musetti

Per discutere sull'araldica / Discussions on heraldry

Moderatori: Antonio Pompili, mcs

musetti

Messaggioda Edo » venerdì 12 ottobre 2018, 8:57

Buongiorno a tutti. Ho letto su internet, sul mio cognome musetti che probabilmente è originato da modificazioni del nome medioevale latino musetus del quale si ha un esempio a Pavia nella seconda metà del 1100 con Musetus domini regis einrici notarius. In sostanza questo musetus era notaio del re enrico. Ecco, mi chiedevo: secondo voi è possibile ritrovare informazioni riguardo a costui? tipo di chi era figlio e cose così? E se si dove potrei rivolgermi? grazie
Edo
 
Messaggi: 4
Iscritto il: lunedì 14 maggio 2018, 14:58

Re: musetti

Messaggioda Nicolella De Vicaris » sabato 13 ottobre 2018, 16:02

Prova a cercare (un'idea che mi viene al volo) nel "Catalogus Baronum" di re Ruggero II d'Altavilla, stilato nel 1133-1134, in cui si riportano tutti i baroni e feudatari normanni. È uno dei più antichi cataloghi di nobili esistenti (sebbene relativo al Sud Italia), e testo fondamentale per comprendere l'inizio di molte casa te nobiliari del Mezzogiorno (vi è espressamente citato il capostipite di noi De Vicaris, Guido da Venosa nel 1133 signore di Casamassima - BA). Ai tempi dei Normanni, il Barbarossa et familia (il cui figlio era il da te citato re Enrico VI Hohenstaufen) combinarono vari ciambotti... probabilmente questo testo lo trovi su internet.

Damiano Nicolella De Vicaris
Nicolella De Vicaris
 
Messaggi: 120
Iscritto il: martedì 10 aprile 2018, 19:38

Re: musetti

Messaggioda pierluigic » sabato 13 ottobre 2018, 16:51

.
Fate attenzione
Musetus non era il notaio del re
Era la formula dell' epoca per tutti i notai
Esercitavano in nome dell' autorità

Un nòtaio lascia sempre qualche traccia

Certo che non è consigliabile far partire la ricerca genealogica in questo modo
Il nome era diffuso vd google libri

Un saluto
Pierluigi
.
pierluigic
 
Messaggi: 688
Iscritto il: lunedì 5 settembre 2005, 22:40
Località: la spezia pierluigi18faber@libero.it

Re: musetti

Messaggioda Dogberry » domenica 21 ottobre 2018, 11:37

Vorrei solo consigliare anch'io, dicendo un'ovvietà, di iniziare la ricerca a ritroso, partendo dagli antenati più vicini..
Musetto in effetti non è un nome diffusissimo, ma nemmeno così raro, se ne possono attestazioni trovare quasi dappertutto, e comunque
non credo sia il caso di dare per scontata l'origine del cognome senza avere una documentazione che la provi..
"what your wisdoms could not discover, these shallow fools have brought to light"
Dogberry
 
Messaggi: 174
Iscritto il: mercoledì 7 marzo 2012, 17:40


Torna a Araldica / Heraldry



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti