Quasi 500 anni fa...

Per discutere sull'araldica / Discussions on heraldry

Moderatori: mcs, Antonio Pompili

Quasi 500 anni fa...

Messaggioda mcs » martedì 6 luglio 2004, 17:38

...veniva realizzato queto oggetto (che si vedrà grazie all'ausilio del sempre gentilissimo Cravarezza), venduto recentemente da Christie's a Milano.

mcs
Avatar utente
mcs
Moderatore Forum Araldica
 
Messaggi: 1839
Iscritto il: lunedì 22 dicembre 2003, 19:45
Località: Romagna

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » mercoledì 7 luglio 2004, 15:14

Scommetto che è qualcosa in :mrgreen: ceramica...

...magari una :| trofla!

Bene :lol: vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda mcs » mercoledì 7 luglio 2004, 15:34

In ceramica...si,per la precisione, una maiolica...
una trofla...no :wink: !

mcs
Avatar utente
mcs
Moderatore Forum Araldica
 
Messaggi: 1839
Iscritto il: lunedì 22 dicembre 2003, 19:45
Località: Romagna

Messaggioda T.G.Cravarezza » lunedì 19 luglio 2004, 10:01

Gentili Signori,
scusandomi per il ritardo, ecco gli stemmi:

Immagine

Immagine
Tomaso Giuseppe Cravarezza
---------------------------------
"Vince te ipsum"
Avatar utente
T.G.Cravarezza
Amministratore
 
Messaggi: 6585
Iscritto il: sabato 11 gennaio 2003, 22:49
Località: Torino

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » lunedì 19 luglio 2004, 17:25

:shock: ...mi sembra di averlo già visto da qualche :roll: parte!

E adesso che lo abbiamo (ri)visto?!... :shock:

Bene :? vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda mcs » lunedì 19 luglio 2004, 20:34

Oltre ad ammirare la maestria dell'esecutore, aspetto i "commenti araldici"... :roll: non mi pare che manchino gli spunti per farli!

mcs
Avatar utente
mcs
Moderatore Forum Araldica
 
Messaggi: 1839
Iscritto il: lunedì 22 dicembre 2003, 19:45
Località: Romagna

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » lunedì 19 luglio 2004, 20:59

Un "tondino" di fattura probabilmente faentina, assegnabile al 1° quarto del XVI secolo, recante al centro uno scudo accartocciato, così blasonabile:

"Partito: nel 1° d'azzurro, alla banda inclinata a mo' di fascia d'oro, al capo d'azzurro, a tre gigli d'oro, alternati ai quattro pendenti di un rastrello di rosso; nel 2° d'argento, all'(orso?) rampante al naturale".

Bello ed accurato, indubbiamente... a parte l'animale nel 2°, la cui piccolezza non ne facilita la definizione.

:shock: Cos'ha di eccezionale, a tuo parere?

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda mcs » martedì 20 luglio 2004, 7:46

La datazione di questo manufatto, si evince facilmente dal "titolo" del topic :wink: ...sull'eccezionalità di questo tondino faentino, bisognerebbe aprire una discussione in ambito ceramico...non proprio appropriata a questo forum, ma per rendere l'idea, posso semplicemente dire che è stato stimato intorno ai 50.000 euro.

Ciò di cui si può parlare più approfonditamente, è l'analisi araldica dello stemma in questione, il grado di conoscenza di questa scienza da parte dell'esecutore...dato che spesso si parla dei problemi dell'araldica in riferimento a questo tipo di manufatti :roll: .

mcs
Avatar utente
mcs
Moderatore Forum Araldica
 
Messaggi: 1839
Iscritto il: lunedì 22 dicembre 2003, 19:45
Località: Romagna

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » martedì 20 luglio 2004, 15:40

mcs ha scritto:...(omissis)...Ciò di cui si può parlare più approfonditamente, è l'analisi araldica dello stemma in questione, il grado di conoscenza di questa scienza da parte dell'esecutore...dato che spesso si parla dei problemi dell'araldica in riferimento a questo tipo di manufatti :roll: .

Giusto. Tu sai meglio di me quali e quanti siano i problemi che l'araldista si trova a :roll: dover affrontare, se ha davanti a sé un manufatto ceramico medievale. Ma qui, per :P fortuna, siamo in pieno Rinascimento...

mcs


...dove la maggior abilità degli artefici, unita alla migliorata qualità degli strumenti ed all'ampia disponibilità di nuove cromie, permette di migliorare moltissimo il carente quadro sopra delineato. E finalmente, a noi studiosi, di disporre di stemmi decenti, quale questo in oggetto.

Già solo la forma dello scudo, ottimamente realizzato, è sintomo di una buona mano esecutrice. La quale ha anche saputo cercare l'effetto tridimensionale, giocando coi chiariscuri soprattutto fra le volute del bordo dello scudo nella metà chiara dell'arma.

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda mcs » martedì 20 luglio 2004, 16:09

Attenzione...non la metterei solo in questi termini...di fondamentale importanza, è la provenienza del manufatto in questione :mrgreen: ...non in tutte le zone si erano raggiunti livelli qualitativamente elevati sia dal punto di vista culturale, che da quello tecnico!!!
Poi, sempre in riferimento al luogo di provenienza, non tutte le botteghe avevano ottimi figuli :wink: !

mcs
Avatar utente
mcs
Moderatore Forum Araldica
 
Messaggi: 1839
Iscritto il: lunedì 22 dicembre 2003, 19:45
Località: Romagna

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » martedì 20 luglio 2004, 16:17

mcs ha scritto:Attenzione...non la metterei solo in questi termini...di fondamentale importanza, è la provenienza del manufatto in questione :mrgreen: ...non in tutte le zone si erano raggiunti livelli qualitativamente elevati sia dal punto di vista culturale, che da quello tecnico!!! Poi, sempre in riferimento al luogo di provenienza, non tutte le botteghe avevano ottimi figuli :wink: !
mcs


Siamo tutti ben consapevoli che Faenza è ognora uno dei massimi poli ceramici al mondo, e per tanti motivi, non ultimo la ricchezza di una tradizione che affonda nei secoli d'esperienza dei suoi scelti :wink: figuli...

...ma permettimi di obiettare che, dal punto di vista strettamente araldico, poco importa che un bello stemma sia stato fatto qui, oppure lì...

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda mcs » martedì 20 luglio 2004, 16:40

Lo so, però, ricordati che il "meglio" lo trovi nei posti migliori :wink: ...

mcs
Avatar utente
mcs
Moderatore Forum Araldica
 
Messaggi: 1839
Iscritto il: lunedì 22 dicembre 2003, 19:45
Località: Romagna

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » martedì 20 luglio 2004, 17:02

É innegabile che la qualità di questo stemma sia elevata.

Ma hai davvero la :| certezza che questo stemma sia quanto di meglio ci sia giunto dal XVI secolo, ceramisticamente parlando?

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda mcs » martedì 20 luglio 2004, 17:12

Sicuramente no...ma questo proviene da un'ottima bottega, quella di "Ca' Pirota", molto famosa ed apprezzata, per tutto il periodo Rinascimentale italiano. Dalle mani e dai forni di questa bottega, sono usciti moltissimi tra i più begli esempi di maioliche stemmate, commissionate da famiglie molto importanti dell'epoca...sarebbe bello poterle individuare...che dici...ci proviamo :wink: ?

mcs
Avatar utente
mcs
Moderatore Forum Araldica
 
Messaggi: 1839
Iscritto il: lunedì 22 dicembre 2003, 19:45
Località: Romagna

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » martedì 20 luglio 2004, 17:15

mcs ha scritto:Sicuramente no...ma questo proviene da un'ottima bottega, quella di "Ca' Pirota", molto famosa ed apprezzata, per tutto il periodo Rinascimentale italiano. Dalle mani e dai forni di questa bottega, sono usciti moltissimi tra i più begli esempi di maioliche stemmate, commissionate da famiglie molto importanti dell'epoca...sarebbe bello poterle individuare...che dici...ci proviamo :wink: ?
mcs


Perchè :wink: no?

Hai già qualche idea su questo partito?

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Prossimo

Torna a Araldica / Heraldry



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti