Blasonatura stemma

Per discutere sull'araldica / Discussions on heraldry

Moderatori: mcs, Antonio Pompili

Blasonatura stemma

Messaggioda ghizza » domenica 10 gennaio 2021, 13:07

Buongiorno a tutti.
Ho creato uno stemma fittizio per un gioco di ruolo ambientato in una città immaginaria caratterizzata dai quattro carichi che compaiono sullo scudo.
Vorrei che mi correggeste la blasonatura che ho scritto: "Inquartato, nel 1°, di verde al ramo di genziana d'oro, nel 2°, d'azzurro al pozzo d'argento, nel 3°, d'azzurro al pesce alato d'argento, nel 4°, alla capra passante d'oro armata d'argento".
Ogni altro suggerimento in generale è molto gradito.
Grazie in anticipo.
Allegati
stemma.png
ghizza
 
Messaggi: 2
Iscritto il: lunedì 28 dicembre 2020, 0:07

Re: Blasonatura stemma

Messaggioda Romegas » domenica 10 gennaio 2021, 17:15

Nell'ultimo quarto manca il colore di fondo, detto smalto, ovvero di rosso.
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 4998
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma

Re: Blasonatura stemma

Messaggioda ghizza » domenica 10 gennaio 2021, 19:15

[ops.gif] grazie per la correzione!
ghizza
 
Messaggi: 2
Iscritto il: lunedì 28 dicembre 2020, 0:07

Re: Blasonatura stemma

Messaggioda Nunkij » lunedì 18 gennaio 2021, 4:20

Visto che è uno stemma ex novo e di fantasia posso suggerire di modificare il colore rosso?
Le spiego perché. L'araldica si basa sulla cultura e sulla storia di una regione e di un popolo. Se la sua si riferisce a un mondo di fantasia potrebbe (e forse dovrebbe) avere regole leggermente differenti da quella nostrana. Ciò significa che colori come sanguigno, tenné, morato che nella pratica sono molto rari nell'araldica del nostro pianeta, nel suo mondo possono essere più diffusi. Un colore come quello del quarto quarto potrebbe non essere definito precisamente come rosso.

Altri suggerimenti:
1. Il ramo di genziana non riesco bene a definirlo, sono baccelli questi? Se sì dovrebbe descriverlo "fruttato di due pezzi".
2. Il pozzo sarebbe più corretto definirlo anche "murato di nero".
3. Non sono così convinto che sia corretto definire la capra "armata" (attributo che si riferisce tradizionalmente ad animali aggressivi o predatori), forse è meglio definirla semplicemente "cornata". Su questo, però, aspetto anche l'opinione di altri esperti qui nel forum, dal momento che c'è molta imprecisione nell'uso degli attributi nella pratica e quindi chi ha più esperienza di me può portare esempi a cui non penso. A istinto non lo vedo come un attributo molto adatto alla capra e quindi lo segnalo.

Per il resto lo stemma mi piace molto.
Avendo disegnato molti stemmi per un mondo fittizio la invito anche solo a riflettere sul suggerimento iniziale, magari, anche se non lo segue, potrebbe avere guardare l'araldica del suo mondo da un'altra prospettiva. [king.gif]
Avatar utente
Nunkij
 
Messaggi: 340
Iscritto il: domenica 15 aprile 2018, 13:47
Località: Firenze


Torna a Araldica / Heraldry



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 14 ospiti