concessione arma

Per discutere sull'araldica / Discussions on heraldry

Moderatori: mcs, Antonio Pompili

concessione arma

Messaggioda Martuzzi » venerdì 14 febbraio 2020, 2:52

Avendo trovato in un libro del 1693 questa asserzione: SuoPadre_-
chiamoflì Scipione della nobile famiglia de Martucci , la quale non sò per qual cagione ot
tenne dal Pontefice Clemente Vll di aggiungere alle proprie infegne della fua famiglia le_-
armi de Medici, havendolene fpedito un decorofo privilegio in pergameno .


Avrei una domanda tecnica da farvi

qualora non ci fosse un legame di sangue, per qual motivo il Papa avrebbe concesso l'uso dell'arma di un'altra famiglia ?


un grazie anticipato
B.Martuzzi
MEMORIA GENEALOGICA DEI MARTUZZI (Monografia in OPAC Forlì)
L'ultimo versione del pdf, completo di FamilyTree, è a fondo pagina in:

http://xoomer.virgilio.it/sir_io/Martuzzi/MARTUZZI.htm
Avatar utente
Martuzzi
 
Messaggi: 115
Iscritto il: mercoledì 19 novembre 2008, 23:33
Località: Romagna

Re: concessione arma

Messaggioda Martuzzi » venerdì 14 febbraio 2020, 2:59

vedo ora che
Clemente VII, era figlio di Giulio Zanobi di Giuliano de' Medici
praticamente concede la sua arma, possibile ?
MEMORIA GENEALOGICA DEI MARTUZZI (Monografia in OPAC Forlì)
L'ultimo versione del pdf, completo di FamilyTree, è a fondo pagina in:

http://xoomer.virgilio.it/sir_io/Martuzzi/MARTUZZI.htm
Avatar utente
Martuzzi
 
Messaggi: 115
Iscritto il: mercoledì 19 novembre 2008, 23:33
Località: Romagna

Re: concessione arma

Messaggioda pierluigic » venerdì 14 febbraio 2020, 3:18

pero' hai scritto male
Clemente VII ( Giulio de Medici ) e' il secondo Papa mediceo ( che costera' la liberta' a Firenze ) ed e' figlio di Giuliano il fratello assasinato di Lorenzo il magnifico ,
Padre di Alessandro primo Duca di Firenze
pierluigic
 
Messaggi: 1056
Iscritto il: lunedì 5 settembre 2005, 22:40
Località: la spezia pierluigi18faber@libero.it

Re: concessione arma

Messaggioda pierluigic » venerdì 14 febbraio 2020, 3:47

praticamente concede la sua arma, possibile ?


io sono ignorante di araldica ,poi penso che qualcuno ti dara' una risposta piu' adeguata

pero' sullo stemma dei Medici , visto la mia passione per la storia fiorentina ti dico qualcosa di attinente
Se vedi lo stemma piu' moderno ( lo stemma nei vari periodi ebbe un numero di palle diverso con disposizione diversa ) vedrai che una palla invece di essere rossa e' azzurra e contiene tre gigli di Francia
Nel 1465, il re Luigi XI concesse a Piero de’ Medici ( padre di Lorenzo il magnifico ) e ai suoi eredi di usare i gigli di Francia
il diploma del re mostrava nel testo il disegno di uno scudetto azzurro caricato di tre gigli,
lo scudetto venne poi trasformato nella più consueta palla.
Quando Leone X (Giovanni di Lorenzo de Medici ) gia' Papa torna a Firenze concede ai componenti della Signoria in carica di poter aggiungere al proprio stemma familiare il capo di Leone X ( oltre il titolo di conte palatino )
Era insomma una forma di cortesia che veniva usata in circostanze diverse talvolta per pura cortesia talvolta per effettiva stima
pierluigic
 
Messaggi: 1056
Iscritto il: lunedì 5 settembre 2005, 22:40
Località: la spezia pierluigi18faber@libero.it

Re: concessione arma

Messaggioda Alessio Bruno Bedini » venerdì 14 febbraio 2020, 6:37

Ha concesso di aggiungere lo stemma Medici a quello Martucci.
Dunque probabilmente lo stemma Medici era posto in capo o semmai inquartato.
Immagine
Avatar utente
Alessio Bruno Bedini
Moderatore Genealogia, Manifestazioni e Bibliografia
 
Messaggi: 7007
Iscritto il: martedì 21 settembre 2004, 21:47
Località: Cittadino del Mondo

Re: concessione arma

Messaggioda Romegas » venerdì 14 febbraio 2020, 8:33

Lo stemma da aggiungere di un Papa o di un monarca non era inusuale nel medioevo ed in poi. Era un segno di riconoscenza verso qualcuno che aveva servito egregiamente queste autorita', in pratica una benevolenza. Per esempio mi viene in mente lo stemma di Aragona spesso concesso a famiglie del meridione, con l'aggiunta anche del cognome.Al contrario, in araldica ecclesiastica, si nota sovente l'aggiunta dello stemma papale a quello cardinalizio in segno di riconoscenza del porporato verso il pontefice che lo aveva incluso nel collegio cardinalizio.
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 4913
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma

Re: concessione arma

Messaggioda Romegas » venerdì 14 febbraio 2020, 8:40

In pratica erano dette "armi di cincessione", altre volte "armi di dipendenza" se venivano aggiunte per indicare una sottomissione ad una autorita'.
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 4913
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma

Re: concessione arma

Messaggioda Martuzzi » venerdì 14 febbraio 2020, 20:37

pierluigic ha scritto:pero' hai scritto male ...Clemente VII ( Giulio de Medici ) e' ...

[ops.gif]si Clemente VII è il Giulio Zanobi figlio di Giuliano de' Medici ... nella fretta ho anteposto "figlio di"

bene ... capisco che era una benemerenza fattibile
immagino una concessione ben superiore ad una fascia araldica

grazie mille
sempre tutti molto disponibili
B.Martuzzi
MEMORIA GENEALOGICA DEI MARTUZZI (Monografia in OPAC Forlì)
L'ultimo versione del pdf, completo di FamilyTree, è a fondo pagina in:

http://xoomer.virgilio.it/sir_io/Martuzzi/MARTUZZI.htm
Avatar utente
Martuzzi
 
Messaggi: 115
Iscritto il: mercoledì 19 novembre 2008, 23:33
Località: Romagna


Torna a Araldica / Heraldry



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti