Stemma di SIR PAUL MC CARTNEY...Che ne pensate?

Per discutere sull'araldica / Discussions on heraldry

Moderatori: mcs, Antonio Pompili

Stemma Paul Mc Cartney

Messaggioda LUCIANO STROPPA » lunedì 24 febbraio 2003, 16:34

Sarò telegrafico.

Mi ha colpito il connubio azzeccato, anche se scontato, figura (chitarra o basso = strumento musicale, musica) / motto (ecce cor meum).

Il significato è chiaro.

Saluti.
Luciano Stroppa
LUCIANO STROPPA
 
Messaggi: 18
Iscritto il: giovedì 20 febbraio 2003, 20:44
Località: Fabriano

Messaggioda MVC » martedì 25 febbraio 2003, 14:33

Gentile Sig. Conti
accetto con piacere ed interesse l'immagine dell'Arme di Lord Penshurst che mi vorrà mandare.
L'indirizzo E-Mail glie l'ho comunicato tramite la messaggeria privata di questo forum.

Grazie e cordiali saluti
Mauro
MVC
 

Ho provveduto all'invio dell'arma in questione

Messaggioda antonio_conti » martedì 25 febbraio 2003, 16:05

Gentile MCV,
Le ho appena inviato l'arma del barone Hardinge de Penshurst.

La saluto cordialmente

Antonio Conti
Libertà vo cercando
antonio_conti
 
Messaggi: 827
Iscritto il: venerdì 21 febbraio 2003, 0:35
Località: Fano & Urbino

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » lunedì 19 maggio 2003, 21:55

Egregi colleghi,
trovo buono :o il blasone proposto dal Sig. Conti per lo stemma di Paul McCartney, e mi permetto di affinarlo (secondo la nostra terminologia italiana) in:

D'oro, a due torte di nero poste l'una sull'altra, alla sesta in palo attraversante sul tutto e dall'uno all'altro, fiancato ritondato di nero, ogni pezzo caricato da un filetto in fascia del campo. Cimiero: una chitarra al naturale, posta in palo a destra e sinistrata da un "liver" di nero. Motto: ECCE COR MEUM.

Due righe di note:
1) mi scuso, ma non ho trovato nulla di meglio delle torte per blasonare quei due buchi neri (a meno che non si usi il termine che indica il foro della chitarra, se esiste)...);
2) la sesta è neologismo ostico, ma è la logica prosecuzione dei termini gemella, tripla e quarta (che blasonano due, tre e quattro pezze diminuite che occupano lo spazio della stessa pezza normale): la sesta in palo è quindi formata da sei filetti in palo che globalmente si prendono la stessa larghezza di un unico palo normale (e, francamente, è la prima sesta che mi capita di vedere);
3) sul fiancato ritondato penso siamo tutti d'accordo;
4) sui filetti in fascia d'oro che caricano il fiancato, poco importa che siano separati o no dal campo: il concetto di cucito (che blasonicamente è comunque un pleonasmo) sarebbe formalmente applicabile a prescindere dai segnetti di separazione;
5) il motto ha un sapore da arma ecclesiastica: è adeguato alla missione :? del titolare, forse un po' meno ai relativi risvolti economici :twisted: , ma in un paese di tradizioni cattoliche credo se ne sarebbe coniato uno diverso.

Bene :D valete
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Precedente

Torna a Araldica / Heraldry



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti