Quasi 500 anni fa...

Per discutere sull'araldica / Discussions on heraldry

Moderatori: mcs, Antonio Pompili

Messaggioda MMT » martedì 20 luglio 2004, 19:02

MCS per caso lo stemma appartiene alla bolognese famiglia Malvezzi o un ramo di essa!?

Michele.
MMT
 
Messaggi: 4654
Iscritto il: lunedì 13 gennaio 2003, 17:01
Località: Roma

Messaggioda omero » martedì 20 luglio 2004, 19:34

Gentilissima MCS,

possi chiederVi in quanto esperta di ceramiche se siano degne di nota anche le produzioni realizzate a Deruta in Umbria?
Ve lo chiedo perchè ho trovato in rete un riferimento ad un piatto in ceramica (la maiolica originale - datata 1530 - è attualmente esposta al Musée Lyonnais des Arts Decoratifs) contenente un partito contenente lo stemma di una famiglia a me molto cara...

Pier Carlo Omero Bormida
______________________________________
~ Veritas laborat saepe, exstinguitur numquam ~
Avatar utente
omero
 
Messaggi: 337
Iscritto il: giovedì 29 maggio 2003, 18:45
Località: Torre Mondovì (Cn)

Messaggioda mcs » martedì 20 luglio 2004, 20:33

Gent.mo Pier Carlo,
anche Deruta ha ottimi trascorsi...ma la materia è vasta e va valutata di caso in caso; se ne avrò le coordinate, magari darò un occhiata e riferirò.

mcs
Avatar utente
mcs
Moderatore Forum Araldica
 
Messaggi: 1839
Iscritto il: lunedì 22 dicembre 2003, 19:45
Località: Romagna

Messaggioda omero » mercoledì 21 luglio 2004, 18:33

mcs ha scritto:Gent.mo Pier Carlo,
anche Deruta ha ottimi trascorsi...ma la materia è vasta e va valutata di caso in caso; se ne avrò le coordinate, magari darò un occhiata e riferirò.


Comprendo la vastità della materia e mi riprometto di sottoporLe immagine dell'originale manufatto non appena l'avrò ricevuta: ne ho fatto formale richiesta al sito del Musée des Arts décoratifs di Lyon. Per pura curiosità le allego l'indirizzo web dove potrà visionare alcune immagini: http://www.musee-des-tissus.com/

Per quanto concerne la maiolica che ha stuzzicato il mio interesse può verificare questo sito, dove è in vendita la riproduzione :? : http://www.geribi.com/fastshop.php

Cordialmente,

Pier Carlo Omero Bormida
______________________________________
~ Veritas laborat saepe, exstinguitur numquam ~
Ultima modifica di omero il venerdì 23 luglio 2004, 15:04, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
omero
 
Messaggi: 337
Iscritto il: giovedì 29 maggio 2003, 18:45
Località: Torre Mondovì (Cn)

Messaggioda mcs » mercoledì 21 luglio 2004, 19:40

Gent.mo Pier Carlo,
ho visionato la riproduzione indicatami; è certamente stata ripresa da una maiolica di gran pregio.
Ciò che da qui non si evince, è il tratto dell'originale, sicuramente meno rigido e più "fuso".
Anche in questo caso, si tratta certamente di un figulo con approfondite conoscenze araldiche, oltre che maiolicare. In più, cosa abbastanza insolita, lo stemma è stato doppiamente riprodotto sulla tesa del piatto in modo speculare...quindi, oltre all'elevata qualità, aggiungerei la rarità del manufatto!

mcs
Avatar utente
mcs
Moderatore Forum Araldica
 
Messaggi: 1839
Iscritto il: lunedì 22 dicembre 2003, 19:45
Località: Romagna

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » mercoledì 21 luglio 2004, 19:48

mcs ha scritto:...(omissis)...In più, cosa abbastanza insolita, lo stemma è stato doppiamente riprodotto sulla tesa del piatto in modo speculare...(omissis)...mcs


Sì, ma... attenzione! Speculare non in senso stretto, giacché i due stemmi non sono lo specchio l'uno dell'altro...

...ma in senso araldico, giacché la 1ª e 2ª parte dei rispettivi partiti sono scambiate fra loro! Una di esse è un d'oro, a due fasce d'azzurro, perfettamente speculabile...

...mentre l'altra è un inquartato, i cui componenti non sono stati speculati fra i due stemmi! :wink:

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda mcs » mercoledì 21 luglio 2004, 19:52

Ottimissima precisazione...bisognerebbe vedere l'originale :roll: per capire davvero :wink: .

mcs
Avatar utente
mcs
Moderatore Forum Araldica
 
Messaggi: 1839
Iscritto il: lunedì 22 dicembre 2003, 19:45
Località: Romagna

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » mercoledì 21 luglio 2004, 20:15

:shock: Beh, penso che la foto proposta sia già ottimale a questo scopo, giacché (e Pier Carlo mi conforterà) l'inquartato dei Montesperelli (ricordo bene?) presenta esattamente la sequenza di bandati e di monti all'italiana che già vediamo.

Sebbene anche su quei bandati ci sia :evil: qualcosa da ridire... ma di questo :wink: parleremo dopo!

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda omero » venerdì 23 luglio 2004, 11:40

Caro fra' Eusanio,

è proprio l'inquartato Montesperelli quello in questione, ti ricordi benissimo! :D
A cosa alludi quando scrivi dei bandati? :?
Ho notato una certa incongruenza sul numero delle bande contenute nel bandato a sinistra (il blasone recita "d’azz. a tre bande d’argento" ed è a queste che mi riferisco...), ma vorrei esaminare l'originale per capire se ci troviamo di fronte ad un'interpretazione artistica non troppo accurata o... :twisted:

------------

Illustre Mcs,

credo che potremo presto prender visione dell'originale: proprio stamane ho ricevuto gentile risposta dalla responsabile del Museo, la quale mi ha garantito l'invio di una fotografia professionale a colori del piatto esposto (n° 1722 della collezione).
Potremmo così tentare un'analisi più mirata.

Spero di non esser pericolosamente off-topic con questo mio intervento, nel caso potremmo chiedere al sempre puntuale Tomaso Cravarezza uno spostamento nel forum...

Pier Carlo
Ultima modifica di omero il venerdì 23 luglio 2004, 15:03, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
omero
 
Messaggi: 337
Iscritto il: giovedì 29 maggio 2003, 18:45
Località: Torre Mondovì (Cn)

Messaggioda mcs » venerdì 23 luglio 2004, 14:29

Caro Pier Carlp,
attendo con curisità di visionare l'immagine del piatto originale.

Nel frattempo, dico a Michele, che verrà soddisfatta pure la sua curiosità :wink: !

mcs
Avatar utente
mcs
Moderatore Forum Araldica
 
Messaggi: 1839
Iscritto il: lunedì 22 dicembre 2003, 19:45
Località: Romagna

Messaggioda MMT » venerdì 23 luglio 2004, 18:23

mcs ha scritto:Nel frattempo, dico a Michele, che verrà soddisfatta pure la sua curiosità :wink: !


...e Michele attende fiducioso!!! :wink:


Michele.
MMT
 
Messaggi: 4654
Iscritto il: lunedì 13 gennaio 2003, 17:01
Località: Roma

Messaggioda mcs » domenica 25 luglio 2004, 20:02

Mi permetto di rassicurare Pier Carlo, dicendogli di non essere affatto off-topic...anche il piatto da lui "inserito" in questa discussione, fu realizzato quasi 500 anni fa :wink: !

mcs
Avatar utente
mcs
Moderatore Forum Araldica
 
Messaggi: 1839
Iscritto il: lunedì 22 dicembre 2003, 19:45
Località: Romagna

Messaggioda omero » lunedì 26 luglio 2004, 11:34

mcs ha scritto:Mi permetto di rassicurare Pier Carlo, dicendogli di non essere affatto off-topic...anche il piatto da lui "inserito" in questa discussione, fu realizzato quasi 500 anni fa :wink: !

mcs


...i miei ringraziamenti, mi sento più leggero adesso che mi hai rassicurato! :wink:

Pier Carlo
Avatar utente
omero
 
Messaggi: 337
Iscritto il: giovedì 29 maggio 2003, 18:45
Località: Torre Mondovì (Cn)

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » lunedì 26 luglio 2004, 20:11

omero ha scritto:Caro fra' Eusanio, è proprio l'inquartato Montesperelli quello in questione, ti ricordi benissimo! :D

Solo adesso :shock: mi accorgo che, sotto alla foto, quel sito indica a chiare lettere che lo stemma è Montesperelli... ma ti assicuro che lo vedo solo ora! :oops:

A cosa alludi quando scrivi dei bandati? :? Ho notato una certa incongruenza sul numero delle bande contenute nel bandato a sinistra (il blasone recita "d’azz. a tre bande d’argento" ed è a queste che mi riferisco...)...(omissis)...


...anch'io! Osserva i quattro quarti dei due stemmi di quel piatto, nei quali compare il bandato Montesperelli: nello stemma alla tua destra, sono entrambi un bandato d'azzurro e d'oro; nell'altro, sopra è un d'azzurro, a due bande d'oro, sotto un bandato d'oro e d'azzurro... :roll:

...ecco perché ero un po' accigliato! :evil:

Purtroppo, è raro trovare figuli araldicamente non imprecisi!

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda mcs » lunedì 26 luglio 2004, 20:51

E' raro :roll: ...ma non impossibile :evil: !

mcs
Avatar utente
mcs
Moderatore Forum Araldica
 
Messaggi: 1839
Iscritto il: lunedì 22 dicembre 2003, 19:45
Località: Romagna

PrecedenteProssimo

Torna a Araldica / Heraldry



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti