Stemmi nuovi per nuove principesse...

Per discutere sull'araldica / Discussions on heraldry

Moderatori: mcs, Antonio Pompili

Stemmi nuovi per nuove principesse...

Messaggioda Franz Joseph von Trotta » sabato 5 giugno 2004, 12:13

Cari Membri del forum,

in attesa che le principesse nate dai recenti matrimoni reali in Spagna e Danimarca vengano illustrate anche da nuovi loro stemmi, spero vi potrà interessare l'arma di una loro "collega" che qualche anno fa ha sposato il principe Joachim di Danimarca e, cioè, S.A.R. la principessa Alexandra nata Manley.

Lo stemma in questione era già stato concesso al padre dell'allora futura sposa Mr. Richard Manley quando venne nominato Cavaliere di Grancroce dell'Ordine del Dannebrog, ed inquarta nel 1° e nel 4° un "di rosso al dragone cinese d'argento" che ricorda le origini asiatiche (Hong Kong) della famiglia paterna, e nel 2° e nel 3° un "d'argento al fiore di genziana al naturale posto in palo" che si deve, se ben ricordo, alle origini austriache della madre della principessa. Un insolito mix araldico tra simboli orientali ed alpini!

Lo stemma di S.A.R. la principessa Alexandra come dama dell'Ordine dell'Elefante qui illustrato (esposto nella sede dell'Ordine il castello di Frederiksborg) è affiancato da quello del marito il Principe Joachim di Danimarca che, come secondogenito, si differenzia dall'usuale stemma reale danese e da quello di suo fratello il principe erditario. Lo scudetto sul tutto infatti porta un partito con oltre lo stemma della dinastia reale gli Oldenburg, nel 1°, quello dei Laborde de Montpezat la famiglia paterna nel 2°.

Un saluto cordiale.

Von Trotta
«Ich bin das Wilde, Dumpfe, das man schlug,
Das man erschlagen, weil es fremd und stumm…»
G. Kolmar
Avatar utente
Franz Joseph von Trotta
 
Messaggi: 1664
Iscritto il: martedì 2 dicembre 2003, 13:57

Re: Stemmi nuovi per nuove principesse...

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » sabato 5 giugno 2004, 15:39

Franz Joseph von Trotta ha scritto:...(omissis)...inquarta nel 1° e nel 4° un "di rosso al dragone cinese d'argento" che ricorda le origini asiatiche (Hong Kong) della famiglia paterna, e nel 2° e nel 3° un "d'argento al fiore di genziana al naturale posto in palo" che si deve, se ben ricordo, alle origini austriache della madre della principessa. Un insolito mix araldico tra simboli orientali ed alpini!...(omissis)...


:shock: Davvero interessante, caro Franz Joseph!

Dove è possibile visionare quest'insolito stemma?

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda Franz Joseph von Trotta » sabato 5 giugno 2004, 15:46

Ho già inviato l'immagine al Signor Cravarezza, sono certo la inserirà nel topic non appena gli sarà possibile.
F.J.V.T.
«Ich bin das Wilde, Dumpfe, das man schlug,
Das man erschlagen, weil es fremd und stumm…»
G. Kolmar
Avatar utente
Franz Joseph von Trotta
 
Messaggi: 1664
Iscritto il: martedì 2 dicembre 2003, 13:57

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » sabato 5 giugno 2004, 15:56

Grazie :wink: a entrambi!

Bene :D valete
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda T.G.Cravarezza » lunedì 7 giugno 2004, 10:52

Gentili Signori,
ecco lo stemma in questione:
Immagine

E' molto particolare, soprattutto per l'unione degli elementi.
Tomaso Giuseppe Cravarezza
---------------------------------
"Vince te ipsum"
Avatar utente
T.G.Cravarezza
Amministratore
 
Messaggi: 6585
Iscritto il: sabato 11 gennaio 2003, 22:49
Località: Torino

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » lunedì 7 giugno 2004, 15:39

...e anche per altri due motivi:

- quel drago cinese, già raro e insolito di per sé, è anche effigiato con la testa in maestà (il che non è insolito per la sua iconografia, ma lo è dal punto di vista araldico);
- in questo disegno la genziana, invece che al naturale, è un'ancor più rara ombra di genziana d'azzurro.

Bene :D valete
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda Franz Joseph von Trotta » mercoledì 9 giugno 2004, 18:07

Gentili membri del forum,

Come nel caso precedente anche l'australiano Mr. John Donaldson poco prima del matrimonio della figlia Mary con il principe ereditario di Danimarca è stato insignito della Gran Croce dell' Ordine del Dannebrog, condizione che gli varrà l'esposizione del proprio stemma assieme a quelli degli altri cavalieri nella sede dell'Ordine.

La composizione dello stemma pare sia in corso e, forse, dovrebbe basarsi sullo stemma dei MacDonald scozzesi, stemma che poi verrebbe esteso alla neo-principessa Mary di Danimarca anch'essa nominata poco prima delle nozze Dama dell'Ordine dell'Elefante.

In attesa della composizione del nuovo stemma mi piace riportare l'inizio del discorso augurale tenuto dal fiero padre australiano al matrimonio della figlia:

"Your Majesties, Your Royal Highnesses, Distinguished Guests, Famliy and Friends,
In the 12th Century, the marauding Vikings were driven out of Scotland after much savage fighting by a band of men led by the grandfather of the first Donald the founder of the Clan MacDonald. He would have wondered why he went to so much trouble when, some 8 centuries later, we take account of today's union between the Viking Frederik and Mary of the MacDonald Clan."

Un saluto,
von Trotta.
«Ich bin das Wilde, Dumpfe, das man schlug,
Das man erschlagen, weil es fremd und stumm…»
G. Kolmar
Avatar utente
Franz Joseph von Trotta
 
Messaggi: 1664
Iscritto il: martedì 2 dicembre 2003, 13:57

Messaggioda CRFÓB » mercoledì 9 giugno 2004, 18:59

Divertente. Da ricordare però che c'era già stato un matrimonio reale tra danesi e scozzesi. La Danimarca "restituì" le famose Shetlands alla Scozia come dote se ben ricordo.

Cordialmente,

Cillian Roberto Fani Ó Broin
For my part, I may speak it to my shame,
I have a truant been to chivalry...
- Henry IV Part I, act IV scene iv
CRFÓB
 
Messaggi: 162
Iscritto il: mercoledì 17 marzo 2004, 22:33
Località: Perugia


Torna a Araldica / Heraldry



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti