Stemmario Montemelini

Per discutere sull'araldica / Discussions on heraldry

Moderatori: Antonio Pompili, mcs

Messaggioda MMT » sabato 22 ottobre 2005, 15:48

Grazie!!! :P


Michele.
MMT
 
Messaggi: 4651
Iscritto il: lunedì 13 gennaio 2003, 17:01
Località: Roma

Messaggioda eugubino » sabato 22 ottobre 2005, 18:57

III. Semeducci

Semeducci, Campo d'argento, scala d'oro.

Ludovica figliuola del Sig.r Cola de Semeducci Signore di San Severino nella marca, fu Moglie di Tomaso di Francesco de Nobili di Monte Mellino.

Immagine
Avatar utente
eugubino
 
Messaggi: 1567
Iscritto il: mercoledì 17 agosto 2005, 15:29
Località: Gubbio

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » sabato 22 ottobre 2005, 18:59

Qui l'Autore, però, ha scritto una :wink: vocale di troppo: gli Smeducci (e non Semeducci) erano importantissimi a San Severino.

Bene :D vale
fraeusanio@live.it
---
Detestabile è la falsa umiltà (Sant'Agostino, Esposizione sul Salmo 118, 2)
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda eugubino » sabato 22 ottobre 2005, 19:00

Buono da sapersi!

Ho visto che erano denominati anche Smeducci della Scala.

Il sig. Shamà li tratta nelle sue genealogie.

Però in esse non ho trovato al momento nessuna traccia né di Ludovica né di un Montemelini.
Avatar utente
eugubino
 
Messaggi: 1567
Iscritto il: mercoledì 17 agosto 2005, 15:29
Località: Gubbio

Messaggioda eugubino » lunedì 24 ottobre 2005, 7:44

IV. Delle Civitelle

Delle Civitelle, per l'Antichità non si è rinvenuta l'Arma.

Maggia di Guido di Uguccione Marchese delle Civitelle, fu Moglie di Niccolò di Tomaso dalla quale ne venne nella Casa Monte Mellini l'Investitura Imperiale del Marchesato delle Civitelle, come per Breve di Sigismondo Imperadore del 1433 ai 28 di Agosto dato in Perugia.

Immagine


Anche il solo scudo resta pur sempre un bel vedere!
Avatar utente
eugubino
 
Messaggi: 1567
Iscritto il: mercoledì 17 agosto 2005, 15:29
Località: Gubbio

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » lunedì 24 ottobre 2005, 15:18

:wink: Altro che!

Bene :D vale
fraeusanio@live.it
---
Detestabile è la falsa umiltà (Sant'Agostino, Esposizione sul Salmo 118, 2)
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda MMT » lunedì 24 ottobre 2005, 16:14

Concordo!


Michele. :wink:
MMT
 
Messaggi: 4651
Iscritto il: lunedì 13 gennaio 2003, 17:01
Località: Roma

Messaggioda eugubino » lunedì 24 ottobre 2005, 17:24

Credo di poter affermare che è una vera fortuna che questi stemmi non siano colorati.
Le ombreggiature sono fantastiche!
Avatar utente
eugubino
 
Messaggi: 1567
Iscritto il: mercoledì 17 agosto 2005, 15:29
Località: Gubbio

Messaggioda MMT » lunedì 24 ottobre 2005, 18:12

Anche qui concordo in pieno: le ombreggiature danno un senso magnifico di profondità e di volume.


Michele
MMT
 
Messaggi: 4651
Iscritto il: lunedì 13 gennaio 2003, 17:01
Località: Roma

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » lunedì 24 ottobre 2005, 18:32

eugubino ha scritto:Credo di poter affermare che è una vera fortuna che questi stemmi non siano colorati.
Le ombreggiature sono fantastiche!


Certo, ma di sicuro l'artista sarebbe stato eccellente anche usando il colore...

...la cui carenza, secondo il personalissimo parere del vecchio frate, è invece un piccolo limite di tali disegni.

Bene :D vale
fraeusanio@live.it
---
Detestabile è la falsa umiltà (Sant'Agostino, Esposizione sul Salmo 118, 2)
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda eugubino » martedì 25 ottobre 2005, 7:38

V. Degli Oddi

Degli Oddi, Campo d'oro, Leone rampante d'azzurro.

Sarra di Biordo de Nobili degli Oddi fu moglie di Semeduccio di Niccolò.

Immagine
Avatar utente
eugubino
 
Messaggi: 1567
Iscritto il: mercoledì 17 agosto 2005, 15:29
Località: Gubbio

Messaggioda eugubino » giovedì 27 ottobre 2005, 15:00

VI. Della Cornia

Della Cornia, Cornio in mezzo campo d'argento, sbarra a traverso verde, e per mezzo un fiume, e tre sbarre nere per traverso.

Filena di Pietro Paolo de Nobili della Cornia, fu moglie di Nicolò di Semeduccio.

Immagine
Avatar utente
eugubino
 
Messaggi: 1567
Iscritto il: mercoledì 17 agosto 2005, 15:29
Località: Gubbio

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » giovedì 27 ottobre 2005, 15:42

Superbo!

Questo disegno costituirebbe un'ottima base per raffigurare gli stemmi di alcune grandi famiglie nobili romane (Orsini in primis), visto che la sola differenza è nel contenuto del capo.

Bene :D vale
fraeusanio@live.it
---
Detestabile è la falsa umiltà (Sant'Agostino, Esposizione sul Salmo 118, 2)
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda eugubino » giovedì 27 ottobre 2005, 15:55

Chissà che a qualcuno non venga voglia di provare!
Avatar utente
eugubino
 
Messaggi: 1567
Iscritto il: mercoledì 17 agosto 2005, 15:29
Località: Gubbio

Messaggioda eugubino » mercoledì 2 novembre 2005, 17:35

VII. Monte Sperelli

Monte Sperelli, Campo inquartato azzurro, et argento; dalla parte de monti d'oro, Sbarre d'azzurro Campo di Argento.

Urbana de Nobili di Monte Sperello, fu moglie di Adriano di Niccolò.

Immagine
Avatar utente
eugubino
 
Messaggi: 1567
Iscritto il: mercoledì 17 agosto 2005, 15:29
Località: Gubbio

PrecedenteProssimo

Torna a Araldica / Heraldry



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti