila volante de sable, acostada de una letra P a la derecha y una R a la izquierda ambas de azur. Blasón de Ángel Roger, natural de Alguer, año 1574. | Blasón de Fernando Roger, obtiene privilegio de Caballero, año 1465. [J. Gramunt].
Catalán. “Escudo de la familia Roger de Prenyanosa. Cuartelado: 1º y 4º, de plata, con tres fajas ondeadas de azur; 2º y 3º, de oro, un león rampante de gules.” (sic) [P. Mr. Rigalt, ms.].
--------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Cerdena: En oro, una celada, de azur, superada de un aguila volante, de sable, acostada de una P a la derecha y una R a la izquierda, ambas de azur
Otros: en plata, una granada, de oro, rajada, de gules y con dos hojas, de sinople
--------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Los de la casa del lugar de la Prenyanosa, traen: Escudo cuarteado: 1º y 4º, en campo de plata, tres fajas ondeadas de azur, y 2º y 3º, en campo de oro, un león rampante de gules.
Los de la casa de la villa de Calella usan: En campo de oro, una banda de azur, cargada con tres peces de plata.
Otros de Calella traen: En campo de azur, una banda de oro, cargada con tres peces de gules.
Otros de Calella traen: En campo de oro, una banda de azur, cargada con tres peces de gules.
Otros Roger, según Doménech Mir, traen: En campo de oro, una banda de azur, cargada con tres peces de plata fileteados de gules.
Otros Roger, usan: En campo de oro, tres peces de gules, uno sobre otro, puestos en situación de faja.
Los Roger del Empordá traen: En campo de plata, tres fajas de gules.
Otros usan escudo cortado: 1º, de plata, liso y 2º, de gules, con seis crucecitas de plata.
Los radicados en Barcelona, traen: En campo de gules, cinco corazones, de gules, fileteados de oro, puestos tres y dos en faja, y cargados de una cruz, de azur.
Otros Roger traen: En campo de oro, un león de gules.
Otros Roger, según Vicente de Cadenas, también traen: Cortado: 1º, de azur, y 2º, en gules brochantes, seis crucetas, de plata.
Otros Roger, según Vicente de Cadenas, también traen: En plata, una granada, de oro, rajada, de gules y con dos hojas, de sinople.
Los Roger de Cerdeña, traen: En oro, una celada, de azur, superada de un águila volante, de sable, acostada de una P a la derecha y una R a la izquierda, ambas de azur.
Los Roger de Llúria (o Llória), según Francesc d'A. Ferrer, traen: Escudo partido: 1º, en campo de oro, un menguante de gules, y 2º, partido, primero de plata, tres palos de azur, y segundo de azur, una cruz llena, de oro.
Otros Roger de Llúria (o Llória), traen: En campo de plata, tres bandas, de azur.
Otros Roger de Lluria (o Llória), según Vicente de Cadenas, traen: Escudo fajado de seis piezas, tres de plata y tres de gules.
--------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Los de la casa del lugar de la Prenyanosa, traen: Escudo cuarteado: 1º y 4º, en campo de plata, tres fajas ondeadas de azur, y 2º y 3º, en campo de oro, un león rampante de gules.
Los de la casa de la villa de Calella usan: En campo de oro, una banda de azur, cargada con tres peces de plata.
Otros de Calella traen: En campo de azur, una banda de oro, cargada con tres peces de gules.
Otros de Calella traen: En campo de oro, una banda de azur, cargada con tres peces de gules.
Otros Roger, según Doménech Mir, traen: En campo de oro, una banda de azur, cargada con tres peces de plata fileteados de gules.
Otros Roger, usan: En campo de oro, tres peces de gules, uno sobre otro, puestos en situación de faja.
Los Roger del Empordá traen: En campo de plata, tres fajas de gules.
Otros usan: Escudo cortado: 1º, de plata, liso y 2º, de gules, con seis crucecitas de plata.
Los radicados en Barcelona, traen: En campo de gules, cinco corazones, de gules, fileteados de oro, puestos tres y dos en faja, y cargados de una cruz, de azur.
Otros Roger traen: En campo de oro, un león de gules.
Otros Roger, según Vicente de Cadenas, también traen: Cortado: 1º, de azur, y 2º, en gules brochantes, seis crucetas, de plata.
--------------------------------------------------------------------------------------------------------------
https://books.google.it/books?id=mI9UYU ... er&f=false
Allegati
gg.JPG
Avatar utente
Cawdor
 
Messaggi: 762
Iscritto il: martedì 29 aprile 2008, 14:48

Prossimo

Torna a Araldica / Heraldry



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti