Pagina 1 di 1

Aiuto nella descrizione stemmi

MessaggioInviato: mercoledì 15 giugno 2022, 23:11
da diegocompagnoni
Buonasera,

chiedo il vostro aiuto per ipotizzare la descrizione corretta secondo le regole araldiche di questi due stemmi.


https://ibb.co/41PXgyw

https://ibb.co/TktZMT8

Cordiali saluti.


D.C.

Re: Aiuto nella descrizione stemmi

MessaggioInviato: domenica 19 giugno 2022, 17:40
da diegocompagnoni
Io descriverei così, ma non sono un esperto di araldica:

1) Di [colore] alla banda di [colore]

2) Di [colore] alla banda di [colore] , affiancata da due palle, una in capo e una in punta.

D.C.

Re: Aiuto nella descrizione stemmi

MessaggioInviato: lunedì 20 giugno 2022, 22:36
da newcastle
Neanche io sono esperto di araldica ma ricordo di avere letto da qualche parte che queste sfere si chiamano bisanti se di metallo (oro o argento) e torte se di colore.
Cordiali Saluti

Re: Aiuto nella descrizione stemmi

MessaggioInviato: martedì 21 giugno 2022, 13:44
da pierluigic
.
visto che i veri araldisti del forum paiono essere gia' in ferie
Io ( ignorantissimo ) provo a sussurrare
banda concava
banda convessa nello stemma con torte o bisanti

non so se affiancata sia il termine giusto

Re: Aiuto nella descrizione stemmi

MessaggioInviato: martedì 21 giugno 2022, 13:59
da pierluigic
.
secondo Wikipedia per analogia

banda convessa accostata da due.....................

Re: Aiuto nella descrizione stemmi

MessaggioInviato: mercoledì 22 giugno 2022, 7:36
da Tilius
La curvatura , per quanto è dato vedere, sembra essere effettiva nel primo stemma (banda concava o "curva rovesciata"), mentre appare più un vezzo decorativo/stilistico nel secondo (che è bombato nella sua interezza, ergo la curvatura della banda è la conseguente deformazione prospettica data da una visione dal basso).

Potrebbe essere un vezzo decorativo anche nel primo caso, ma per dirlo con certezza servirebbero riscontri inoppugnabili (ovvero: servirebbero uno o più stemmi sicuramente della stessa famiglia con la banda "regolare") che qui non abbiamo.
Se vogliamo blasonare-quello-che-si-vede (scuola araldica che oggidì va per la maggiore e a cui mi pregio di non appartenere... ma non mi definisco nemmeno un araldista, tuttalpiù un ignorante a largo spettro) nel primo caso la curvatura va citata sicuramente, nel secondo permane il dubbio perché - ripeto - nel secondo caso interviene la bombatura complessiva dello stemma.

Corretta la distinzione fra bisanti metallici e torte (tortelli) di colore (dubbio che non si può qui dirimere essendo lo stemma in questione monocromo). Termini comunque abbastanza inadatti in taluni ambiti squisitamente italiani (vorrei infatti vedere qualcuno con lo stomaco di blasonare uno stemma mediceo usando il termine "torta" o "tortello"...)

Re: Aiuto nella descrizione stemmi

MessaggioInviato: lunedì 27 giugno 2022, 12:00
da Antonio Pompili
Limitandomi a ciò che si vede, in assenza di altre prove documentali, blasonerei rispettivamente gli stemmi:
di..., alla banda ricurva di...
di..., alla banda (centrata?) di..., accostata da due bisanti (o torte) di...

Dal momento che le due figure tondeggianti non sono nel manufatto scultoreo particolarmente sporgenti (sicuramente non lo sono più della banda), mi limiterei alla scelta - con discriminante di natura cromatica - fra bisanti e torte, ed escluderei la possibilità che si tratti di palle.

Re: Aiuto nella descrizione stemmi

MessaggioInviato: martedì 5 luglio 2022, 22:48
da diegocompagnoni
newcastle ha scritto:Neanche io sono esperto di araldica ma ricordo di avere letto da qualche parte che queste sfere si chiamano bisanti se di metallo (oro o argento) e torte se di colore.
Cordiali Saluti


Grazie!!

Re: Aiuto nella descrizione stemmi

MessaggioInviato: martedì 5 luglio 2022, 22:52
da diegocompagnoni
Tilius ha scritto:La curvatura , per quanto è dato vedere, sembra essere effettiva nel primo stemma (banda concava o "curva rovesciata"), mentre appare più un vezzo decorativo/stilistico nel secondo (che è bombato nella sua interezza, ergo la curvatura della banda è la conseguente deformazione prospettica data da una visione dal basso).

Potrebbe essere un vezzo decorativo anche nel primo caso, ma per dirlo con certezza servirebbero riscontri inoppugnabili (ovvero: servirebbero uno o più stemmi sicuramente della stessa famiglia con la banda "regolare") che qui non abbiamo.
Se vogliamo blasonare-quello-che-si-vede (scuola araldica che oggidì va per la maggiore e a cui mi pregio di non appartenere... ma non mi definisco nemmeno un araldista, tuttalpiù un ignorante a largo spettro) nel primo caso la curvatura va citata sicuramente, nel secondo permane il dubbio perché - ripeto - nel secondo caso interviene la bombatura complessiva dello stemma.

Corretta la distinzione fra bisanti metallici e torte (tortelli) di colore (dubbio che non si può qui dirimere essendo lo stemma in questione monocromo). Termini comunque abbastanza inadatti in taluni ambiti squisitamente italiani (vorrei infatti vedere qualcuno con lo stomaco di blasonare uno stemma mediceo usando il termine "torta" o "tortello"...)



La ringrazio per il suo prezioso intervento e mi scuso per il ritardo.
Sì, in effetti avevo pensato che torte e tortelli non fosse molto usato, in effetti di solito non lo leggo nelle descrizioni...
Per quanto riguarda ulteriori riscontri, ve ne darò conto appena possibile.
Grazie.

D.C.

Re: Aiuto nella descrizione stemmi

MessaggioInviato: martedì 5 luglio 2022, 22:54
da diegocompagnoni
Antonio Pompili ha scritto:Limitandomi a ciò che si vede, in assenza di altre prove documentali, blasonerei rispettivamente gli stemmi:
di..., alla banda ricurva di...
di..., alla banda (centrata?) di..., accostata da due bisanti (o torte) di...

Dal momento che le due figure tondeggianti non sono nel manufatto scultoreo particolarmente sporgenti (sicuramente non lo sono più della banda), mi limiterei alla scelta - con discriminante di natura cromatica - fra bisanti e torte, ed escluderei la possibilità che si tratti di palle.



Grazie per la precisa risposta. Diciamo che era per farmi un'idea, che mi serve anche per proseguire meglio la mia ricerca rispetto a ulteriori rappresentazioni dello stesso stemma.

Cordialmente

D.C.