Pagina 1 di 1

Le croci: lati curvi e bracci patenti

MessaggioInviato: venerdì 29 novembre 2019, 0:30
da Nunkij
Salve a tutti, scusate il titolo ma volevo evitare di postare due topic per due domande molto semplici che riguadano le croci.

1. Ho notato che a volte le croci hanno i lati disegnati in linea retta, mentre altre volte sono concavi o convessi. Questa caratteristica non viene mai citata nel blasone (o almeno non l'ho mai trovata) e quindi non conosco un termine adatto a descriverlo.
Mi confermate che è una interpretazione ma che non contribuisce a delineare il tipo di croce e quindi non si blasona?
Per essere più chiari: una croce patente può essere disegnata con i lati composti da segmenti di retta (quindi dritti) o da archi di curva (e quindi concavi o convessi), in entrambi i casi sarà sempre considerata una croce patente. Giusto?

2. Esiste un termine per definire le croci "non patenti"? Ovviamente se si parla di croce (senza specifiche), tutti quanti la immaginiamo con le linee di contorno dei bracci parallele e non divergenti, ma esiste un termine che lo specifichi?

Grazie a chi mi risponderà.

Re: Le croci: lati curvi e bracci patenti

MessaggioInviato: venerdì 29 novembre 2019, 17:30
da marcello semeraro
Ci fai un esempio, magari con un'immagine?

Re: Le croci: lati curvi e bracci patenti

MessaggioInviato: venerdì 29 novembre 2019, 18:00
da Nunkij
Certamente, allego due immagini.

Entrambe sono croci patenti ma una ha i lati "retti" e l'altra "curvi". Volevo capire se esistesse un modo per definire questa caratteristica nel blasone o se araldicamente sono la stessa figura (e magari in diversi stemmi viene rappresentata nei due modi per motivi tradizionali).

Infine volevo sapere se esiste un termine per definire una croce "non patente" (quella che semplicemente blasoniamo croce).

Re: Le croci: lati curvi e bracci patenti

MessaggioInviato: sabato 30 novembre 2019, 9:12
da marcello semeraro
In linea generale si definisce patente quella croce delimitata da linee che gradatamente si allargano alle estremità. Dunque in entrambi i casi si tratta di croci patenti tout-court.

Re: Le croci: lati curvi e bracci patenti

MessaggioInviato: sabato 30 novembre 2019, 15:38
da Nunkij
Sì proprio di questo volevo una conferma. Non esiste un attributo che indichi che le linee siano rette o curve, giusto?

Re: Le croci: lati curvi e bracci patenti

MessaggioInviato: sabato 30 novembre 2019, 17:46
da marcello semeraro
No, come ho già risposto sono semplicemente croci patenti.

Re: Le croci: lati curvi e bracci patenti

MessaggioInviato: sabato 30 novembre 2019, 19:28
da Nunkij
Perfetto, grazie mille.

Per quanto riguarda l'altro interrogativo? Esiste un termine che descrive una croce non patente o si considera tale soltanto non specificandolo?