Pagina 1 di 1

Famiglia Cremonesi di Chieti e Turrivalignani

MessaggioInviato: martedì 7 agosto 2007, 23:53
da Spolverino
Gentili Sig.ri,

sono in cerca dello stemma della famiglia Cremonese (o Cremonesi).
Si tratta di una famiglia nobile di Chieti e di Turrivalignani che però credo perdette ogni fortuna all'inizio del '900 (ramo teatino) e in Turrivalignani non esistono discendenti.
Il palazzetto in Turrivalignani è stato demolito dopo la seconda guerra e di quello in Chieti non rimane praticamente nulla di originale essendo stato stravolto dalle divisioni e dai restauri mal eseguiti (nessuna traccia di stemmi).
C'è qualcuno della zona che può aiutarmi?

Grazie mille

MessaggioInviato: mercoledì 8 agosto 2007, 10:42
da StefanoM
Caro conterraneo

Io ho fotografato molti stemmi dell'antica Teate ma non so se tra questi c'è quello che cerchi. Potresti darmi qualche indicazione?

Comunque cercherò.

Cordialita
StefanoM :wink:

MessaggioInviato: sabato 11 agosto 2007, 22:11
da San Marco
Ho trovato riguardante la famiglia Cremonesi, originari di Pistoia: Arma " Partito: nel 1° d' argento pieno; nel 2° fasciato di sei pezzi di rosso, d' oro, d' azzurro, d' oro, d' azzurro e di rosso ".
Cremonesi (non specificata l' origine): Arma: " Partito: nel 1° d' oro pieno, nel 2° fasciato di sei pezzi di rosso, d' oro, d' azzurro, d' oro, d' azzurro, di rosso ".

MessaggioInviato: domenica 12 agosto 2007, 15:44
da Spolverino
Grazie molte per la cortese disponibilità :wink:

MessaggioInviato: giovedì 23 agosto 2007, 18:05
da fra' Eusanio da Ocre
San Marco ha scritto:Ho trovato riguardante la famiglia Cremonesi, originari di Pistoia: Arma " Partito: nel 1° d' argento pieno; nel 2° fasciato di sei pezzi di rosso, d' oro, d' azzurro, d' oro, d' azzurro e di rosso ".
Cremonesi (non specificata l' origine): Arma: " Partito: nel 1° d' oro pieno, nel 2° fasciato di sei pezzi di rosso, d' oro, d' azzurro, d' oro, d' azzurro, di rosso ".


...uno dei fasciati meno :roll: lineari dell'araldica italiana...

...e non :evil: solo!

Bene :D vale

MessaggioInviato: sabato 8 settembre 2007, 20:15
da dinoanel
Gentile Spolverino

Ascendenti di mia madre - famiglia Broccolino/i - erano proprietari ed abitavano in Largo cremonesi a Chieti.
Un mio prozio vi morì nel 1931.
Il palazzo era al n° 9/11 del Largo. Uno dei luoghi più belli e caratteristici di Chieti. Ovviamente il nome deriva dalla famiglia proprietaria di parte di quei Palazzi ora, per la maggior parte, in cattivo stato.
Cercherò tramite alcuni atti notarili in mio possesso di risalire ai vecchi proprietari di quei fabbricati.

Cordilità

Dino Anelli Piacenza

MessaggioInviato: lunedì 10 settembre 2007, 11:44
da Spolverino
Gentile Sig. Anelli,

La ringrazio molto per la disponibiilità; vedrò di reperire le poche notizie in mio possesso per quanto mi ha chiesto.

cordiali saluti

MessaggioInviato: lunedì 10 settembre 2007, 11:44
da Spolverino
Gentile Sig. Anelli,

La ringrazio molto per la disponibiilità; vedrò di reperire le poche notizie in mio possesso per quanto mi ha chiesto.

cordiali saluti

Re: Famiglia Cremonesi di Chieti e Turrivalignani

MessaggioInviato: giovedì 26 gennaio 2017, 19:29
da A.D.A.
Spolverino ha scritto:Gentili Sig.ri,

sono in cerca dello stemma della famiglia Cremonese (o Cremonesi).
Si tratta di una famiglia nobile di Chieti e di Turrivalignani che però credo perdette ogni fortuna all'inizio del '900 (ramo teatino) e in Turrivalignani non esistono discendenti.
Il palazzetto in Turrivalignani è stato demolito dopo la seconda guerra e di quello in Chieti non rimane praticamente nulla di originale essendo stato stravolto dalle divisioni e dai restauri mal eseguiti (nessuna traccia di stemmi).
C'è qualcuno della zona che può aiutarmi?

Grazie mille

Sono interessata anche io in quanto pronipote di Nicola Cremonese di Chieti (figlio di Barone Cremonese Antonio Principe Giudice D'Abruzzo). Stemma una corona sormontata da 5 sfere. Mia zia Gilda Cremonese, ricordo vagamente, mi raccontava di tre frecce ma non so a cosa si riferisse. Saluti da A.D.A

Re: Famiglia Cremonesi di Chieti e Turrivalignani

MessaggioInviato: giovedì 26 gennaio 2017, 19:35
da A.D.A.
Sono interessata anche io in quanto pronipote di Nicola Cremonese di Chieti (figlio di Barone Cremonese Antonio Principe Giudice D'Abruzzo). Stemma una corona sormontata da 5 sfere. Mia zia Gilda Cremonese, ricordo vagamente, mi raccontava di tre frecce ma non so a cosa si riferisse. Saluti da A.D.A