stemma Müller?

Per discutere sull'araldica / Discussions on heraldry

Moderatori: mcs, Antonio Pompili

Re: stemma Müller?

Messaggioda marcello semeraro » lunedì 29 aprile 2019, 17:26

Müller significa mugnaio. Molte delle famiglie con questo cognome hanno una ruota di mulino o una ruota dentata nel proprio scudo (cfr. il Rietstap: https://archive.org/details/armorialgnr ... t/page/278). Al di là della raffigurazione (ruota di mulino o dentata), è evidente la relazione (diretta o indiretta che sia) con il nome di famiglia. Si tratta, dunque, di un'arma parlante.

L'arma allusiva è quella che evoca un evento (reale o leggendario), un mestiere, una corporazione, un santo patrono ecc. ma affinché sia tale non deve esserci una relazione con il nome. Faccio un esempio: X è un calzolaio, il suo cognome è Rossi e innalza una scarpa nel suo stemma: questa è un'arma allusiva.

Nel nostro caso, invece, la relazione che si stabilisce fra il nome di famiglia e la figura è evidente. Tutt'al più, se ammettiamo che la figura presente nel secondo quarto dello stemma Müller in esame sia una ruota dentata, dovremmo più propriamente parlare di un'arma parlante allusiva o per allusione, distinzione poco nota in Italia, ma usata altrove, come ad esempio in Francia da Michel Pastoureau e dai ai suoi allievi. Su questo aspetto, comunque, consiglio questo eccellente studio di Jacques Jalouneix, disponibile al seguente indirizzo (pp. 90-104): http://palisep.fr/bibliotheque/jalouneix/partie1.pdf; oppure quello del Pastoureau, dal titolo: Une écriture en images : les armoiries parlantes .

Alla luce di ciò, non condivido, come spesso capita del resto, ciò che scrive Gorra.
URIA MATER
Avatar utente
marcello semeraro
 
Messaggi: 1114
Iscritto il: sabato 5 aprile 2014, 15:39
Località: Oria

Re: stemma Müller?

Messaggioda Giovannimaria Ammassari » martedì 30 aprile 2019, 12:21

Buongiorno,
sempre in riferimento allo Stemma Müller, avendo appreso che l'Avo Giuseppe Müller era originario della località di Basilea in Svizzera (nato circa il 1746), si potrebbe stabilire che lo Stemma usato dai suoi discendenti nelle Località di Barletta e Trani sia stato in qualche modo "registrato" ufficialmente e "riconosciuto" ufficialmente in Svizzera ?

Si potrebbe trovare qualche altro riferimento in Svizzera e propriamente nella località di Basilea???

nel ringraziare chi ha contribuito alla discussione spero in qualche altro intervento appropriato.
Un Caro Saluto
Giovannimaria Ammassari

AD MAJOREM DEI GLORIAM
Giovannimaria Ammassari
 
Messaggi: 555
Iscritto il: domenica 31 dicembre 2006, 20:30
Località: lecce

Re: stemma Müller?

Messaggioda Tilius » martedì 30 aprile 2019, 15:51

marcello semeraro ha scritto:L'arma allusiva è quella che evoca un evento (reale o leggendario), un mestiere, una corporazione, un santo patrono ecc. ma affinché sia tale non deve esserci una relazione con il nome. Faccio un esempio: X è un calzolaio, il suo cognome è Rossi e innalza una scarpa nel suo stemma: questa è un'arma allusiva.

Nel nostro caso, invece, la relazione che si stabilisce fra il nome di famiglia e la figura è evidente. Tutt'al più, se ammettiamo che la figura presente nel secondo quarto dello stemma Müller in esame sia una ruota dentata, dovremmo più propriamente parlare di un'arma parlante allusiva o per allusione, distinzione poco nota in Italia, ma usata altrove, come ad esempio in Francia da Michel Pastoureau e dai ai suoi allievi. Su questo aspetto, comunque, consiglio questo eccellente studio di Jacques Jalouneix, disponibile al seguente indirizzo (pp. 90-104): http://palisep.fr/bibliotheque/jalouneix/partie1.pdf; oppure quello del Pastoureau, dal titolo: Une écriture en images : les armoiries parlantes .

Lungi da me, incompetente di araldica - ancorché a largo spettro - quale io sono, confutare i sacri insegnamenti di Pastoureau & Co, però davvero mi sembra che qui si stia facendo del cristallino talebanesimo semantico: contestare la liceità dell'uso di "allusivo" in loco di "parlante" in nome di una presunta quanto dogmatica nonché rigorosissima (ma dove?!?) separazione del significato nonché dell'uso delle due terminologie... rimango alquanto perplesso.
[hmm.gif]
...
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12596
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: stemma Müller?

Messaggioda marcello semeraro » martedì 30 aprile 2019, 18:16

Mah, secondo me è tutto molto chiaro...

E poi allusivo a cosa? I Müller erano davvero mugnai? Spiegami....
URIA MATER
Avatar utente
marcello semeraro
 
Messaggi: 1114
Iscritto il: sabato 5 aprile 2014, 15:39
Località: Oria

Re: stemma Müller?

Messaggioda Romegas » martedì 30 aprile 2019, 22:10

Concordo con Marcello, in quanto se esiste, come esiste veramente, una terminologia araldica a livello internazionale, essa deve essere riportata così come è, altro che talebanesimo. Sono numerosi i dizionari di araldica che seguono questa terminologia, ma questo avviene anche in tutti i campi dello scibile umano. Chi non è d'accordo, scriva un suo dizionario e poi si vedrà.
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 4713
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma

Re: stemma Müller?

Messaggioda VictorIII » domenica 19 maggio 2019, 14:50

Thank you to all for the lively discussion! Here is the newly acquired Müller studio photograph featuring the same arms as in the photograph of my ancestors.

Immagine
VictorIII
 
Messaggi: 371
Iscritto il: lunedì 18 maggio 2009, 17:35

Precedente

Torna a Araldica / Heraldry



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti