Una bella e lodevole iniziativa

Per discutere sull'araldica / Discussions on heraldry

Moderatori: mcs, Antonio Pompili

Una bella e lodevole iniziativa

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » venerdì 18 giugno 2004, 20:02

Cari colleghi e amici,
non càpita tutti i giorni di leggere notizie confortanti per noi, che amiamo gli stemmi; quindi, questa bella pagina Internet:

http://www.bagnodiromagnaturismo.it/tem ... index.html

per quanto scarna, certamente permetterà a tutti noi di diventare un po' meno pessimisti :wink: circa le cose di casa nostra!

Non vi pare?

Bene :D valete
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda T.G.Cravarezza » venerdì 18 giugno 2004, 21:04

Caro Fra Eusnaio,
concordo, davvero una bella inziativa. Bisogna però ammettere che questo non dissipa i nostri fondati pessimismi, nel senso che gli stemmi restaurati fanno parte di epoche passate e quindi ciò non dimostra una ritrovata odierna capacità di realizzazione di stemmi araldici in Italia. Nonostante ciò, ocmunque, rappresenta comuqnue un'apertura nei confronti dell'araldica e questo non può che fare piacere, sperando che porti molti moderni creatori di stemmi araldici a riflettere su quei bellissimi stemmi antichi.
Cordialmente
Tomaso Giuseppe Cravarezza
---------------------------------
"Vince te ipsum"
Avatar utente
T.G.Cravarezza
Amministratore
 
Messaggi: 6585
Iscritto il: sabato 11 gennaio 2003, 22:49
Località: Torino

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » venerdì 18 giugno 2004, 21:13

T.G.Cravarezza ha scritto:Concordo, davvero una bella iniziativa. Bisogna però ammettere che questo non dissipa i nostri fondati pessimismi, nel senso che gli stemmi restaurati fanno parte di epoche passate e quindi ciò non dimostra una ritrovata odierna capacità di realizzazione di stemmi araldici in Italia...(omissis)...


:oops: ...hai ragione, caro Tomaso!

Ma non possiamo pretendere tutto, :wink: né tutto insieme...

...intanto, questa bella iniziativa permette almeno di vedere che esistono Enti ed Istituzioni sensibili al valore della Storia, consapevoli del valore delle testimonianze del passato, consci che la loro perdita colpisce tutti, e soprattutto impegnati nel recupero e nella salvaguardia di essi.

Salvare il passato è già molto, moltissimo... per il presente ed il futuro, preghiamo :roll: !

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda MMT » venerdì 18 giugno 2004, 23:54

fra' Eusanio da Ocre ha scritto:Salvare il passato è già molto, moltissimo... per il presente ed il futuro, preghiamo :roll: !


già pensa solo a quanti stemmi abbiamo perso nei pavimenti delle chiese (una per tutte l'Aracoeli a Roma)....
se ci fossero molte più iniziative di recupero sai quante informazioni riuscirebbero ad arrivare ai posteri!


Michele.
MMT
 
Messaggi: 4654
Iscritto il: lunedì 13 gennaio 2003, 17:01
Località: Roma

Messaggioda omero » sabato 19 giugno 2004, 10:57

Cari amici e colleghi,

ho letto la pagina in questione: davvero una lodevola iniziativa, ci auguriamo che oltre a rivalutare giustamente il passato (viatico essenziale per comprendere il futuro), si valuti anche l'attualità della nostra araldica. Il tema della salvaguardia è di primaria importanza per la storia di qualsiasi paese, ben vengano dunque istituzioni ed enti così illuminati!

Pier Carlo Omero Bormida
______________________________________
~ Veritas laborat saepe, exstinguitur numquam ~
Avatar utente
omero
 
Messaggi: 337
Iscritto il: giovedì 29 maggio 2003, 18:45
Località: Torre Mondovì (Cn)

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » lunedì 21 giugno 2004, 15:52

Michele Tuccimei di Sezze ha scritto:già pensa solo a quanti stemmi abbiamo perso nei pavimenti delle chiese (una per tutte l'Aracoeli a Roma)...


...anzi, l'Aracoeli tutto sommato ha ancora un pavimento araldicamente più che dovizioso...

...pensa, invece (per limitarci all'ambito ecclesiastico), a quante altre chiese in tutt'Italia hanno avuto il pavimento totalmente rifatto (nel senso: eliminato il mosaico di lapidi, e sostituito da un tappeto di anonime lastre di pietra), o sono state restituite alla "purezza" romanica previa scarnificazione dello strato barocco sovrapposto alle pareti, o altro ancora... :cry:

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda sebpasq » lunedì 21 giugno 2004, 18:14

A parte la sensibilità e l'intelligenza delle persone e degli enti che hanno favorito questo restauro, credo che questi signori abbiano anche capito (non ci vuole poi molto...) che l'arte, la cultura e la storia hanno anche un'importanza dal punto di vista turistico e quindi economico e quindi operazioni del genere non possono che meritare un plauso da tutti i punti di vista.
E' vero che l'araldica non è una materia popolare e che forse non porta voti, ma è anche vero che l'Italia dovrebbe concentrare almeno il 50% della sua economia nell'arte, cultura e turismo visto che guarda caso è la nazione al mondo con più opere d'arte e patrimonio culturale!

Saluti.
sebpasq
 
Messaggi: 321
Iscritto il: venerdì 17 gennaio 2003, 18:08


Torna a Araldica / Heraldry



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti