Longhi di Bergamo

Per discutere sull'araldica / Discussions on heraldry

Moderatori: mcs, Antonio Pompili

Messaggioda StefanoM » martedì 27 marzo 2007, 18:21

Grazie a nome di tutti :wink:

Ma...da dove vengono? :?

Nel frattempo ricapitoliamo.

Immagine

1 Longhi di Cesena
2 Longhi di Fumone
3 Longhi di Bologna
4 Longo di Venezia
5 Longo di Bergamo
6 Longi di Bergamo
7 Longo (degli Alessandri?) di Bergamo
8 Longhi di Bergamo

1 D'azzurro al leone d'oro lampassato di rosso,sostenuto da una campagna do verde, attraversato da due bande unite.

2 D’argento al leone di nero lampassato di rosso attraversato da due bande unite d’oro e d’azzurro.

3 D'azzurro al leone d'oro lampassato di rosso, al capo d’Angiò

4 D’argento al leone di nero lampassato di rosso attraversato da una banda d’azzurro.

5 D’argento al leone d’azzurro lampassato di rosso attraversato da due bande unite di rosso e di verde.

6 Trinciato di rosso e d'argento, al leone sul tutto d' oro; alla banda attraversante d' azzurro.

7 Trinciato d'argento e d'oro al leone d'azzurro attraversato da due bande unite d’oro e di rosso.

8 D'azzurro al leone d'argento lampassato di rosso attraversato da una banda d’oro.


Trovo che il 3 sia molto interessante. Che ne dite?
Avatar utente
StefanoM
 
Messaggi: 414
Iscritto il: venerdì 14 ottobre 2005, 15:17
Località: Sulmona

Messaggioda L.de Bellis » martedì 27 marzo 2007, 20:56

StefanoM ha scritto:Grazie a nome di tutti :wink:

Ma...da dove vengono? :?

Nel frattempo ricapitoliamo.

Immagine

1 Longhi di Cesena
2 Longhi di Fumone
3 Longhi di Bologna
4 Longo di Venezia
5 Longo di Bergamo
6 Longi di Bergamo
7 Longo (degli Alessandri?) di Bergamo
8 Longhi di Bergamo

1 D'azzurro al leone d'oro lampassato di rosso,sostenuto da una campagna do verde, attraversato da due bande unite.

2 D’argento al leone di nero lampassato di rosso attraversato da due bande unite d’oro e d’azzurro.

3 D'azzurro al leone d'oro lampassato di rosso, al capo d’Angiò

4 D’argento al leone di nero lampassato di rosso attraversato da una banda d’azzurro.

5 D’argento al leone d’azzurro lampassato di rosso attraversato da due bande unite di rosso e di verde.

6 Trinciato di rosso e d'argento, al leone sul tutto d' oro; alla banda attraversante d' azzurro.

7 Trinciato d'argento e d'oro al leone d'azzurro attraversato da due bande unite d’oro e di rosso.

8 D'azzurro al leone d'argento lampassato di rosso attraversato da una banda d’oro.


Trovo che il 3 sia molto interessante. Che ne dite?


Carissimo Stefano,
per caso ti riferisci agli stemmi da me pubblicati?O ad altri Autori?
Lorenzo
Avatar utente
L.de Bellis
 
Messaggi: 835
Iscritto il: lunedì 15 agosto 2005, 17:07

Messaggioda StefanoM » mercoledì 28 marzo 2007, 10:44

Ai tuoi :wink:
Avatar utente
StefanoM
 
Messaggi: 414
Iscritto il: venerdì 14 ottobre 2005, 15:17
Località: Sulmona

Messaggioda L.de Bellis » mercoledì 28 marzo 2007, 11:18

Preg.mo Stefano ,

lo stemma su stampa è riferito per certo ai :Longo - di Conversano, Castellana , Giovinazzo, Modugno di antichissima origine napoletana.

d’azzurro alla fascia d’oro accompagnata da tre stelle di otto raggi dello stesso due in capo ed una in punta .
- Cimiero: una branca d’orso impugnante una cometa d’argento
- Motto : meritos ad astra suos.

Antichissima famiglia di origine napoletana ebbe nella tradizione orale per capostipite il console romano Tito Sempronio Longo , la famiglia Longo fu nota nel napoletano sin dall’epoca normanna trovandosi don Marino Longo tassato tra i baroni del Regno da Guglielmo II per il feudo di Nardò nel 1187. La Casata occupò cariche importanti e possedette feudi e titoli. Fu Signora di nove feudi e due marchesati tra i quali il marchesato di Vinchiaturo (don Federico) e di Casentino (castello del Barone S. Lorenzo del Vallo –Spezzano )nel 1626.

Ha goduto nobiltà in Napoli fuori seggio e venne ricevuta nell’Ordine di Malta nel dicembre del 1578 . Diede alla Chiesa alcuni Santi tra cui il Beato Filippo e il Santo Sulpizio. Tra i numerosi rami della Famiglia :un ramo si trasferì in Puglia intorno al 1400 con Mercurio Longo in Modugno, diramandosi anche in Castellana e Giovinazzo.

In merito agli altri due con il leone compaiono negli stemmari Mercandetti e Mattei attribuiti ai Longo, ma non so a quale ramo appartengano.

Io ti riferisco di altri Longo o Longhi che portarono altre armi:

Longhi di Modena.
Longhi di Roma
Longo di Cagliari
Longo di Genova
Longo di Venezia
Longo di Sicilia.
di questi ti posso riferire le armi.

Lorenzo
Avatar utente
L.de Bellis
 
Messaggi: 835
Iscritto il: lunedì 15 agosto 2005, 17:07

Messaggioda StefanoM » giovedì 29 marzo 2007, 11:01

Se una delle femiglie da te elencata presenta nello stemma un leone volentieri :wink:

Cordialità

StefanoM

Lucio, stai seguendo?
Novità?
Avatar utente
StefanoM
 
Messaggi: 414
Iscritto il: venerdì 14 ottobre 2005, 15:17
Località: Sulmona

Messaggioda L.de Bellis » giovedì 29 marzo 2007, 14:11

StefanoM ha scritto:Se una delle femiglie da te elencata presenta nello stemma un leone volentieri :wink:

Cordialità

StefanoM

Lucio, stai seguendo?
Novità?


Carissimo Stefano,
io li ho già inviati due leoni in avanscoperta.

Longhi di Roma :Inquartato nel 1 e 4 d'argento al leone di nero senza lingua, coronato d'oro alla banda partita d'oro e d'azzurro attraversante su tutto , nel 2 e 3 d'azzurro alla torre d'oro merlata di 4 pezzi aperta e fenestrata di nero ed in cima una croce rossa raggiante d'oro.
Cimiero. Un leone uscente affrontato in avanti.
Avatar utente
L.de Bellis
 
Messaggi: 835
Iscritto il: lunedì 15 agosto 2005, 17:07

Messaggioda Lucio81 » giovedì 29 marzo 2007, 14:32

StefanoM ha scritto:Lucio, stai seguendo?
Novità?


Caro Stefano, nel mio primo raid in curia non ho trovato nulla circa lo stemma. Dovrò comunque ritornare parecchie volte e proseguirò nella ricerca. Naturalmente il tempo non è dalla mia parte! :(
Sto seguendo il topic con molta attenzione e trovo interessante la bibliografia che Marialuisa ci ha proposto. Non sono però riuscito a trovare la discendenza del Cardinale!
"È senza fede chi dice addio quando la strada si oscura" J.R.R.Tolkien
Lucio81
 
Messaggi: 381
Iscritto il: lunedì 12 febbraio 2007, 22:33
Località: Bergamo

Messaggioda Lucio81 » giovedì 31 maggio 2007, 13:11

Ecco qua cosa ho trovato...

Immagine

Questa genealogia per rami dei Longhi, è tratta da uno studio storico del prof.Giuseppe marchetti Longhi.
"È senza fede chi dice addio quando la strada si oscura" J.R.R.Tolkien
Lucio81
 
Messaggi: 381
Iscritto il: lunedì 12 febbraio 2007, 22:33
Località: Bergamo

Messaggioda StefanoM » lunedì 4 giugno 2007, 11:27

Ciao Lucio
Molto interessante :wink:

non preoccuparti sto seguendo e... cercando.

In Abruzzo esiste uno stemma di Celestino V con la fascia come quello...I colori sembrerebbero gli stessi dello stemma del Pontefice.

A questo punto mi chiedo quale sia il vero stemma di Celestino.
Quello con la banda o quello con la fascia?

Lo stemma in questione si trova a Roccamorice. :wink:
Avatar utente
StefanoM
 
Messaggi: 414
Iscritto il: venerdì 14 ottobre 2005, 15:17
Località: Sulmona

Messaggioda Lucio81 » mercoledì 6 giugno 2007, 17:22

Ciao Stefano!
:)
Il Marchetti Longhi, asserisce che lo stemma corretto di Celestino V (pur restando nel campo delle ipotesi) è quello presente nella Basilica di Collemaggio.
Egli, in una nota del suo libro*, cita un testo di Digaru (Les registr.de Bonif.VIII n.145, 790) dicendo:"La nostra supposizione è suggerita dalla duplice coincidenza dello stemma di Celestino V con quello dei Longhi, eccetto lieve divario nella disposizione della banda; e del nome di Celestino che fu già proprio di Celestino IV dei Castiglioni di Seprio, che furono un altro ramo dei Longhi di Milano derivato dai conti Longhi di Brescia"

*Il Cardinale Guglielmo de Longis de Adraria di Bergamo, studio storico di Giuseppe Marchetti-Longhi, della Università di Roma- Accademico di S.Luca (Staderini Editore-Roma)

E' un ottimo libro,una ricerca scientifica, dovresti trovarlo in una buona biblioteca.
Dello stesso autore è molto interessante anche: Il Cardinale Guglielmo de Longis di Bergamo, la sua famiglia e la sua discendenza romana in rapporto alla prigionia e morte di Papa S.Celestino V (Milano-Tipografia Antonio Cordani S.A.-1938)
"È senza fede chi dice addio quando la strada si oscura" J.R.R.Tolkien
Lucio81
 
Messaggi: 381
Iscritto il: lunedì 12 febbraio 2007, 22:33
Località: Bergamo

Messaggioda Zaccheo » giovedì 7 giugno 2007, 0:43

Caro Lucio,

come ho precedentemente avuto modo di dire, il nobile Giuseppe Marchetti Longhi fu insigne ricercatore storico ed appassionato cultore di cose araldico-genealogiche.
Permettimi la :oops: citazione....

Ferrante Mancini Lucidi ha scritto:(...) in merito alla storia e la genealogia della famiglia Longhi di Fumone, le segnalo lo studio pubblicato anni orsono dal compianto prof. Giuseppe Marchetti Longhi, celebre storico anagnino.
Non ricordo il titolo esatto dell´opera di cui, se lo ritiene opportuno, potrá chiedere informazioni presso il ben organizzato Istituto di Storia e di Arte del Lazio Meridionale, fondato nel 1943 proprio da questo insigne studioso.
Le faccio presente che il Marchetti Longhi si occupó, oltre che della propria stirpe, anche di varie altre famiglie nobili originarie di Anagni, oltre che di ricostruire le vicissitudini dell´importante famiglia pontificia dei Gaetani (alias Caetani) di cui i Longhi furono parenti (consideri che un antenato del Professore era coniugato con la Duchessa Caetani di Sermoneta).
L´indirizzo web dell´Istituto é il seguente: http://www.isalm.it/ .

Ottime segnalazioni bibliografiche :wink:, le tue!

Cordialmente,
Ferrante
"Gli Israeliti si accamperanno ciascuno vicino alla sua insegna con i simboli dei casati paterni" (Numeri 2,2)
Avatar utente
Zaccheo
 
Messaggi: 2242
Iscritto il: domenica 7 agosto 2005, 22:51
Località: Roma

Messaggioda StefanoM » giovedì 7 giugno 2007, 11:17

Carissimo Lucio
Ma queste notizie le hai trovate in biblioteca nei libri da te citati?

Personalmente ritengo che ciò che asserisce il Marchetti relativamente allo stemma dei Castiglione sia fuorviante.

Infatti i Castiglione, per quanto mi risulta, innalzarono un arma molto differente da quella dei Longhi Bergamaschi e fino ad ora nessuno stemma Longhi risulta essere identico a quello celestiniano.

CASTIGLIONI

Arma: di rosso, al leone d’argento, tenente con la zampa anteriore destra un castelletto o torre d’oro

Arma: di rosso, al leone d’argento, tenente con la zampa anteriore destra un castelletto o torre dello stesso.

Arma: d’argento, al leone di rosso, tenente con la zampa anteriore destra un castelletto dello stesso.

Arma: di rosso, al leone d’oro, tenente con la zampa anteriore destra un castelletto o torre dello stesso.

Colori diversi e nessuna banda.

A questo punto mi chiedo:

Come era fatto lo stemma dei Longhi di Adria?

Come era fatto lo stemma dei Longhi Artisti di Viggiù?

E quello dei Longhi di Como e Monforte?

A presto risentirci :wink:
Avatar utente
StefanoM
 
Messaggi: 414
Iscritto il: venerdì 14 ottobre 2005, 15:17
Località: Sulmona

Messaggioda Lucio81 » giovedì 7 giugno 2007, 15:42

StefanoM ha scritto:Carissimo Lucio
Ma queste notizie le hai trovate in biblioteca nei libri da te citati?

Personalmente ritengo che ciò che asserisce il Marchetti relativamente allo stemma dei Castiglione sia fuorviante.


Si, ma si riferisce al nome scelto da Pietro da Morrone, non allo stemma.
Sbaglio? :oops:
"È senza fede chi dice addio quando la strada si oscura" J.R.R.Tolkien
Lucio81
 
Messaggi: 381
Iscritto il: lunedì 12 febbraio 2007, 22:33
Località: Bergamo

Messaggioda StefanoM » venerdì 8 giugno 2007, 10:25

Esattamente caro Lucio, ma è come se l'autore volesse creare un collegamento araldico nella realtà inesistente.

Cordialità :wink:
Avatar utente
StefanoM
 
Messaggi: 414
Iscritto il: venerdì 14 ottobre 2005, 15:17
Località: Sulmona

Messaggioda StefanoM » lunedì 9 luglio 2007, 19:28

Andate a dare un'occhiata su MEDIOEVO n.7 (126) Luglio 2007 a pag.92/93

E' il numero di questo mese. L'articolo è di.....Alessandro Savorelli :wink: 8)

Ciao :D
Avatar utente
StefanoM
 
Messaggi: 414
Iscritto il: venerdì 14 ottobre 2005, 15:17
Località: Sulmona

PrecedenteProssimo

Torna a Araldica / Heraldry



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti