Domanda su uno stemma non identificato

Per discutere sull'araldica / Discussions on heraldry

Moderatori: Antonio Pompili, mcs

Domanda su uno stemma non identificato

Messaggioda Clarisse » domenica 26 febbraio 2017, 11:58

Buongiorno a tutti,
Ricorro nuovamente al vostro aiuto. Sto lavorando su un servizio di maioliche del Cinquecento (1538, non conosco la provenienza) con questo stemma non identificato.
Sarei gratissima se qualcuno potesse aiutarmi.
Immagine
Cordiali saluti,
Clarisse
 
Messaggi: 7
Iscritto il: domenica 18 dicembre 2016, 23:59

Re: Domanda su uno stemma non identificato

Messaggioda Romegas » domenica 26 febbraio 2017, 12:56

I Manciforte portano uno stemma simile, ma il campo è di azzurro con la fascia d'oro.
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 3739
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma

Re: Domanda su uno stemma non identificato

Messaggioda mcs » domenica 26 febbraio 2017, 15:13

Gent.ma Clarisse,

dal poco che si può capire da questa immagine, la maiolica pare riflessata, ma occorrerebbe vedere più dettagli sulla decorazione per individuare l'area di provenienza e di conseguenza, esserle d'aiuto con lo stemma.
MARIA CRISTINA SINTONI
"Un vaso rotto crudo si può riformare, ma il cotto no"
Leonardo da Vinci
Avatar utente
mcs
Moderatore Forum Araldica
 
Messaggi: 1714
Iscritto il: lunedì 22 dicembre 2003, 19:45
Località: Romagna

Re: Domanda su uno stemma non identificato

Messaggioda Clarisse » lunedì 27 febbraio 2017, 19:18

Grazie mille per le vostre riposte!
Si, la maiolica è a lustro (penso che forse è dipinta a Urbino e lustrata a Gubbio). Un piatto di quest servizio è nel Rijksmuseum : https://www.rijksmuseum.nl/en/collection/BK-17307
Clarisse
 
Messaggi: 7
Iscritto il: domenica 18 dicembre 2016, 23:59

Re: Domanda su uno stemma non identificato

Messaggioda Romegas » lunedì 27 febbraio 2017, 19:54

I Manciforte sono umbri.
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 3739
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma

Re: Domanda su uno stemma non identificato

Messaggioda mcs » martedì 28 febbraio 2017, 4:42

Benissimo Clarisse,

appurato che il servizio di maioliche è lustrato, sarebbe utile comprendere se il soggetto dell'istoriato è sempre il medesimo del piatto conservato nel museo olandese oppure no e confrontarlo/i con istoriati coevi per individuarne l'esecutore, quindi l'area di pertinenza.
MARIA CRISTINA SINTONI
"Un vaso rotto crudo si può riformare, ma il cotto no"
Leonardo da Vinci
Avatar utente
mcs
Moderatore Forum Araldica
 
Messaggi: 1714
Iscritto il: lunedì 22 dicembre 2003, 19:45
Località: Romagna

Re: Domanda su uno stemma non identificato

Messaggioda Clarisse » martedì 28 febbraio 2017, 8:22

mcs ha scritto:Benissimo Clarisse,

appurato che il servizio di maioliche è lustrato, sarebbe utile comprendere se il soggetto dell'istoriato è sempre il medesimo del piatto conservato nel museo olandese oppure no e confrontarlo/i con istoriati coevi per individuarne l'esecutore, quindi l'area di pertinenza.


Grazie mille per i suoi consigli, Maria Cristina.
Devo fare uno studio dettagliato di questo servizio e paragonare i piatti a altri istoriati con stessi soggetti (Forse riuscirò a scoprire qualcosa di interessante :) )

Grazie Romegas per l'aiuto.
Clarisse
 
Messaggi: 7
Iscritto il: domenica 18 dicembre 2016, 23:59


Torna a Araldica / Heraldry



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Yahoo [Bot] e 2 ospiti

cron