stemma sulla facciata di una casa del ‘400

Per discutere sull'araldica / Discussions on heraldry

Moderatori: mcs, Antonio Pompili

Re: stemma sulla facciata di una casa del ‘400

Messaggioda Antonio Pompili » giovedì 7 gennaio 2021, 13:04

Tilius ha scritto:Si vede proprio come lo stemma rotondo contornato da un serto d'alloro fosse un consolidato vezzo familiare.

Più che un vezzo di famiglia direi che si trattava di un uso abbastanza comune nel periodo rinascimentale. Ghirlande contornavano spesso scudi, o anche solo figure araldiche, tanto di nobili che di ecclesiastici.
Quanto alla motivazione della presenza di quell’insegna sull’edificio, non c’è da escludere nemmeno un semplice riporto a memoria di un familiare illustre in un periodo anche di molto successivo alla sua vita. Anche a occhio mi sembrerebbe così. Ma non lo dico come parere definitivo.
ImmagineQUI FACIT VERITATEM VENIT AD LUCEM (Gv 3,21a)
TU SCIS QUIA AMO TE (Gv 21,17b)
Avatar utente
Antonio Pompili
Amministratore
 
Messaggi: 3653
Iscritto il: mercoledì 21 marzo 2007, 17:23
Località: Roma

Re: stemma sulla facciata di una casa del ‘400

Messaggioda Tilius » giovedì 7 gennaio 2021, 20:45

Antonio Pompili ha scritto:Più che un vezzo di famiglia direi che si trattava di un uso abbastanza comune nel periodo rinascimentale. Ghirlande contornavano spesso scudi, o anche solo figure araldiche, tanto di nobili che di ecclesiastici.

Di ghirlande che contornano scudi ne conosco moltissime e sicuramente ne esisteranno ancora di più.
Di ghirlande che costituiscono il bordo esterno di uno scudo "virtualmente" rotondo (lo definisco virtuale perché in questo caso lo scudo - rotondo - risulta più implicito che reale, essendo il bordo esterno di detto scudo rotondo de facto "nascosto" dal serto), confesso i miei limiti nell'averne presente assai pochi esempi.
Маурицио Тигльери
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12869
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: stemma sulla facciata di una casa del ‘400

Messaggioda Antonio Pompili » giovedì 7 gennaio 2021, 21:37

Tilius ha scritto:
Antonio Pompili ha scritto:Più che un vezzo di famiglia direi che si trattava di un uso abbastanza comune nel periodo rinascimentale. Ghirlande contornavano spesso scudi, o anche solo figure araldiche, tanto di nobili che di ecclesiastici.

Di ghirlande che contornano scudi ne conosco moltissime e sicuramente ne esisteranno ancora di più.
Di ghirlande che costituiscono il bordo esterno di uno scudo "virtualmente" rotondo (lo definisco virtuale perché in questo caso lo scudo - rotondo - risulta più implicito che reale, essendo il bordo esterno di detto scudo rotondo de facto "nascosto" dal serto), confesso i miei limiti nell'averne presente assai pochi esempi.

Il primo esempio che mi viene in mente, si trova non molto lontano dalla mia abitazione romana, nella Basilica di Santo Stefano Rotondo: è quello di Niccolò V, al secolo Tommaso Parentucelli, Pontefice (più o meno contemporaneo del Vescovo al quale si attribuisce lo stemma esaminato in questo post) che incaricò l'architetto e scultore fiorentino Bernardo Rossellino di restaurare tutto il complesso della più antica basilica romana dedicata al primo martire cristiano.
Immagine
ImmagineQUI FACIT VERITATEM VENIT AD LUCEM (Gv 3,21a)
TU SCIS QUIA AMO TE (Gv 21,17b)
Avatar utente
Antonio Pompili
Amministratore
 
Messaggi: 3653
Iscritto il: mercoledì 21 marzo 2007, 17:23
Località: Roma

Re: stemma sulla facciata di una casa del ‘400

Messaggioda Tan8 » sabato 9 gennaio 2021, 19:55

Allego alcune foto dell’intero complesso architettonico. Grazie per le ipotesi che potrete fare circa la sua funzione...
Allegati
2ABF3EF2-5F76-4841-9A85-66398E56DBA8.jpeg
0A471D46-D449-4321-A8DD-5BEEAEA90116.jpeg
EC954067-FC77-40DD-B3E0-244C0C5D3083.jpeg
Tan8
 
Messaggi: 16
Iscritto il: martedì 17 novembre 2020, 18:37

Re: stemma sulla facciata di una casa del ‘400

Messaggioda egometta » domenica 10 gennaio 2021, 16:50

Confermo le ipotesi già fatte, e viste le foto propenderei per datazione eponima dell'ala aggiunta a destra, con implicita proprietà, magari anche solo eminente. Bisognerebbe conoscere storia e destinazione d'uso della fabbrica nel tempo
egometta
 
Messaggi: 214
Iscritto il: martedì 25 dicembre 2012, 1:39

Precedente

Torna a Araldica / Heraldry



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 26 ospiti