Simboli sopra le lettere.

Per discutere sull'araldica / Discussions on heraldry

Moderatori: mcs, Antonio Pompili

Simboli sopra le lettere.

Messaggioda Nunkij » martedì 30 aprile 2019, 22:35

Salve a tutti, sfogliando il libro Firenze araldica di Luciano Artusi, mi sono imbattuto nello stemma dei Capitani di Orsanmichele di cui vi invio il link:


http://calciostoricofiorentino.it/sites ... i-4bis.jpg


Trovo i simboli che sovrastano le lettere anche nello stemma della Fratellanza Militare di Firenze e mi pare di capire che indichi come una sorta di "punto" negli acronimi moderni.
Ho interpretato bene? Come si chiama quel simbolo?

Il volume blasona lo stemma così:

D'azzurro, alle lettere OSM d'oro poste in fascia.

Non esiste alcun riferimento, quindi, come mai?

Grazie a chi mi risponderà.
Avatar utente
Nunkij
 
Messaggi: 110
Iscritto il: domenica 15 aprile 2018, 13:47
Località: Firenze

Re: Simboli sopra le lettere.

Messaggioda Romegas » mercoledì 1 maggio 2019, 10:30

L' omega sopra una lettera e' un segno di abbreviazione, molto usato nel medioevo anche sulle monete.
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 4713
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma

Re: Simboli sopra le lettere.

Messaggioda Tilius » mercoledì 1 maggio 2019, 13:50

Il segno di abbreviazione (contrazione) costituito da un tratto orizzontale posto sopra alle lettere, interrotto al centro da un arco di cerchio rivolto verso l'alto, simile appunto auna lettera Omega maiuscola, è un segno comunemente usato nelle epigrafi medievalei.

Però non mi sembra di averlo mai sentito denominare Omega in questo contesto, e al contempo mi sembra vagamente di ricordare che abbia un nome specifico. Che al momento davvero non mi sovviene.

Qualcuno ha una memoria più robusta della mia a riguardo? :D
...
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12596
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Simboli sopra le lettere.

Messaggioda MAX08 » venerdì 3 maggio 2019, 20:11

Il nome del segno di abbreviazione dovrebbe essere macron (trattino diritto) o breve inverso (arco a concavità inferiore) , ma anche io vado a memoria.
quod homines de Cenedese, Belluno, et Feltre erant liberi homines et nobiles (a.D. 1179) - Massimo Della Giustina

http://www.ascenedese.it
https://independent.academia.edu/massimodellagiustina
Avatar utente
MAX08
 
Messaggi: 576
Iscritto il: mercoledì 13 febbraio 2008, 13:10
Località: Pedemontana veneta

Re: Simboli sopra le lettere.

Messaggioda Antonio Pompili » lunedì 13 maggio 2019, 12:36

Di fatto nel medioevo gli scribi utilizzarono un sistema complesso di abbreviazioni ereditato dai romani, che da parte loro non subì semplificazioni, anzi! Non sempre certi segni sono di facile lettura per noi contemporanei.

In genere l'abbreviazione, sia per contrazione che per troncatura, era indicata con una lineetta orizzontale, rappresentata - a seconda del tipo di scrittura, del supporto, e chiaramente delle zone e dei periodi precisi - retta, ondulata o, come sopra osservato, nella forma simile a una omega schiacciata.

Penso che nelle intenzioni raffigurative all'origine dello stemma sopra riportato i segni di abbreviazione avessero semplicemente lo scopo di render chiaro all'osservatore che ogni lettera fosse iniziale di una parola precisa, evitandogli l'equivoco di leggere nel loro accostamento un termine di senso compiuto.
Per questo non mi meraviglia che l'autore del volume sopra citato non abbia voluto nemmeno blasonare quei segni.
ImmagineQUI FACIT VERITATEM VENIT AD LUCEM (Gv 3,21a)
TU SCIS QUIA AMO TE (Gv 21,17b)
Avatar utente
Antonio Pompili
Amministratore
 
Messaggi: 3564
Iscritto il: mercoledì 21 marzo 2007, 17:23
Località: Roma

Re: Simboli sopra le lettere.

Messaggioda Nunkij » lunedì 13 maggio 2019, 16:27

Ringrazio tutti quanti per i vostri chiarimenti. Tra l'altro sto notando in vari stemmi di Firenze questi simboli ed è molto piacevole quando imparando qualcosa la si ritrova nel quotidiano.

Una domanda per precisare il tutto.

Se i simboli fossero di colore diverso andrebbero necessariamente blasonati, giusto? Come si farebbe in questo caso?

D'azzurro, alle lettere maiuscole XYZ d'oro con le abbreviazioni d'argento?
Avatar utente
Nunkij
 
Messaggi: 110
Iscritto il: domenica 15 aprile 2018, 13:47
Località: Firenze


Torna a Araldica / Heraldry



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti