Due stemmi da interpretare

Per discutere sull'araldica / Discussions on heraldry

Moderatori: Antonio Pompili, mcs

Due stemmi da interpretare

Messaggioda Sagittario » venerdì 14 luglio 2017, 11:36

Gentili amici, vi propongo due stemmi rinvenuti sulla facciata di due palazzine nella speranza che qualcuno di voi sappia darmi notizie in merito. Grazie:
Quì siamo a Mogliano Veneto (TV)
Immagine

Quì siamo a Messina
Immagine
Socio Ordinario A.I.O.C.
Avatar utente
Sagittario
 
Messaggi: 440
Iscritto il: mercoledì 13 gennaio 2010, 15:19

Re: Due stemmi da interpretare

Messaggioda Cawdor » venerdì 14 luglio 2017, 12:13

solo come senzazione personale
la prima mi ricorda periodo fascista per i 3 pugnali/baionette così posti
la seconda una decorazione marinara liberty, es. in lettonia ne ho viste parecchie (nello stile) simili
Avatar utente
Cawdor
 
Messaggi: 641
Iscritto il: martedì 29 aprile 2008, 14:48

Re: Due stemmi da interpretare

Messaggioda Romegas » venerdì 14 luglio 2017, 12:16

Cincordo con Cawdor. Sembrano molto delle decorazioni per abbellire.
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 4067
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma

Re: Due stemmi da interpretare

Messaggioda Zaccheo » venerdì 14 luglio 2017, 14:36

La prima immagine mostra l'emblema dell'Associazione Nazionale Invalidi e Mutilati di Guerra (due baionette e una spada unite alla corona di spine della passione di Cristo) all'interno di uno scudo. Possiamo parlare, quindi, di un vero e proprio stemma.
L'A.I.M.G. ( http://www.anmig.it ) fu fondata nel 1917 a seguito delle tante vittime provocate dalla Prima guerra mondiale. Fino a qualche anno fa era più frequente la possibilità di vederne il simbolo, in quanto, per ovvi motivi, l'associazione era più attiva.
Per la seconda immagine vale quanto detto negli interventi precedenti.

Ferrante
"Gli Israeliti si accamperanno ciascuno vicino alla sua insegna con i simboli dei casati paterni" (Numeri 2,2)
Avatar utente
Zaccheo
 
Messaggi: 2229
Iscritto il: domenica 7 agosto 2005, 22:51
Località: Roma

Re: Due stemmi da interpretare

Messaggioda Sagittario » venerdì 14 luglio 2017, 22:08

Grazie per gli autorevoli pareri.
Circa il primo stemma, avevo ovviamente provato ad inserire in vari modi la semplice sigla AMIG nel web ma la cosa non aveva dato risposte conducenti. Lo stemma in questione è apposto su una gradevole palazzina, a due piani f.t., con giardino, posta in centro (via Costante Gris). Evidentemente l'Associazione dei Mutilati in quell'epoca era stata dotata di cospicui fondi da destinare all'edilizia.

Se la seconda è una semplice decorazione, certamente presenta almeno una rarità nella raffigurazione della testa di leone che addenta la cicala (o anello) dell'ancora. In rete esistono numerose foto di teste di leoni quale nota decorativa nelle facciate di taluni palazzi, ma mai con questa accoppiata.
Socio Ordinario A.I.O.C.
Avatar utente
Sagittario
 
Messaggi: 440
Iscritto il: mercoledì 13 gennaio 2010, 15:19

Re: Due stemmi da interpretare

Messaggioda Messanensis » sabato 15 luglio 2017, 13:23

Nella seconda immagine non c'è nessuno stemma.
Ogni erba si conosce per lo seme.
Dante
Messanensis
Moderatore Forum Genealogia
 
Messaggi: 1413
Iscritto il: mercoledì 15 gennaio 2003, 19:47
Località: Messina

Re: Due stemmi da interpretare

Messaggioda Egon von Kaltenbach » lunedì 17 luglio 2017, 22:26

In effetti è una decorazione architettonica, evocativa sinché si vuole, ma non uno stemma: sopratutto manca lo scudo contenitivo.
Egon von Kaltenbach
 
Messaggi: 225
Iscritto il: sabato 6 ottobre 2012, 21:08


Torna a Araldica / Heraldry



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti