Stemma sconosciuto

Per discutere sull'araldica / Discussions on heraldry

Moderatori: Antonio Pompili, mcs

Stemma sconosciuto

Messaggioda ellerre » lunedì 25 giugno 2018, 17:12

Buon pomeriggio,
Innanzitutto mi scuso se il linguaggio da me usato, non avendo adeguati crismi tecnici, non risultasse comprensibile, ma
premetto di non essere un esperto di settore, ma solo di aver letto qua e là qualcosa in rete, anzi semmai da qualche tempo mi sono appassionato nel cercare un'attribuzione ad uno stemma che è inciso in oro su cuoio su un antica sedia che era in casa dei miei nonni; perciò richiedo il vostro aiuto o vostri interventi per attribuire in maniera quanto più plausibile tale blasone (allegati) al casato di appartenenenza
Io non ci sono riuscito in mesi, un pò perchè i colori reali non so quali siano visto che metà del blasone, è in un modo e metà in un altro, inoltre quella fascia che passa davanti al leone non so se sia una banda diminuita, una cotissa eccc...
Inoltre a livello cromatico gli avevo dato una mia interpretazione personale di rosso, nero, argento o oro, ma poi quando mi sono imbattuto in testi cartacei tecnici non ho trovato nessuna corrispondenza specifica, per testi cartacei tecnici, intendo lo SPRETI, tutta l'enciclopedia, intera.
Quindi ho pensato poi che quello che "fuoriuscisse" lateralmente dallo stemma fossero le chiavi decussate, di chiaro stampo ecclesiastico, quindi era per tale motivo che la consultazione dell'araldica civile, non aveva dato esito.
Poi ho letto successivamente, che esistono alcune famiglie che avendo dato i natali a futuri pontefici, possono integrare allo stemma le chiavi...
Insomma qualche ipotesi, tante congetture e nulla più, oltre che a essere molto confuso, mi trovo in grande difficoltà nel perseguire questo mio intento.
Nel ringraziarvi, mi scuso di nuovo se sono stato troppo prolisso o poco comprensibile....
Allegati
IMG_0114 (FILEminimizer).jpg
ellerre
 
Messaggi: 4
Iscritto il: sabato 23 giugno 2018, 11:22

Re: Stemma sconosciuto

Messaggioda Tilius » giovedì 28 giugno 2018, 7:38

Non sono chiavi decussate quelle che "fuoriescono" dallo stemma.
Sono nastri svolazzanti di valenza quasi certamente di mera decorazione, i quali però, congiuntamente alla forma ovale, potrebbero far propendere per uno stemma femminile (ipotesi comunque tutta da dimostrare).
Per quanto concerne i colori, il tratteggio dice che il troncato é di nero e di rosso, e che la banda é pure rossa. Difficile dire di cosa sia il leone (o grifo o quello che é), la cui assenza di tratteggio é da imputarsi più a una questione di leggibilità che non all'ipotesi che possa essere d'argento.
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12164
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Stemma sconosciuto

Messaggioda Romegas » giovedì 28 giugno 2018, 8:50

Concordo con queste osservazioni. Per il fatto che potrebbe essere femminile rimango sul forse.
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 4396
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma

Re: Stemma sconosciuto

Messaggioda marcello semeraro » giovedì 28 giugno 2018, 10:52

L'arma in questione non ha nulla di specificamente femminile: né lo scudo partito con le insegne del marito e del padre e né le stesse all'interno di due scudi giustapposti. La forma dello scudo e la presenza di nastri sono particolari irrilevanti alla luce di ciò che è contenuto dentro lo stesso scudo. Gli smalti sono quelli indicati da Maurizio.

Provenienza?
URIA MATER
Avatar utente
marcello semeraro
 
Messaggi: 1029
Iscritto il: sabato 5 aprile 2014, 15:39
Località: Oria

Re: Stemma sconosciuto

Messaggioda marcello semeraro » giovedì 28 giugno 2018, 11:11

E se anche la titolare fosse stata celibe e avesse impiegato solo il blasone paterno, non si ravvisano nello stemma in questione elementi riconducibili a questa spiegazione.
URIA MATER
Avatar utente
marcello semeraro
 
Messaggi: 1029
Iscritto il: sabato 5 aprile 2014, 15:39
Località: Oria

Re: Stemma sconosciuto

Messaggioda marcello semeraro » giovedì 28 giugno 2018, 11:22

Pardon nubile (non fa modificare)
URIA MATER
Avatar utente
marcello semeraro
 
Messaggi: 1029
Iscritto il: sabato 5 aprile 2014, 15:39
Località: Oria

Re: Stemma sconosciuto

Messaggioda ellerre » giovedì 28 giugno 2018, 11:27

Buongiorno,
innanzitutto grazie per gli interventi.
Il colore degli smalti non era erroneo quindi, secondo una mia interpretazione, il leone è poco leggibile è vero, un pò perchè foto con più dettaglio pur avendole ridotte con le carica dato il peso, un pò perchè di fatto è poco leggibile, tuttavia in rete da qualche parte avevo letto che spesso con gli smalti neri e rossi, il leone doveva essere argento o oro.
? Il fatto che lo scudo sia ovale non può essere riconducibile al fatto che (sempre leggendo in rete ) possa essere di qualche ecclesiastico?
Mi è stato sconfessata tale ipotesi, già di primo acchitto, poichè ciò che io potevo interpretare come chiavi decussate non lo sono. Però il concetto come accennavo nella prima email, è che ho consultato lo Spreti, per intero, pagina per pagina e non ho trovato nessuna corrispondenza con l'araldica civile italiana.
Che possa essere straniero quel blasone allora?
Non so chiedo a voi, io continuo se non proprio a brancolare nel buio, di certo ad andare a tastoni...
P.s. Provenienza? Non ne ho la più pallida idea
ellerre
 
Messaggi: 4
Iscritto il: sabato 23 giugno 2018, 11:22

Re: Stemma sconosciuto

Messaggioda Romegas » giovedì 28 giugno 2018, 11:31

Non tutti gli stemmi italiani si trovano nello Spreti. Escludo il discorso ecclesiastico.
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 4396
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma

Re: Stemma sconosciuto

Messaggioda marcello semeraro » giovedì 28 giugno 2018, 12:44

Come ho già avuto modo di dire e come Piero ha ribadito nel suo post, la forma dello scudo non è da considerare come esclusiva di particolari categorie di persone. Lo scudo ovale, ad esempio, si trova sin dal XIII secolo come contenitore di armi maschili. Nei secoli XVII e XVIII lo si ritrova dappertutto, specilmente nelle armi femminili ed ecclesiastiche è vero, ma non solo. Nel caso specifico l'assenza di insegne di dignità e di altri elementi qualificanti impedisce di attribuire l'arma ad una donna o ad un ecclesiastico. Allo stato attuale, valuterei tout court la pista di uno stemma familiare.
URIA MATER
Avatar utente
marcello semeraro
 
Messaggi: 1029
Iscritto il: sabato 5 aprile 2014, 15:39
Località: Oria

Re: Stemma sconosciuto

Messaggioda ellerre » giovedì 28 giugno 2018, 14:47

Anche la ricerca circa Stemma famigliare del blasone in questione è stata fatta, ma senza corrispondenze
Essendo profano non ne sono al corrente, ma è possibile datarlo in qualche maniera a questo punto?
ellerre
 
Messaggi: 4
Iscritto il: sabato 23 giugno 2018, 11:22

Re: Stemma sconosciuto

Messaggioda marcello semeraro » giovedì 28 giugno 2018, 15:03

ma è possibile datarlo in qualche maniera a questo punto


Difficile stabilirlo con certezza, bisognerebbe analizzare il manufatto su cui si compare l'arma per avere maggiori informazioni su questo punto. Il fatto è che non ne sappiamo nulla.

In linea teorica direi come minimo seconda metà del XVII secolo, ma non mi stupirei se fosse di molto successivo.
URIA MATER
Avatar utente
marcello semeraro
 
Messaggi: 1029
Iscritto il: sabato 5 aprile 2014, 15:39
Località: Oria

Re: Stemma sconosciuto

Messaggioda ellerre » giovedì 28 giugno 2018, 18:10

Capisco.. intanto grazie
Ma il Leone raffigurato è passante?
ellerre
 
Messaggi: 4
Iscritto il: sabato 23 giugno 2018, 11:22

Re: Stemma sconosciuto

Messaggioda Romegas » giovedì 28 giugno 2018, 19:56

No, rampante.
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 4396
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma


Torna a Araldica / Heraldry



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Accademista e 8 ospiti