Nuovo stemma araldico

Per discutere sull'araldica / Discussions on heraldry

Moderatori: Antonio Pompili, mcs

Nuovo stemma araldico

Messaggioda marcorst » lunedì 19 novembre 2018, 16:22

Buongiorno a tutti!
E' da un pò di tempo che vengo a curiosare su questo forum che ritengo molto interessante per le tematiche trattate e per questo motivo rivolgo a tutti voi i miei più sentiti complimenti.
Premetto che la mia non è una famiglia con ascendenze nobili e per questo motivo non possiede nessuno stemma però, siccome sto cominciado ad appassionarmi alla materia dell'araldica ho deciso di crearne uno. Dato che non sono un esperto, mi affido alla vostra competenza in materia per correggere ed eventualmente migliorare l'arma che ho realizzato. Per quanto riguarda la blasonatura vorrei evitare di fare pessime figure [stretcher.gif] quindi chiedo a voi di darmi una mano.
Comunque sia questo è lo stemma spero vi piaccia [thumbup.gif].
sketch-1542632552810.png
marcorst
 
Messaggi: 5
Iscritto il: sabato 17 novembre 2018, 16:45

Re: Nuovo stemma araldico

Messaggioda Jean.de. Courtois » lunedì 19 novembre 2018, 17:18

scudo sannitico, di rosso a 3 sbarre di nero con il leone d'oro attraversante sul tutto. Il capo di nero a 9 pannocchie al naturale, disposte a ventaglio 3 a 3 nel senso della pezza e legate di rosso. LO scudo timbrato da un elmo borghese ( che è d'acciajo con la ventaglia chiusa e posto di profilo) cinto dal cercine da cui si dipartono gli svolazzi di lambrecchino, di rosso soppannati di nero, e tre piume di struzzo alte in palo, disposte a ventaglio, la centrale nera fiancheggiata dalle altre due di rosso. sotto la punta dello scudo una lista ondeggiante in fascia, d'oro, sopportante la divisa in caratteri monumentali di nero: "VIRTUS UNITA FORTIOR".

P.S. a me piace molto questo stemma, complimenti.

cordialità J.
Jean.de. Courtois
 
Messaggi: 80
Iscritto il: lunedì 7 novembre 2011, 18:10

Re: Nuovo stemma araldico

Messaggioda Romegas » lunedì 19 novembre 2018, 17:38

Non mi sembra tanto un leone.
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 4594
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma

Re: Nuovo stemma araldico

Messaggioda marcorst » lunedì 19 novembre 2018, 18:03

Romegas ha scritto:Non mi sembra tanto un leone.

Si! in realtà gli elementi che ho utilizzato sono il lupo come figura centrale e le spighe di grano che vanno a richiamare il significato del mio cognome. Spero di non aver creato confusione.
marcorst
 
Messaggi: 5
Iscritto il: sabato 17 novembre 2018, 16:45

Re: Nuovo stemma araldico

Messaggioda Jean.de. Courtois » lunedì 19 novembre 2018, 20:20

chiedo scusa, effettivamente si tratta di un lupo e di spighe.... è che sono un po' ciecato :-)

comunque poco cambia, sostituire la parola pannocchie con spighe di grano, e la parola leone con lupo rampante
Jean.de. Courtois
 
Messaggi: 80
Iscritto il: lunedì 7 novembre 2011, 18:10

Re: Nuovo stemma araldico

Messaggioda marcorst » lunedì 19 novembre 2018, 21:54

Grazie mille jean! Vorrei un altro chiarimento sul lupo. Se è rappresentato così si dice rampante o rapace? perché in alcuni stemmi le blasonature portavano queste diciture.
marcorst
 
Messaggi: 5
Iscritto il: sabato 17 novembre 2018, 16:45

Re: Nuovo stemma araldico

Messaggioda Jean.de. Courtois » lunedì 19 novembre 2018, 22:09

ha ragione, rapace è corretto
Jean.de. Courtois
 
Messaggi: 80
Iscritto il: lunedì 7 novembre 2011, 18:10

Re: Nuovo stemma araldico

Messaggioda nicolad72 » martedì 20 novembre 2018, 20:57

Rapace non è riservato ai volatili?
Nicola Ditta
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10505
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29
Località: Imperia

Re: Nuovo stemma araldico

Messaggioda Tilius » mercoledì 21 novembre 2018, 0:02

Purtroppo no.
Molti animali araldici hanno aggettivi specifici che rimpiazzano il rampante.
Cavallo (inalberato, ma non ditelo alla Ferrari), cervo (saliente), orso (levato), toro (furioso, ma non ditelo all'Appendino), gatto (inferocito), cigno (montante, ma non ditelo a Leda), etc etc etc e appunto il lupo (rapace).
A volte (spesso) il linguaggio araldico vive di leziosi quanto astrusi particolarismi (anche e soprattutto nell'araldica in lingua italiana). [confused.gif]
...
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12476
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Nuovo stemma araldico

Messaggioda nicolad72 » mercoledì 21 novembre 2018, 1:40

Questa non la sapevo... confesso ignoranza!
Nicola Ditta
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10505
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29
Località: Imperia

Re: Nuovo stemma araldico

Messaggioda Antonio Pompili » venerdì 23 novembre 2018, 14:12

Approfitto per rivolgere una parola di benvenuto al nuovo iscritto. Mentre mi complimento per l'ideazione dello stemma, ben composto.
Trovo sinceramente un po' pesanti le ornamentazioni dello scudo, e avrei evitato la presenza di svolazzi e penne a decorare l'elmo. Ma la composizione dello scudo è ben studiata, armonica, di gusto pienamente araldico.
Quanto al blasone, ben formulato proposto da Jean, userei per brevità un termine unico per indicare la disposizione delle spighe - che è ormai assodato siano di grano - sul capo:
9 spighe di grano, disposte a ventaglio 3 a 3, al naturale, legate di rosso e affiancate.
ImmagineQUI FACIT VERITATEM VENIT AD LUCEM (Gv 3,21a)
TU SCIS QUIA AMO TE (Gv 21,17b)
Avatar utente
Antonio Pompili
Amministratore
 
Messaggi: 3530
Iscritto il: mercoledì 21 marzo 2007, 17:23
Località: Roma

Re: Nuovo stemma araldico

Messaggioda marcorst » venerdì 23 novembre 2018, 22:51

Grazie mille per gli apprezzamenti e le informazioni
marcorst
 
Messaggi: 5
Iscritto il: sabato 17 novembre 2018, 16:45

Re: Nuovo stemma araldico

Messaggioda Ματθαίος » martedì 27 novembre 2018, 10:18

Ciao, sono anch'io iscritto da poco, chiaramente quello che dico va "preso con le pinze" in quanto l'araldica mi interessa ma non ne sono esperto. Volevo dunque dirle che, a quanto ne so, il nero negli stemmi indica disonore, sfiducia, o "alla meglio" lutto.
Buona giornata.
Ματθαίος
 
Messaggi: 7
Iscritto il: lunedì 26 novembre 2018, 14:34

Re: Nuovo stemma araldico

Messaggioda marcorst » martedì 27 novembre 2018, 12:22

Buongiorno! Onestamente non le so dire se ancora oggi ci sia questa visione simbolica così fiscale. Credo che qualche utente più esperto possa chiarirci meglio questo aspetto che reputo interessante.
marcorst
 
Messaggi: 5
Iscritto il: sabato 17 novembre 2018, 16:45

Re: Nuovo stemma araldico

Messaggioda Tilius » martedì 27 novembre 2018, 13:38

La storiografia moderna tende a considerare che non via sia alcun significato recondito e/o simbolico dietro pezze e colori araldici.
Una interpretazione in tal senso é fiorita soprattutto in epoca barocca (per motivi culturali contingenti dell'epoca, non per un reale valore simbolico che affondasse nella cultura dei secoli precedenti e soprattutto nelle origini dell'araldica) e ha avuto fortuna nei due secoli successivi ('7 e '800), per poi scemare rapidamente di fronte ad analisi storiche serie.
É pur vero che una qualche declinazione allegorica fu reale soprattutto nell'800, dove, sulla scia di questo malinteso valore simbolico, negli stemmi di nuova concessione per i nobili di nuova creazione (nobiltà alquanto borghese creata ex-novo nelle varie monarchie europee), essendo libero o quasi l'arbitrio nel crearsi il nuovo stemma, ci si poteva lanciare in fantasie allegoriche più o meno spinte.
State pur certi, però, che nessuna di queste elucubrazioni mentali sarebbe mai stata riportata sul diploma di concessione dello stemma, essendo così destinate a perdersi con lo svanire della memoria familiare orale nel breve volgere di una o due generazioni. :D
E state altrettanto certi che nessuno sano di mente si sarebbe attribuito - al punto di ficcarseli nello stemma! - dei valori simbolici negativi e/o infamanti, che con una punta di morbosità tanto vanno di moda in questa forzata (quanto intrinsecamente assurda) interpretazione simbolica dell'araldica.

Il nero in araldica é semplicemente... nero.

PS: ovviamente non ci si riferisce alla filiazione politica o familiare di stemmi o parte di essi (ad esempio, é ovvio che i gigli d'oro su palla azzurra nello stemma Medici "significano" Francia... ma questo é appunto un significato araldico, concretissimo e storico, che non ha nulla di "simbolico" nel senso di allegoria di altro concetto astratto)
...
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12476
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Prossimo

Torna a Araldica / Heraldry



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 13 ospiti