stemma difficile

Per discutere sull'araldica / Discussions on heraldry

Moderatori: Antonio Pompili, mcs

stemma difficile

Messaggioda alec » mercoledì 5 luglio 2017, 18:43

Gentilissimi, sono uno storico dell'arte appena iscritto e chiedo al forum se a qualcuno è mai capitato un stemma del genere. La località è un palazzetto romano e l'epoca della pittura dovrebbe essere la fine del Cinquecento.
Il motto è: IVNXIT AMBAS VIRTVS, "la Virtù le ha unite entrambe", ma non sono riuscito a trovare riferimenti.
Cosa che a me sembra curiosa è il copricapo "laureato" (sembra una sorta di cappuccio) che sta sull'arma.
Mi potete aiutare nell'identificazione della famiglia?
Grazie per tutto quello che potete fare!
Grazie per l'accoglienza al forum, che ho consultato spesso ed è molto interessante!
Allegati
IMG_20170612_104845 c.jpg
alec
 
Messaggi: 3
Iscritto il: mercoledì 5 luglio 2017, 17:56

Re: stemma difficile

Messaggioda MMT » mercoledì 5 luglio 2017, 19:59

L'arma risulta partita, cioè divisa verticalmente, da due ulteriori stemmi. Nella prima parte dela partizione lo stemma è certamente quello di casa Maffei. Per individuare il secondo stemma occorre verificare tra le parentele di questa famiglia. Si tratta infatti con molta probabilità di un'arma matrimoniale per cui il titolare dello stemma è il Maffei sposo o figlio della dama cui appartenne l'altro stemma. Se si riuscisse a scoprire anche l'altra titolarità si potrebbe datare il manufatto con una precisione relativa.

Immagine
Immagine

http://old.archiviocapitolinorisorsedig ... php?IDA=70

http://www.archiviodistato.firenze.it/c ... 0204/7.jpg
MMT
 
Messaggi: 4641
Iscritto il: lunedì 13 gennaio 2003, 17:01
Località: Roma

Re: stemma difficile

Messaggioda Romegas » mercoledì 5 luglio 2017, 21:17

Mah, uno strano stemma Maffei. Al posto delle bande abbiamo dei pali.
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 4069
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma

Re: stemma difficile

Messaggioda Antonio Pompili » mercoledì 5 luglio 2017, 22:07

Anche a me, dopo un primo sguardo, è venuto in mente il cerco dei Maffei...
Ma a ben vedere, l'immagine (comunque non chiara), potrebbe pure proporre un becco, o un ariete...
Quanto alla datazione della pittura, mi sembrerebbe opera più tardiva della fine del Cinquecento.
ImmagineQUI FACIT VERITATEM VENIT AD LUCEM (Gv 3,21a)
TU SCIS QUIA AMO TE (Gv 21,17b)
Avatar utente
Antonio Pompili
Amministratore
 
Messaggi: 3460
Iscritto il: mercoledì 21 marzo 2007, 17:23
Località: Roma

Re: stemma difficile

Messaggioda Romegas » mercoledì 5 luglio 2017, 22:42

In che via e rione di Roma si trova il palazzetto?
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 4069
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma

Re: stemma difficile

Messaggioda MMT » giovedì 6 luglio 2017, 10:11

Credo che le bande siano state trasformate in pali per motivi di spazio.
Bisognerebbe indagare il secondo stemma.
MMT
 
Messaggi: 4641
Iscritto il: lunedì 13 gennaio 2003, 17:01
Località: Roma

Re: stemma difficile

Messaggioda alec » giovedì 6 luglio 2017, 13:50

Grazie a tutti per il "brainstorming"...
Posso dare altri elementi di contorno.
Il palazzetto che sto studiando si trova in via Gregoriana, e, forse dalla seconda metà del Seicento, era di proprietà dei baroni Gavotti genovesi.
In zona avevano proprietà anche i Costa banchieri genovesi (come i Gavotti), i Negroni, e, sempre in quest'"'isola", detta "Toscanella" forse da primigeni proprietari dell'area, Toscanelli o Toscanella, erano insediate anche famiglie spagnole, tra cui gli Ximenes. Alla fine del Settecento è di proprietà dello scultore Vincenzo Pacetti.
Nell'Ottocento venivano ancora pagati canoni al Collegio di San Bonaventura.
Al momento non ho altre informazioni proprietarie.
Sulla questione dell'animale araldico, dalla foto si vede male, ma si tratta di un capro o montone; le bande sono pali, e sembrano alludere allo stemma Negroni.
Spero tutto ciò vi sia utile per ulteriori ipotesi
Ancora grazie!
alec
 
Messaggi: 3
Iscritto il: mercoledì 5 luglio 2017, 17:56

Re: stemma difficile

Messaggioda MMT » giovedì 6 luglio 2017, 16:10

alec ha scritto:le bande sono pali, e sembrano alludere allo stemma Negroni


Direi di no, le bande (in questo caso trasformate in pali per esigenze artistiche) appartengono allo stemma Maffei mentre lo stemma dei Negroni ha tre sbarre, peraltro azzurre, in campo argento e nella parte superiore del troncato ha due mori che tengono tre frecce si veda sotto:

Immagine
MMT
 
Messaggi: 4641
Iscritto il: lunedì 13 gennaio 2003, 17:01
Località: Roma

Re: stemma difficile

Messaggioda Romegas » giovedì 6 luglio 2017, 16:30

Esatto MMT. Non crefo però alla sostituzione delle bande con i pali per ragioni di spazio.
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 4069
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma

Re: stemma difficile

Messaggioda MMT » giovedì 6 luglio 2017, 16:58

Tenga comunque presente che gli "aggiustamenti artistici" sono tutt'altro che rari
MMT
 
Messaggi: 4641
Iscritto il: lunedì 13 gennaio 2003, 17:01
Località: Roma

Re: stemma difficile

Messaggioda alec » giovedì 6 luglio 2017, 19:30

Manoscritto_con_lo_stemma_della_famiglia_Negrone_Archivio_di_Stato_di_Genova.jpg
Manoscritto_con_lo_stemma_della_famiglia_Negrone_Archivio_di_Stato_di_Genova.jpg (116.31 KiB) Osservato 775 volte
Potrebbe essere "Negrone", sempre famiglia genovese, d'oro a tre pali di nero...
MMT ha scritto:
alec ha scritto:le bande sono pali, e sembrano alludere allo stemma Negroni


Direi di no, le bande (in questo caso trasformate in pali per esigenze artistiche) appartengono allo stemma Maffei mentre lo stemma dei Negroni ha tre sbarre, peraltro azzurre, in campo argento e nella parte superiore del troncato ha due mori che tengono tre frecce si veda sotto:

Immagine
alec
 
Messaggi: 3
Iscritto il: mercoledì 5 luglio 2017, 17:56

Re: stemma difficile

Messaggioda Romegas » giovedì 6 luglio 2017, 22:50

A Roma era presente sia la famiglia del cardinale Negrone di Genova, sepolto nella chiesa del Gesù, sia la famiglia Negroni oriunda da Bergamo, che diede un porporato nel' 700, Andrea.
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 4069
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma

Re: stemma difficile

Messaggioda saramacci » sabato 29 luglio 2017, 12:18

interessante questo stemma... ogni volta che ne vedo uno che somiglia a quello che da tempo cerchiamo noi ci faccio caso... a me l animale rappresentato invece sembra a prima vista proprio un cervo rampante e anche a me verrebbe da pensare ai maffei!!! però mi interesserebbe anche sapere chi sono questi Negroni e Conti di genova...essendo in quella zona magari potrebbe trattarsi di famiglie o compagnie religiose gravitanti intorno a quella cerchia...non cercherei troppo lontano... i Negroni furono fra laltro citati anche a me tempi fa... Comunque sia una cosa mi sembra di ricordare: sul Crollalanza se si tratta di capre o caproni a suo tempo ne lessi tanti che erano rampanti... e magari potrebbe esserci anche questo...mi ricordo bene di questo particolare perchè in biblioteca a sfogliare tutti volumi ci ho messo del tempo :( [crybaby.gif] ... e l unica cosa che capitava di rampante era il leone o il caprone!!! [confused.gif]
saramacci
 
Messaggi: 52
Iscritto il: venerdì 19 aprile 2013, 11:58


Torna a Araldica / Heraldry



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti