Secondo voi?

Per discutere sull'araldica / Discussions on heraldry

Moderatori: mcs, Antonio Pompili

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » mercoledì 22 giugno 2005, 19:50

Fernando Figoni ha scritto:A questo punto mi preoccupa l'assenza del Maestro.

Se ti riferisci al vecchio frate, non penso che ve lo perderete facilmente... 8)

In ogni caso qualcuno può esprimere un giudizio sul mio tentativo?


Aspetta, che mi sto a perdere... :oops: quale?

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » mercoledì 22 giugno 2005, 19:51

Michele Baroncini ha scritto:Tornerà, Fernando, tornerà... e allora per me ci saranno bacchettate in gran copia! :shock: 8)...(omissis)...


Te ne darò una sola, e se non la pianti di sottostimarti! :wink:

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » mercoledì 22 giugno 2005, 19:58

marcoluca ha scritto:Andrebbe bene un troncato scaglionato d'argento e di rosso ad un giglio del primo?....

Vicinissimo...

E dire che Fra' Eusanio aveva detto che era facile da blasonare :? ....


...e lo ripeto: con diciannove parole te la cavi!
:wink:
Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda Guido5 » mercoledì 22 giugno 2005, 20:14

Michele Baroncini ha scritto:Caro Guido,
potrebbe essere una punta... se solo i cateti s'incontrassero appena un po' più in giù! Infatti, per definizione, il vertice della punta (figura araldica) deve trovarsi al di sotto del centro dello scudo!


Caro Michele,
il dizionario araldico in coda a "Insegne e simboli" dice cosi':
PUNTA: figura triangolare che, partendo dagli angoli inferiori dello scudo, ha un vertice al centro dello stesso.
Il vocabolario araldico del Manno dice invece:
PUNTA Dello scudo. Oppure figura triangolare che dal lembo inferiore dello scudo va verso il capo senza toccarlo.

In apparenza 1-1 e palla al centro... ma chi ci assicura che lo scudo Contarini sia disegnato perfettamente?
Ciao a tutti!
Guido5
Guido5
Amministratore
 
Messaggi: 5160
Iscritto il: mercoledì 4 maggio 2005, 16:16
Località: Roma

Messaggioda Guido5 » mercoledì 22 giugno 2005, 21:30

... in sostanza questo rispetterebbe le definizioni

Immagine

ma non mi sembra granche' in fatto di equilibrio grafico...
Ciao a tutti!
Guido5
Guido5
Amministratore
 
Messaggi: 5160
Iscritto il: mercoledì 4 maggio 2005, 16:16
Località: Roma

Messaggioda Ospite » mercoledì 22 giugno 2005, 21:48

scusate ma qui nessuno tiene in conto la defiinizione PIRA o PILA ROVESCIATA.
http://www.heraldica.org/cgi-bin/transl ... g=5&lang=0

grazie.
Ospite
 

Messaggioda Guido5 » giovedì 23 giugno 2005, 0:42

Cerberus ha scritto:scusate ma qui nessuno tiene in conto la defiinizione PIRA o PILA ROVESCIATA


Per "pira" credo che il motivo sia che non usiamo lo spagnolo: qui pira e' la catasta di legna per cremare i cadaveri o bruciare i condannati al rogo. Per "pila rovesciata" mi sembra che qualcuno usi il termine "punta".
Ciao a tutti!
Guido5
Guido5
Amministratore
 
Messaggi: 5160
Iscritto il: mercoledì 4 maggio 2005, 16:16
Località: Roma

Messaggioda Guido5 » giovedì 23 giugno 2005, 0:59

...vuoi vedere che e' "troncato a scaglione", come si dice del compasso aperto!
Ciao a tutti!
Guido5
Guido5
Amministratore
 
Messaggi: 5160
Iscritto il: mercoledì 4 maggio 2005, 16:16
Località: Roma

Messaggioda marcoluca » giovedì 23 giugno 2005, 8:23

Dopo aver studiacchiato un po' ieri sera ero giunto anch'io che doveva trattarsi di una pezza ordinaria e quindi di una punta... ma dopo gli ultimi post mi son perso di nuovo! Avevo persino tentato la blasonatura... ma non fa niente voltiamo pagina e ricominciamo!
Dunque stando al suggerimento di fra' Eusanio propenderei per il suggerimento di Guido5... ma mi sembra pure di aver capito che il vertice non raggiunge il centro dello stemma quindi se il termine è giusto si potrebbe aggiungere un diminuito!:

troncato a scaglione diminuito d'argento e di rosso ad un giglio (sbocciato) del primo...

Una domanda fuori topic se me la consentite: la punta è una pezza ordinaria mentre il capo è una pezza onorevole. Qual è la differenza fra le due pezze e come venivano usate?

Per Michele B. - non era solo la cervice dura... mancavano anche un po' di basi! :wink:
Nessuno dice la verità su di sé, perciò ciò che conta davvero è quello che le persone mostrano con le proprie azioni. (Sherry Argov)
marcoluca
 
Messaggi: 530
Iscritto il: venerdì 30 luglio 2004, 11:07
Località: Vasto

Messaggioda Fernando Figoni » giovedì 23 giugno 2005, 9:41

ribadisco....

a) d'argento, mantellato di rosso, caricato di un ciglio aperto e bottonato del primo; a una bordura dell'uno sull'altro.

b) diviso in capriolo, d'argento e di rosso caricato di un giglio aperto e bottonato del primo; a una bordura dell'uno sull'altro.

Saluti e rimango in attesa del parere del Maestro!
Fernando Figoni
 
Messaggi: 87
Iscritto il: giovedì 5 maggio 2005, 15:40
Località: Piacenza

Messaggioda Guido5 » giovedì 23 giugno 2005, 10:28

marcoluca ha scritto:propenderei per il suggerimento di Guido5... ma mi sembra pure di aver capito che il vertice non raggiunge il centro dello stemma quindi se il termine è giusto si potrebbe aggiungere un diminuito!


Caro Marcoluca,
Guido5 non e' in grado di suggerire alcunche'... Nondimeno osserva che tutta la discussione deriva dal fatto che il vertice del "triangolo" supera il centro dello scudo (nel disegno che ho trasmesso e' invece proprio al centro)...
Lo scaglione peraltro dovrebbe avere il vertice nel "punto d'onore", cioe' al centro della linea ideale che corrisponde alla parte inferiore del "capo", "mutatis verbis" alla base fra il secondo e terzo quartiere di un "partito di tre e troncato di due".
Controllero' se nel disegno originale i pixel corrispondono esattamente...
Ciao a tutti!
Guido5
Guido5
Amministratore
 
Messaggi: 5160
Iscritto il: mercoledì 4 maggio 2005, 16:16
Località: Roma

Messaggioda Michele Baroncini » giovedì 23 giugno 2005, 10:30

marcoluca ha scritto:Una domanda fuori topic se me la consentite: la punta è una pezza ordinaria mentre il capo è una pezza onorevole. Qual è la differenza fra le due pezze e come venivano usate?



Caro Marcoluca, :P

pare che la definizione del concetto di “pezza ordinaria” non sia né agevole né univoca.

Secondo l’opinione più consolidata, si ritiene che quella delle pezze ordinarie sia una species del genus “pezze onorevoli”, definendole quindi anche pezze onorevoli di second’ordine.

Secondo questa partizione abbiamo:

Pezze onorevoli di I ordine (o pezze onorevoli sic et simpliciter) :

capo, fascia, sbarra, banda, decusse, scaglione, quarto franco, pergola, palo, croce, gherone, bordura, campagna.

Pezze onorevoli di II ordine (o pezze ordinarie):

grembo, punta bassa, capo palo, lambello, cinta, terrazzo, scudo in abisso, pila, cantone, orlo, piano, amaidi.

Pezze onorevoli di III ordine:

losanghe, bisanti, fusi, torti.



Altri hanno definito le pezze ordinarie facendone un elenco esaustivo.

Altri ancora hanno individuato un criterio negativo: sono pezze ordinarie tutte quelle che non sono pezze onorevoli (ma l’elenco delle pezze onorevoli non è universalmente riconosciuto),

C’è infine chi include nella categoria delle pezze ordinarie le pezze onorevoli ridotte e chi crea per le stesse la categoria delle pezze ridotte.

Questo è quanto… o forse no? :oops: :wink:

MB
Michele Baroncini
 

Quasi la perfezione!

Messaggioda Guido5 » giovedì 23 giugno 2005, 10:57

... ho controllato e il vertice e' quasi perfettamente nel "punto d'onore": la differenza e' solo di un paio di pixel in meno. "De minimis...".
Ciao a tutti!
Guido5
Guido5
Amministratore
 
Messaggi: 5160
Iscritto il: mercoledì 4 maggio 2005, 16:16
Località: Roma

Messaggioda Michele Baroncini » giovedì 23 giugno 2005, 11:06

Fernando Figoni ha scritto:diviso in capriolo



Guido5 ha scritto:"troncato a scaglione",


(capriolo= forma raffinata per scaglione :P )

Ci avviciniamo a grandi passi. :P

MB
Michele Baroncini
 

Messaggioda Michele Baroncini » giovedì 23 giugno 2005, 11:23

Guido5 ha scritto:il vertice e' quasi perfettamente nel "punto d'onore":


Più correttamente direi che il vertice si troverebbe (nel caso del secondo stemma postato) sulla linea orizzontale che divide il punto d'onore dall'abisso!

Immagine secondo stemma

Si troverebbe lì... se solo non vi fosse la bordura! 8)

Il secondo stemma infatti non mi sembra (pur nella mia ignoranza) molto ben realizzato.

Il vertice si trova al centro dello scudo solo a condizione di considerare nella misurazione anche la superficie compresa nella bordura.

In realtà in uno scudo con bordura le partizioni andrebbero fatte tenendo conto soltanto della superficie interna. Com'è avvenuto nel caso del primo stemma da me postato giorni or sono.

Immagine primo stemma

Ne consegue, relativamente al secondo stemma, che se eliminiamo la superficie della bordura il vertice non è affatto al centro. :oops: :wink:

MB
Michele Baroncini
 

PrecedenteProssimo

Torna a Araldica / Heraldry



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti