aiutare a creare uno stemma araldico

Per discutere sull'araldica / Discussions on heraldry

Moderatori: Antonio Pompili, mcs

Re: aiutare a creare uno stemma araldico

Messaggioda Nessuno » domenica 1 aprile 2018, 17:14

Tilius ha scritto:Immagine


Mi piacciono le figure che sono state utilizzate... posso chiedere, se non sono indiscreto, quale software è stato adoperato e quali collezioni di figure sono state utilizzate?

Comunque, mi sembra già più ordinato come stemma. Se posso permettermi, porrei scimmia e cinghiale entrambi nella posizione rampante o passante... comunque qualcosa di simile per non appesantire ulteriormente lo scudo.
Nessuno
 
Messaggi: 226
Iscritto il: lunedì 9 febbraio 2009, 22:08

Re: aiutare a creare uno stemma araldico

Messaggioda nicolad72 » domenica 1 aprile 2018, 17:18

Tilius ha scritto:
nicolad72 ha scritto:Non basta infilare una o più immagini in uno scudo per fare uno stemma...
Mi perdoni... ma quella è un'accozzaglia di figure... l'araldica è ben altro!

Anche l'araldica ufficiale e storica presenta sovente stemmi monster. Quale stemma é più accozzaglia di quello nobilissimo dei Borromeo, in cui si affiancano trecce da soprano wagneriano, cammelli inscatolati, unicorni sguinzagliati, con vario contorno d'una dozzina d'altre figure? :D


A prescindere che lo stemma Borromeo non fu creato dalla sera alla mattina con quell'accozzaglia di simboli, ma fu un'evoluzione tra battaglie, feudi, uffici e protettorati...
Quindi una cosa è creare un'accozzaglia dal nulla, altro è svilupparla nei secoli (mica nel giro di un quarto d'ora come nel caso de quo).
Giusto perché vi è unanime consenso nel definire brutto quello stemma perché pesante, consigliamo il nostro amico Marcos108 a creare qualcosa di elegante, non una robaccia volgare come quella cogitata.
Nessuno nasce perito in araldica, in quest'arte si cresce (come in tutte le arti), e questa possiede tutti gli strumenti tra pezze, bestie ed elementi di varia natura e le varie combinazioni tra di loro per riuscire a mettere d'accordo idee, eleganza e sobrietà.
Se non ci riusciamo qua...
Nicola Ditta
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10363
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29
Località: Imperia

Re: aiutare a creare uno stemma araldico

Messaggioda Nessuno » domenica 1 aprile 2018, 17:35

nicolad72 ha scritto:
Tilius ha scritto:
nicolad72 ha scritto:Non basta infilare una o più immagini in uno scudo per fare uno stemma...
Mi perdoni... ma quella è un'accozzaglia di figure... l'araldica è ben altro!

Anche l'araldica ufficiale e storica presenta sovente stemmi monster. Quale stemma é più accozzaglia di quello nobilissimo dei Borromeo, in cui si affiancano trecce da soprano wagneriano, cammelli inscatolati, unicorni sguinzagliati, con vario contorno d'una dozzina d'altre figure? :D


A prescindere che lo stemma Borromeo non fu creato dalla sera alla mattina con quell'accozzaglia di simboli, ma fu un'evoluzione tra battaglie, feudi, uffici e protettorati...
Quindi una cosa è creare un'accozzaglia dal nulla, altro è svilupparla nei secoli (mica nel giro di un quarto d'ora come nel caso de quo).
Giusto perché vi è unanime consenso nel definire brutto quello stemma perché pesante, consigliamo il nostro amico Marcos108 a creare qualcosa di elegante, non una robaccia volgare come quella cogitata.
Nessuno nasce perito in araldica, in quest'arte si cresce (come in tutte le arti), e questa possiede tutti gli strumenti tra pezze, bestie ed elementi di varia natura e le varie combinazioni tra di loro per riuscire a mettere d'accordo idee, eleganza e sobrietà.
Se non ci riusciamo qua...


Io comprendo il suo punto di vista e lo condivido, tuttavia, mi pare corretto concedere sempre il beneficio del dubbio a chi si avvicina a questo mondo per la prima volta.
Quando ho notato il gran numero di figure proposte da Marcos108, la prima cosa che ho pensato è che, probabilmente, egli avrà sviluppato nel tempo la simpatia verso tutte quelle figure. Probabilmente, le avrà scelte a partire da episodi della vita particolarmente significativi... Ovviamente, non stiamo parlando degli episodi significativi che ha dovuto affrontare la famiglia Borromeo, ma, dal momento che si tratta di uno stemma personale, sicuramente per Marcos108 tali eventi hanno avuto una grande portata e, dunque, essi hanno il diritto di entrare nella Sua arme. Per quanto riguarda il come, deh, siamo qui tutti, ognuno con la propria esperienza, a portare consiglio. Poi, ovviamente, è tutto a discrezione del committente...
Nessuno
 
Messaggi: 226
Iscritto il: lunedì 9 febbraio 2009, 22:08

Re: aiutare a creare uno stemma araldico

Messaggioda Tilius » domenica 1 aprile 2018, 21:02

Nessuno ha scritto:
Tilius ha scritto:Immagine

Mi piacciono le figure che sono state utilizzate... posso chiedere, se non sono indiscreto, quale software è stato adoperato e quali collezioni di figure sono state utilizzate?

Reperite random in rete, le meno peggio che ho trovato ad una prima occhiata sulla pagina della ricerca "Immagini" di Google... cucite, incollate e colorate con un banalissimo programma per immagini.
L'aquila é ispirata a quelle bizantine (anche se poi rielaborata, su ali e coda, a fronte di modelli MOLTO più recenti), il leone é un clipart nemmanco araldico, cinghiale e scimmia (l'unica scimmia araldica che mi é stato dato di trovare [sweatdrop.gif] ) vengono (e lo dico a naso) da distinti armoriali, probabilmente inglesi.
Tutto molto raffazzonato e molto veloce.
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12271
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: aiutare a creare uno stemma araldico

Messaggioda Tilius » domenica 1 aprile 2018, 21:21

nicolad72 ha scritto:Giusto perché vi è unanime consenso nel definire brutto quello stemma perché pesante, consigliamo il nostro amico Marcos108 a creare qualcosa di elegante, non una robaccia volgare come quella cogitata.

Mah... de gustibus. Uno stemma semplice, geometrico potrebbe far pensare d'essere antico, cosa che in questo caso ovviamente non é.

Praticamente tutti gli stemmi (mi limito a quelli nobiliari austriaci fino al 1918, di cui ho visto molti diplomi di concessione) "recenti" sono invece appunto concepiti come "accozzaglia" improbabile, a sfondo biografico, dove il tocco dell'araldista si vede appunto nel rendere elegante o quamtomeno potabile, quel caos.

Io non sono un araldista, i miei esperimenti di taglia e cuci raramente escono eleganti, ma seguendo il consiglio, sopra più volte esposto, di inquartare lo stemma proposto dal gentile amico (il quale se cambiasse idea meno spesso sarebbe meglio: io ho lavorato sulla di lui prima proposta :D )... ebbene, un semplice inquartato ha posto ordine al caos.

Certo, proporre QUATTRO figure di animali (più un'altra partizione per la rosa) é come vivere con otto gatti in casa: fattibile ma molto stressante.
Aldilà dell'effetto zoo, che é spiazzante in sé, anche un eventuale variare delle pezze scegliendole in maniera un po' più classica mantenendo comunque 5 partizioni, avrebbe comportato problemi non grandemente dissimili.
Nulla per cui strapparsi le vesti, quindi.

Se poi fai riferimento alla recente araldica ecclesiastica, l'effetto AFFOLLATO e CLAUSTROFOBICO senbra divenuto una regola non scritta, ché oggidì lo ritrovi nelle armi di TUTTI: vescovi, principi della Chiesa e Sacri Romani Pontefici. :D

Praticamente l'unica branca VERAMENTE viva dell'araldica (quella ecclesiastica, ovviamente mi riferisco all'ambito specificamente italiano) ha entusiasticamente aderito alla regole del "facciamo una disamina spiritual-biografica e buttiamo tutto nello stemma" (il che, ripeto, non é una novità: lo si faceva anche nell'Austria di 150 anni fa).

Io non me la sento di muovere rimproveri ad alcuno che, vedendo questo, decida di seguire il medesimo esempio. [angel]
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12271
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: aiutare a creare uno stemma araldico

Messaggioda Tilius » domenica 1 aprile 2018, 21:23

Nessuno ha scritto:...tuttavia, mi pare corretto concedere sempre il beneficio del dubbio a chi si avvicina a questo mondo per la prima volta.
Quando ho notato il gran numero di figure proposte da Marcos108, la prima cosa che ho pensato è che, probabilmente, egli avrà sviluppato nel tempo la simpatia verso tutte quelle figure. Probabilmente, le avrà scelte a partire da episodi della vita particolarmente significativi... Ovviamente, non stiamo parlando degli episodi significativi che ha dovuto affrontare la famiglia Borromeo, ma, dal momento che si tratta di uno stemma personale, sicuramente per Marcos108 tali eventi hanno avuto una grande portata e, dunque, essi hanno il diritto di entrare nella Sua arme. Per quanto riguarda il come, deh, siamo qui tutti, ognuno con la propria esperienza, a portare consiglio.

[cheers.gif] Precisamente.
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12271
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: aiutare a creare uno stemma araldico

Messaggioda Jean.de. Courtois » lunedì 2 aprile 2018, 3:47

Marcos108 ha scritto:ora si deve cambiare il colore dello dello scudo e delle figure




Immagine




che ne pensa?

cordialità
J
Jean.de. Courtois
 
Messaggi: 72
Iscritto il: lunedì 7 novembre 2011, 18:10

Re: aiutare a creare uno stemma araldico

Messaggioda Jean.de. Courtois » lunedì 2 aprile 2018, 3:48

forse potrebbe risultare più omogeneo il tutto se il leone si spostasse a destra e la rosa dei venti in punta...
Jean.de. Courtois
 
Messaggi: 72
Iscritto il: lunedì 7 novembre 2011, 18:10

Re: aiutare a creare uno stemma araldico

Messaggioda Tilius » lunedì 2 aprile 2018, 9:57

Jean.de. Courtois ha scritto:forse potrebbe risultare più omogeneo il tutto se il leone si spostasse a destra e la rosa dei venti in punta...

Indubbiamente.
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12271
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: aiutare a creare uno stemma araldico

Messaggioda nicolad72 » lunedì 2 aprile 2018, 12:01

Forse potrebbero aiutare qualche dettaglio in più sul perché di certe scelte... che potrebbero portare all'individuazione di composizioni migliori e figure magari più adatte.

Per il resto vedo che il tentativo di migliorare le cose non sempre è gradito o ben accolto. L'individualismo predomina su tutto, anche sulla ragione e sul buon gusto.
Nicola Ditta
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10363
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29
Località: Imperia

Re: aiutare a creare uno stemma araldico

Messaggioda Tilius » lunedì 2 aprile 2018, 17:13

nicolad72 ha scritto:Forse potrebbero aiutare qualche dettaglio in più sul perché di certe scelte... che potrebbero portare all'individuazione di composizioni migliori e figure magari più adatte.

Questo é altrettanto indubbio. [cheers.gif]
nicolad72 ha scritto:Per il resto vedo che il tentativo di migliorare le cose non sempre è gradito o ben accolto. L'individualismo predomina su tutto, anche sulla ragione e sul buon gusto.

Questo é vero in ogni ambito. Così come una schiettezza troppo diretta non é quasi mai efficace nel far passare un messaggio che convinca l'interlocutore, specie quando quest'ultimo non abbia i mezzi pe capire quanto le scelte operate in autonomia possano essere discutibili. :D

Allego un esempio di quei deliziosi e al contempo orrendi stemmi monster ottocenteschi, di area cacanica, che menzionavo prima: patente di nobiltà conferita a Moriz Ludassy alias M. Gans von Lúdassy (1825 - 1885) giornalista ungherese che fu ungarischer Pressechef (capo ufficio stampa per l'Ungheria) e Ministerialrat im Innenministerium (consigliere ministeriale agli Interni) durante il governo Andrássy.
Come si può vedere, non é che la cosa mettesse in particolare difficoltà l'araldista professionista: un bell'inquartato e passa la paura.
[thumbup.gif]
Allegati
1-71m-206260.jpg
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12271
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: aiutare a creare uno stemma araldico

Messaggioda Antonio Pompili » martedì 3 aprile 2018, 13:31

Tilius ha scritto:Praticamente l'unica branca VERAMENTE viva dell'araldica (quella ecclesiastica, ovviamente mi riferisco all'ambito specificamente italiano) ha entusiasticamente aderito alla regole del "facciamo una disamina spiritual-biografica e buttiamo tutto nello stemma" (il che, ripeto, non é una novità: lo si faceva anche nell'Austria di 150 anni fa).

In molti casi è così . Per fortuna ci sono felici eccezioni e nemmeno così rare.

Quanto allo stemma di Marcos la soluzione dell'inquartato può essere una soluzione . Può essere anche interessante comporre lo scudo con un numero minore di campiture come proposto validamente da Jean, associando una o più figure, ad esempio anche realizzando la rosa dei venti tra le branche del leone. Le scelte possono essere diverse . Ma le porrei in linea di una semplificazione, visto che - trattandosi di stemma creato ex novo - non si presenta il problema di pesanti necessarie composizioni che si può porre nel caso di stemmi di alleanza (come per qualche sopra citato caso).
ImmagineQUI FACIT VERITATEM VENIT AD LUCEM (Gv 3,21a)
TU SCIS QUIA AMO TE (Gv 21,17b)
Avatar utente
Antonio Pompili
Amministratore
 
Messaggi: 3499
Iscritto il: mercoledì 21 marzo 2007, 17:23
Località: Roma

Re: aiutare a creare uno stemma araldico

Messaggioda Gennaro » mercoledì 4 aprile 2018, 15:47

La mia proposta:

Immagine
Avatar utente
Gennaro
 
Messaggi: 235
Iscritto il: lunedì 16 gennaio 2012, 16:09
Località: Caserta

Re: aiutare a creare uno stemma araldico

Messaggioda Gennaro » mercoledì 4 aprile 2018, 15:58

Immagine
Avatar utente
Gennaro
 
Messaggi: 235
Iscritto il: lunedì 16 gennaio 2012, 16:09
Località: Caserta

Re: aiutare a creare uno stemma araldico

Messaggioda mcs » mercoledì 4 aprile 2018, 16:48

Gent.mi tutti,

al di là dei dettagli delle figure che possono essere migliorati, corretti, variati ecc. permettetemi un commento a caldo EVVIVA, finalmente qualcuno ha usato araldicamente la fantasia!
Bravo Gennaro...
MARIA CRISTINA SINTONI
"Un vaso rotto crudo si può riformare, ma il cotto no"
Leonardo da Vinci
Avatar utente
mcs
Moderatore Forum Araldica
 
Messaggi: 1780
Iscritto il: lunedì 22 dicembre 2003, 19:45
Località: Romagna

PrecedenteProssimo

Torna a Araldica / Heraldry



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti