Arma Salvatico di Piacenza

Per discutere sull'araldica / Discussions on heraldry

Moderatori: mcs, Antonio Pompili

Arma Salvatico di Piacenza

Messaggioda Fernando Figoni » giovedì 12 maggio 2005, 9:56

Immagine

Quella che vedete qui sopra, è l'arma dei conti Salvatico di Piacenza, o meglio, credo una sua variante. L'arma che tradizionalmente si attribuisce ai conti Salvatico è infatti di rosso alla banda scaccata d'argento e di nero.

Chiederei però un favore agli utenti del forum, ovvero... come si blasona l'arma di cui al disegno (peraltro secondo me molto bello quanto a scelta degli smalti e delle pezze)?

Io avevo pensato a un (non molto soddisfacente in verità) trinciato di rosso e d'azzurro, contradoppiomerlato d'argento.
Fernando Figoni
 
Messaggi: 87
Iscritto il: giovedì 5 maggio 2005, 15:40
Località: Piacenza

Re: Arma Salvatico di Piacenza

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » venerdì 13 maggio 2005, 17:13

Fernando Figoni ha scritto:L'arma che tradizionalmente si attribuisce ai conti Salvatico è infatti di rosso alla banda scaccata d'argento e di nero. Chiederei però un favore agli utenti del forum, ovvero... come si blasona l'arma di cui al disegno (peraltro secondo me molto bello quanto a scelta degli smalti e delle pezze)?

L'artefice del disegno è senz'altro un buon artista, più abile sull'ornato che sulla figura umana (ammesso che il selvatico del cimiero, parte parlante dell'arma, sia :wink: opera sua). Per il resto, è questione di gusti! :roll:

Io avevo pensato a un (non molto soddisfacente in verità) trinciato di rosso e d'azzurro, contradoppiomerlato d'argento.


D'accordo per il trinciato, e volendo anche per il controdoppiomerlato, ma... solo perchè la reciproca alternanza delle sporgenze dei merli si blasona così!

In tutta franchezza, è la :shock: prima volta che vedo una banda scaccata di due file (quale immagino sia l'arma originaria) ridursi così...! :(

E onestamente non :? credo che un simile disegno sia stato fatto con la dovuta attenzione al dato araldico, tenuto conto della sua origine...

A mente, non mi sovvengono terminologie adatte a blasonarlo, né reputo :oops: che ve ne siano... ne cercherò volentieri, ma fino a prova contraria temo che esso ricada nella categoria (già altrove definita nel forum) degli stemmoidi.

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda Fernando Figoni » sabato 14 maggio 2005, 11:53

Quindi dobbiamo far risalire la categoria degli "stemmoidi" alquanto indietro nel tempo.

Il manoscritto da cui è tratto il disegno è ottocentesco (almeno, ma devo controllare la data esatta) e il disegno (che è ahimè incollato sulla pagina) è senza dubbio anteriore.
Fernando Figoni
 
Messaggi: 87
Iscritto il: giovedì 5 maggio 2005, 15:40
Località: Piacenza

Messaggioda Fernando Figoni » sabato 14 maggio 2005, 11:58

Approfitto della Tua cortese risposta per chiederti una precisazione.

Parlando dell'arma originaria dei Salvatico, hai citato la banda scaccata di due file . E' necessario blasonare il numero delle file di uno pezza scaccata se queste sono solo due? Credevo fosse necessario da tre in su.

Saluti
Fernando Figoni
 
Messaggi: 87
Iscritto il: giovedì 5 maggio 2005, 15:40
Località: Piacenza

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » sabato 14 maggio 2005, 16:36

Fernando Figoni ha scritto:Quindi dobbiamo far risalire la categoria degli "stemmoidi" alquanto indietro nel tempo.

Purtroppo :oops: sì. Come sai, il termine è un neologismo nato qui nel forum, e quindi ancora meritevole di migliori approfondimenti, ma possiamo dare per certo che tali orrori araldici (chè questo sono gli stemmoidi, alla fin fine) esistano da molto. Vogliamo dire :roll: da secoli?

Il manoscritto da cui è tratto il disegno è ottocentesco (almeno, ma devo controllare la data esatta) e il disegno (che è ahimè incollato sulla pagina) è senza dubbio anteriore.


L'Ottocento fu dovizioso di stemmoidi, questo è certo: pensa a tutto quel che accadde in Europa nei primi 14 anni del secolo, e capirai perchè nei decenni a seguire molti avessero (anche :wink: araldicamente) le idee un po' :roll: confuse...

Bene :D vale
Ultima modifica di fra' Eusanio da Ocre il sabato 14 maggio 2005, 16:41, modificato 2 volte in totale.
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » sabato 14 maggio 2005, 16:39

Fernando Figoni ha scritto:Approfitto della Tua cortese risposta per chiederti una precisazione. Parlando dell'arma originaria dei Salvatico, hai citato la banda scaccata di due file . E' necessario blasonare il numero delle file di uno pezza scaccata se queste sono solo due? Credevo fosse necessario da tre in su.
Saluti


Più che necessario, è indispensabile! :P

Se di una qualunque pezza scaccata non mi precisi su quante file son disposti gli scacchi, come :shock: faccio a disegnarla correttamente? :wink:

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » sabato 14 maggio 2005, 16:55

Caro Fernando,
per cercare di blasonare il disegno che hai proposto ho scandagliato :oops: invano vari dizionari, sia d'epoca che recenti. Come temevo, nessuno conosce uno :roll: spargimento di scacchi di quel genere...

...però, ragionando sull'esistente, un modo per blasonarli si trova. :wink: Nulla è impossibile, in araldica... anche convertire un potenziale stemmoide nell'occasione per allargare la terminologia! :P

Scusa se dovrò :oops: andare un po' sul difficile, ma... la figura è inedita, e questi ragionamenti sono inevitabili (e noiosi, posso capirlo, ma... :shock: tant'è!).

Partiamo da un termine blasonico raro, ma presente: merlatura. Con questo lemma si intende una bordura costituita da una serie di merli, disgiunti e separati fra loro, che toccano i bordi del campo.

Qui i merli disgiunti e separati li abbiamo... ma toccano solo la linea di :? partizione del trinciato! A questo punto, occorre trovare :wink: il modo di dire che:
1) abbiamo due file di merli, una per ogni parte della linea;
2) le due file sono a merli "alterni" fra loro;
3) i merli sono presenti solo sulla linea di partizione.

Tutto ciò si può fare adattando i termini blasonici normalmente utilizzati, a tali scopi, per le altre pezze (bande, fasce, eccetera) dotate di merli alternati e contrapposti, ovverosia controdoppiomerlate.

Condensando il tutto nella terminologia più elegante e concisa possibile, si può ben dire che tale serie di scacchi alterni sia una controdoppiomerlatura sulla partizione: e come tale mi sentirei di blasonarla.

Vogliamo tentare 8) di blasonare il tuo disegno in questo modo?
Trinciato centrato di rosso e d'azzurro, alla controdoppiomerlatura d'argento sulla partizione.

Bello, semplice, elegante, lineare, e (spero) comprensibile. Che ne pensi? :oops:

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda Fernando Figoni » sabato 14 maggio 2005, 17:11

Ottimo direi.
Era da un po' che ci ragionavo sopra ma da solo ero arrivato solo al contradoppiomerlato di cui accennavo sopra (che però non è che mi soddisfacesse).

Comunque il volume è del 1846 (ho controllato), ma il disegno è senza data.

Quanto allo scaccato, ho chiesto lumi perchè da una parte il Crollalanza, nella Enciclopedia dice che conviene dire il numero di file, ma poi lui stesso in alcune occasioni omette di riferirlo (ed ho osservato che in questi casi le file sono sempre 2).
Del resto anche nell'Elenco nobiliare di Parma e Piacenza edito dal CNI, le due file dello scaccato non sono blasonate.

grazie infinite e salute
Fernando Figoni
 
Messaggi: 87
Iscritto il: giovedì 5 maggio 2005, 15:40
Località: Piacenza

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » lunedì 16 maggio 2005, 14:49

Fernando Figoni ha scritto:Ottimo direi. Era da un po' che ci ragionavo sopra ma da solo ero arrivato solo al contradoppiomerlato di cui accennavo sopra (che però non è che mi soddisfacesse).

Hai quindi ben afferrato la differenza fra l'aggettivo controdoppiomerlato ed il neologismo-sostantivo blasonico controdoppiomerlatura... :wink:

Comunque il volume è del 1846 (ho controllato), ma il disegno è senza data.

Credo senz'altro che gli sia coevo.

Quanto allo scaccato, ho chiesto lumi perchè da una parte il Crollalanza, nella Enciclopedia dice che conviene dire il numero di file, ma poi lui stesso in alcune occasioni omette di riferirlo (ed ho osservato che in questi casi le file sono sempre 2).

D'accordo, ma non ne dedurrei alcuna regola: il Crollalanza, talora, ha purtroppo delle cadute :roll: di stile nei blasoni che propone...

Del resto anche nell'Elenco nobiliare di Parma e Piacenza edito dal CNI, le due file dello scaccato non sono blasonate.
grazie infinite e salute


Blasonare sempre il numero delle file costa pochissimo in termini di eleganza, e fa guadagnare moltissimo in chiarezza.

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Re: Arma Salvatico di Piacenza

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » lunedì 16 maggio 2005, 18:15

fra' Eusanio da Ocre ha scritto:...(omissis)...In tutta franchezza, è la :shock: prima volta che vedo una banda scaccata di due file (quale immagino sia l'arma originaria) ridursi così...! :( ...(omissis)...


...e questa è la seconda:
Immagine
Siamo a Silz, in Austria, cittadina di cui codesto è lo stemma.

Vogliamo provare a blasonarlo, caro Fernando? :wink:

Bene :D valete
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda Fernando Figoni » lunedì 16 maggio 2005, 20:07

seguendo la falsariga di quello che si è detto sopra direi qualcosa come

troncato (o spaccato) d'argento, alla contradoppiomerlatura di rosso

si potrebbe aggiungere "di cinque pezzi"?

però ho un dubbio, come si può indicare al disegnatore che deve iniziare a disegnare il primo merlo verdo l'alto??

saluti
Fernando Figoni
 
Messaggi: 87
Iscritto il: giovedì 5 maggio 2005, 15:40
Località: Piacenza

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » lunedì 16 maggio 2005, 20:25

Fernando Figoni ha scritto:seguendo la falsariga di quello che si è detto sopra direi qualcosa come troncato (o spaccato) d'argento, alla contradoppiomerlatura di rosso

... :wink: casomai: d'argento troncato, alla controdoppiomerlatura di rosso sulla partizione. Ma... :shock:

si potrebbe aggiungere "di cinque pezzi"?

...no, a meno che non ci :roll: incartassimo scendendo a dettagliare quanti pezzi vanno sopra la partizione, e quanti sotto, e poi...

però ho un dubbio, come si può indicare al disegnatore che deve iniziare a disegnare il primo merlo verdo l'alto??
saluti


...ecco, bravo! :wink:

Insomma, meglio :oops: cercare un altro blasone...

...ad esempio, un d'argento, alla fascia scaccata di due file di rosso e del campo!

Breve, semplice, elegante, soddisfacente e ben riproducibile... :wink: :P

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda Fernando Figoni » lunedì 16 maggio 2005, 20:37

beh sarebbe di sicuro meglio poterlo blasonare così, ma la fascia non c'è

ahimè!

Salvo supporre che in origine ci fosse (come nell'arma Salvatico). Per quanto un disegno come quello riprodotto mi sembra assai più plausibile come "originale"!
Fernando Figoni
 
Messaggi: 87
Iscritto il: giovedì 5 maggio 2005, 15:40
Località: Piacenza

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » lunedì 16 maggio 2005, 20:42

Fernando Figoni ha scritto:beh sarebbe di sicuro meglio poterlo blasonare così, ma la fascia non c'è, ahimè!

Perchè non c'è? :shock:

Salvo supporre che in origine ci fosse (come nell'arma Salvatico). Per quanto un disegno come quello riprodotto mi sembra assai più plausibile come "originale"!


:wink: Parliamone...

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda Fernando Figoni » lunedì 16 maggio 2005, 21:02

beh non c'è nel senso che stando al disegno non si vede una resa grafica di una "fascia" (almeno io non la vedo) anche se in effetti il "suggerimento" grafico c'è (nel senso che l'occhio vede quasi istintivamente una fascia.

A me sembra più plausibile come originale perchè la pulizia del disegno me lo suggerisce (vedi la sostanziale unicità del campo)
Fernando Figoni
 
Messaggi: 87
Iscritto il: giovedì 5 maggio 2005, 15:40
Località: Piacenza

Prossimo

Torna a Araldica / Heraldry



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 13 ospiti