Creazione stemma di famiglia

Per discutere sull'araldica / Discussions on heraldry

Moderatori: mcs, Antonio Pompili

Re: Creazione stemma di famiglia

Messaggioda pierluigic » giovedì 5 marzo 2020, 14:27

l'idea di rilanciare i libri di famiglia e' molto bella ed ancora attualissima
Nelle famiglie toscane nei tempi antichi e per molti secoli fu una cosa usuale
http://www.carnesecchi.eu/carlos.JPG
All'interno di uno di questi libri ha senso anche in questi tempi proporre alla propria discendenza uno stemma araldico

ovviamente anch'io coerentemente con le mie idee penso che l'araldica e nobilta' siano concetti slegati
trovo pero' l'uso dell' araldica difficile nella societa' moderna
pierluigic
 
Messaggi: 1011
Iscritto il: lunedì 5 settembre 2005, 22:40
Località: la spezia pierluigi18faber@libero.it

Re: Creazione stemma di famiglia

Messaggioda Nunkij » giovedì 5 marzo 2020, 15:51

Concordo con la difficoltà di far sviluppare l'araldica al giorno d'oggi. Proprio per questo sono un grande sostenitore di ogni piccola iniziativa.

Gabriele Aleo, purtroppo l'unico modo per avere un minimo di tutela è una di quelle soluzioni proposte che non danno vere e proprie garanzie. Poi bisogna ricordare che siamo in Italia e quindi se qualcuno copia uno stemma di un altro, il primo lo può citare in giudizio e i meccanismi della giustizia non sono facilmente prevedibili, in particolare dai non addetti ai lavori.

La PEC funziona solo tra due caselle PEC (in pratica non puoi inviare una mail da una PEC a una non PEC e viceversa). Si potrebbe inviare la mail alla propria casella dalla propria casella ma non sono certo al 100% che ciò funzionerebbe a dovere (sinceramente non ho mai provato). L'ideale è quindi usare due caselle PEC.
Avatar utente
Nunkij
 
Messaggi: 229
Iscritto il: domenica 15 aprile 2018, 13:47
Località: Firenze

Re: Creazione stemma di famiglia

Messaggioda Gabriele Aleo » lunedì 9 marzo 2020, 20:19

pierluigic ha scritto:l'idea di rilanciare i libri di famiglia e' molto bella ed ancora attualissima
Nelle famiglie toscane nei tempi antichi e per molti secoli fu una cosa usuale
http://www.carnesecchi.eu/carlos.JPG
All'interno di uno di questi libri ha senso anche in questi tempi proporre alla propria discendenza uno stemma araldico

ovviamente anch'io coerentemente con le mie idee penso che l'araldica e nobilta' siano concetti slegati
trovo pero' l'uso dell' araldica difficile nella societa' moderna


E allora prenderò spunto da qui, creerò un libro di famiglia!
Grazie
Gabriele Aleo
 
Messaggi: 44
Iscritto il: domenica 23 febbraio 2020, 11:10

Re: Creazione stemma di famiglia

Messaggioda Gabriele Aleo » lunedì 9 marzo 2020, 20:40

Nunkij ha scritto:Concordo con la difficoltà di far sviluppare l'araldica al giorno d'oggi. Proprio per questo sono un grande sostenitore di ogni piccola iniziativa.

Gabriele Aleo, purtroppo l'unico modo per avere un minimo di tutela è una di quelle soluzioni proposte che non danno vere e proprie garanzie. Poi bisogna ricordare che siamo in Italia e quindi se qualcuno copia uno stemma di un altro, il primo lo può citare in giudizio e i meccanismi della giustizia non sono facilmente prevedibili, in particolare dai non addetti ai lavori.

La PEC funziona solo tra due caselle PEC (in pratica non puoi inviare una mail da una PEC a una non PEC e viceversa). Si potrebbe inviare la mail alla propria casella dalla propria casella ma non sono certo al 100% che ciò funzionerebbe a dovere (sinceramente non ho mai provato). L'ideale è quindi usare due caselle PEC.


Mi permetta di farle una domanda: Che opinione ha lei, riguardo i siti ( Italiani) che permettono di registrare il proprio stemma?
Gabriele Aleo
 
Messaggi: 44
Iscritto il: domenica 23 febbraio 2020, 11:10

Re: Creazione stemma di famiglia

Messaggioda Gabriele Aleo » lunedì 9 marzo 2020, 20:41

Gabriele Aleo ha scritto:
Nunkij ha scritto:Concordo con la difficoltà di far sviluppare l'araldica al giorno d'oggi. Proprio per questo sono un grande sostenitore di ogni piccola iniziativa.

Gabriele Aleo, purtroppo l'unico modo per avere un minimo di tutela è una di quelle soluzioni proposte che non danno vere e proprie garanzie. Poi bisogna ricordare che siamo in Italia e quindi se qualcuno copia uno stemma di un altro, il primo lo può citare in giudizio e i meccanismi della giustizia non sono facilmente prevedibili, in particolare dai non addetti ai lavori.

La PEC funziona solo tra due caselle PEC (in pratica non puoi inviare una mail da una PEC a una non PEC e viceversa). Si potrebbe inviare la mail alla propria casella dalla propria casella ma non sono certo al 100% che ciò funzionerebbe a dovere (sinceramente non ho mai provato). L'ideale è quindi usare due caselle PEC.


Mi permetta di farle una domanda: Che opinione ha lei, riguardo i siti ( Italiani) che permettono di registrare il proprio stemma?


Gratuitamente parlando
Gabriele Aleo
 
Messaggi: 44
Iscritto il: domenica 23 febbraio 2020, 11:10

Re: Creazione stemma di famiglia

Messaggioda stefano55 » martedì 10 marzo 2020, 10:35

Continuo a chiedermi perché mai un privato cittadino debba avere bisogno di copiare uno stemma di un altro cittadino, realizzato oggi, non collegato a un titolo ma a caratteristiche personali del committente. Non c'è alcun rischio dato che ognuno può crearsi il proprio stamma.
stefano55
 
Messaggi: 230
Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2012, 15:02

Re: Creazione stemma di famiglia

Messaggioda pierluigic » martedì 10 marzo 2020, 13:39

io premetto sempre che di araldica non ci capisco
quindi la mia e' l'opinione di un ignorante
provo a rispondere

Continuo a chiedermi perché mai un privato cittadino debba avere bisogno di copiare uno stemma di un altro cittadino, realizzato oggi, non collegato a un titolo ma a caratteristiche personali del committente. Non c'è alcun rischio dato che ognuno può crearsi il proprio stamma.


Non penso ad un privato ( sebbene cervelli balzani ce ne siano diversi in giro ) ma ad un azienda
Ci sono persone che hanno uno spiccato senso artistico , in grado di realizzare uno stemma con un insieme grafico che stupise e attira l'occhio gradevolmente
A qualche azienda puo' venire in mente di utilizzarlo come logo registrandolo come suo
pierluigic
 
Messaggi: 1011
Iscritto il: lunedì 5 settembre 2005, 22:40
Località: la spezia pierluigi18faber@libero.it

Re: Creazione stemma di famiglia

Messaggioda pierluigic » martedì 10 marzo 2020, 14:02

anche se la domanda e' rivolta a Nunkij
logoroicamente dico la mia

Mi permetta di farle una domanda: Che opinione ha lei, riguardo i siti ( Italiani) che permettono di registrare il proprio stemma?


Le registrazioni presso associazioni o istituti privati servono solo a spendere soldi perché tali sodalizi sono appunto privati e quindi non possono garantire/tutelare/riconoscere nulla. Uno stemma dovrebbe essere registrato presso un'istituzione pubblica, che manca in Italia, come è stato detto e ridetto. La registrazione come marchio presso una camera di commercio mi pare più un disperato (se non ridicolo) escamotage per pretendere di ottenere ciò che non si può.



Condivido anche per le registrazioni gratuite
Il sito che registra e' un palliativo ( anche gratuitamente )
Purtroppo su internet i siti non hanno una durata garantita
Oggi ci sono domani non si sa
Ci vorrebbe un'istituzione pubblica che non c'e'
pierluigic
 
Messaggi: 1011
Iscritto il: lunedì 5 settembre 2005, 22:40
Località: la spezia pierluigi18faber@libero.it

Re: Creazione stemma di famiglia

Messaggioda Gabriele Aleo » martedì 10 marzo 2020, 16:25

stefano55 ha scritto:Continuo a chiedermi perché mai un privato cittadino debba avere bisogno di copiare uno stemma di un altro cittadino, realizzato oggi, non collegato a un titolo ma a caratteristiche personali del committente. Non c'è alcun rischio dato che ognuno può crearsi il proprio stamma.



Ha ragione! A ciò non ci avevo pensato!
Grazie.
Gabriele Aleo
 
Messaggi: 44
Iscritto il: domenica 23 febbraio 2020, 11:10

Re: Creazione stemma di famiglia

Messaggioda Nunkij » martedì 10 marzo 2020, 16:34

Un privato cittadino può copiare uno stemma di un altro anche solo perché trova un'idea a cui non aveva pensato e gli piace. Se i plagi ci sono in arti molto più "pubbliche" e che sono quindi molto più facili da scoprire (come la musica) ci potrebbero essere tranquillamente in araldica.

Che questo poi accada spesso è un altro discorso. Gli stemmi ex novo sono comunque poco diffusi (ahimé) e ciò porta intrinsecamente a limitare i plagi.

Io non sono contro questi siti, sono un palliativo e una forma di tutela poco più che minima.

Ho realizzato per me, i miei familiari e i miei amici vari stemmi ex novo e non ho registrato nessuno di questi tramite un sito del genere. Tuttavia se qualcuno mi chiedesse un parere riguardo alla registrazione gratuita non gli direi "NON FARLO". Gli direi semmai "SAPPI CHE NON SERVE QUASI A NULLA, MA SE VUOI FALLO PURE".

[edit] Resto del parere che un pdf con immagine e blasone inviato tra due caselle PEC sia una scelta migliore.
Avatar utente
Nunkij
 
Messaggi: 229
Iscritto il: domenica 15 aprile 2018, 13:47
Località: Firenze

Re: Creazione stemma di famiglia

Messaggioda Gabriele Aleo » martedì 10 marzo 2020, 17:25

Nunkij ha scritto:Un privato cittadino può copiare uno stemma di un altro anche solo perché trova un'idea a cui non aveva pensato e gli piace. Se i plagi ci sono in arti molto più "pubbliche" e che sono quindi molto più facili da scoprire (come la musica) ci potrebbero essere tranquillamente in araldica.

Che questo poi accada spesso è un altro discorso. Gli stemmi ex novo sono comunque poco diffusi (ahimé) e ciò porta intrinsecamente a limitare i plagi.

Io non sono contro questi siti, sono un palliativo e una forma di tutela poco più che minima.

Ho realizzato per me, i miei familiari e i miei amici vari stemmi ex novo e non ho registrato nessuno di questi tramite un sito del genere. Tuttavia se qualcuno mi chiedesse un parere riguardo alla registrazione gratuita non gli direi "NON FARLO". Gli direi semmai "SAPPI CHE NON SERVE QUASI A NULLA, MA SE VUOI FALLO PURE".

[edit] Resto del parere che un pdf con immagine e blasone inviato tra due caselle PEC sia una scelta migliore.


Grazie per la risposta. Terrò conto di quanto da lei detto.
Grazie
Gabriele Aleo
 
Messaggi: 44
Iscritto il: domenica 23 febbraio 2020, 11:10

Re: Creazione stemma di famiglia

Messaggioda Gabriele Aleo » giovedì 12 marzo 2020, 11:06

Gabriele Aleo ha scritto:
stefano55 ha scritto:Continuo a chiedermi perché mai un privato cittadino debba avere bisogno di copiare uno stemma di un altro cittadino, realizzato oggi, non collegato a un titolo ma a caratteristiche personali del committente. Non c'è alcun rischio dato che ognuno può crearsi il proprio stamma.



Ha ragione! A ciò non ci avevo pensato!
Grazie.


Potrei quindi creare stemmi per tutti i membri della mia famiglia quindi!
Gabriele Aleo
 
Messaggi: 44
Iscritto il: domenica 23 febbraio 2020, 11:10

Re: Creazione stemma di famiglia

Messaggioda Gabriele Aleo » lunedì 16 marzo 2020, 19:12

Buonasera
In quanto ai monogrammi , cosa ne pensate?
Gabriele Aleo
 
Messaggi: 44
Iscritto il: domenica 23 febbraio 2020, 11:10

Re: Creazione stemma di famiglia

Messaggioda Antonio Pompili » martedì 17 marzo 2020, 23:30

Mi inserisco solo ora nella discussione e saluto cordialmente il neo iscritto Gabriele.
Quanto alla registrazione di uno stemma mi sia consentita un'osservazione.
stefano55 ha scritto:Uno stemma potrebbe essere registrato e riconosciuto in Inghilterra (costo diverse migliaia di euro) oppure presso il Bureau of Heraldry del Sud Africa

Anche questo alla luce di relativamente recenti sviluppi non è esattamente vero. Oggi l'unico modo per avere un documento araldico da un'autorità araldica statale sarebbe l'acquisto - non alla portata di tutte le tasche - di una baronia scozzese...
Ne avevamo parlato in una discussione alla quale mi permetto rimandare:
viewtopic.php?f=1&t=22398&hilit=Bureau+of+Heraldry+africa
ImmagineQUI FACIT VERITATEM VENIT AD LUCEM (Gv 3,21a)
TU SCIS QUIA AMO TE (Gv 21,17b)
Avatar utente
Antonio Pompili
Amministratore
 
Messaggi: 3621
Iscritto il: mercoledì 21 marzo 2007, 17:23
Località: Roma

Re: Creazione stemma di famiglia

Messaggioda Antonio Pompili » mercoledì 18 marzo 2020, 0:01

Gabriele Aleo ha scritto:In quanto ai monogrammi , cosa ne pensate?

Immagino il riferimento sia ai monogrammi sempre in contesto araldico, cioè parliamo di monogrammi raffigurati in uno stemma.
Nell'uso araldico il monogramma (o compendio) ha certamente un suo spazio di tutto rispetto. Ce ne sono anche esempi eccellenti, con richiami al sacro: basti pensare al Chrismon, composto dalla sovrapposizione delle lettere greche XP; o al compendio bernardiniano, cioè il trigramma JHS o IHS; o ancora al monogramma mariano, cioè la sigla, spesso artisticamente rielaborata, delle lettere MA.
Non mancano altri esempi, non solo come sequenze di sigle o iniziali, ma anche nella forma di abbreviature per troncamento (ad esempio lo stemma del Comune di Carovilli, in Provincia di Isernia, che innalza il monogramma CAR d'oro).
In teoria tutto si può porre in uno stemma, anche lettere, e queste anche in sequenza.
Per uno stemma di famiglia creato ex novo però, se si tratta di richiamare il nome della famiglia stessa con le sue iniziali, personalmente non considero una scelta del genere la migliore possibile.
ImmagineQUI FACIT VERITATEM VENIT AD LUCEM (Gv 3,21a)
TU SCIS QUIA AMO TE (Gv 21,17b)
Avatar utente
Antonio Pompili
Amministratore
 
Messaggi: 3621
Iscritto il: mercoledì 21 marzo 2007, 17:23
Località: Roma

PrecedenteProssimo

Torna a Araldica / Heraldry



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 16 ospiti