Curiosità Araldica

Per discutere sull'araldica / Discussions on heraldry

Moderatori: mcs, Antonio Pompili

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » lunedì 9 maggio 2005, 19:33

Guglielmino ha scritto:...(omissis)...Si vede spesso il trapano nell'araldica italiana?
G


Per niente, caro amico, è figura rarissima...

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » lunedì 9 maggio 2005, 19:36

Marcello Cantone ha scritto:
Guglielmino ha scritto:Possiamo sapere da dove vengono gli stemmi? Auguri.

Si trovano in un paese dell’isola del sole, dove i colori sono più densi e i contrasti più marcati, tutto ha una luce diversa: il reale si confonde con l’irreale, il vero non si distingue dal falso, si vive e si recita allo stesso tempo.
Saluti Marcello


La tua poetica descrizione della Sicilia è verissima, caro Marcello...

...e rafforza nel vecchio frate la strana ma netta sensazione che questi stemmi, già fin troppo belli e puliti e nuovi e nitidi e freschi...

...siano 8) troppo belli puliti nuovi...

La Sicilia di Quasimodo, dell'Uno nessuno e centomila, l'isola memore della frammistione di cento culture la cui sommatoria dice che tutto può essere e nulla è... :shock:

...mi sbaglio, 8) amico mio?

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda Marcello Cantone » martedì 10 maggio 2005, 12:34

fra' Eusanio da Ocre ha scritto:...(omissis)...
La Sicilia di Quasimodo, dell'Uno nessuno e centomila, l'isola memore della frammistione di cento culture la cui sommatoria dice che tutto può essere e nulla è... :shock:

...mi sbaglio, 8) amico mio?

Mio Buon Frate sulla Sicilia non ti sbagli ........... sulla datatzione ...... :oops: :oops: te lo dico con molta reverenza :oops: :oops: ti sbagli, il manufatto è solo ben conservato ma è del 1613.


Bene :D vale


I due stemmi sono tratti dallla sepoltura della familgia TRAPANOTTO di Castroreale e sono esposti nel cortile del locale museo, purtroppo all'aperto e quindi sottoposti alle intemperie ( :1: penso che non si conserveranno in questo stato per altri quattro secoli :1: ).

Come ben dici la figura del trapano è rarissima - Grazie al gentilissimo Guglielmino che ci ha mostrato un'altro stemma con trapano - nella nostra immagine il trapano presenta il volano che sembra un cuore, ma è differente dal cuore che troviamo nella prima partizione della seconda foto. Cosa ne pensate?

In un sito ho trovato la ricostruzione di un TRAPANO A VOLANO.

http://www.archeologiasperimentale.it/filmati.htm

Ma dove poggia il trapano?

Cordiamente Marcello.
Marcello Cantone
 
Messaggi: 216
Iscritto il: lunedì 19 aprile 2004, 11:25
Località: Adrano (CT)

Messaggioda T.G.Cravarezza » martedì 10 maggio 2005, 13:07

ecco un'immagine inviatami dal gentile signor Cantone:
Immagine
Tomaso Giuseppe Cravarezza
---------------------------------
"Vince te ipsum"
Avatar utente
T.G.Cravarezza
Amministratore
 
Messaggi: 6580
Iscritto il: sabato 11 gennaio 2003, 22:49
Località: Torino

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » martedì 10 maggio 2005, 17:18

Marcello Cantone ha scritto:...(omissis)...Mio Buon Frate sulla Sicilia non ti sbagli...

Terra ricca, forte, bella, che non lascia indifferenti, non può, non deve...

sulla datazione... :oops: :oops: te lo dico con molta reverenza :oops: :oops: ti sbagli, il manufatto è solo ben conservato ma è del 1613. [/b]

...ma che la reverenza non sia timore, amico mio, chè il vecchio frate è il primo degli ignoranti, non dimenticarlo mai!

I due stemmi sono tratti dallla sepoltura della familgia TRAPANOTTO di Castroreale e sono esposti nel cortile del locale museo, purtroppo all'aperto e quindi sottoposti alle intemperie ( :1: penso che non si conserveranno in questo stato per altri quattro secoli :1: ).

D'accordo, però è quanto meno stupefacente che siano giunti a noi dopo 392 anni in condizioni :shock: "migliori del nuovo"!!!

Come ben dici la figura del trapano è rarissima - Grazie al gentilissimo Guglielmino che ci ha mostrato un'altro stemma con trapano - nella nostra immagine il trapano presenta il volano che sembra un cuore, ma è differente dal cuore che troviamo nella prima partizione della seconda foto. Cosa ne pensate?

Nulla, solo che hai azzeccato in pieno la lettura dell'insolita figura.

In un sito ho trovato la ricostruzione di un TRAPANO A VOLANO. Ma dove poggia il trapano?
Cordiamente Marcello.


Che il vecchio frate sappia (nella mia gioventù, avevano purtroppo già :roll: inventato i prosperi...), la punta rotante dello strumento deve fare attrito su una superficie atta a procurar scintille, alla quale accostando un supporto facilmente infiammabile si produce il fuoco...

...ma in quelle immagini mi par di vedere una :cry: mandibola animale...

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda Marcello Cantone » mercoledì 11 maggio 2005, 18:43

Che il vecchio frate sappia (nella mia gioventù, avevano purtroppo già :roll: inventato i prosperi...),

al mio paese si chiamavano "Pospiri i' lignu" con la capocchia di zolfo rosso proveniente dalle miniere dell'interno dellisola, e racchiusi in una scatola gialla dove campeggiava una bella Triquetra.

la punta rotante dello strumento deve fare attrito su una superficie atta a procurar scintille, alla quale accostando un supporto facilmente infiammabile si produce il fuoco...

...ma in quelle immagini mi par di vedere una :cry: mandibola animale...

Bene :D vale


Penso :oops: che la punta del trapano sia infissa ad un fascia in arco ( :roll: anche se le dimensioni fanno pensare ad una burella :roll: !)

Voi che ne pensate?

Saluti Marcello.
Marcello Cantone
 
Messaggi: 216
Iscritto il: lunedì 19 aprile 2004, 11:25
Località: Adrano (CT)

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » mercoledì 11 maggio 2005, 18:55

Marcello Cantone ha scritto:...(omissis)...al mio paese si chiamavano "Pospiri i' lignu" con la capocchia di zolfo rosso proveniente dalle miniere dell'interno dellisola, e racchiusi in una scatola gialla dove campeggiava una bella Triquetra.

Bravo :P ! Quelli... quanti :) ricordi!

Penso :oops: che la punta del trapano sia infissa ad un fascia in arco ( :roll: anche se le dimensioni fanno pensare ad una burella :roll: !)
Voi che ne pensate?
Saluti Marcello.


Non credo, penso piuttosto che il trapano sia sostenuto dal bordo della punta.

Nello stemma la funzionalità dell'oggetto cede il passo alla sua forma esteriore, ed all'uso araldico che ne viene fatto. :wink:

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda Marcello Cantone » mercoledì 11 maggio 2005, 19:03

Cosa intendi per Bordo della punta? :(

Saluti Marcello
Marcello Cantone
 
Messaggi: 216
Iscritto il: lunedì 19 aprile 2004, 11:25
Località: Adrano (CT)

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » mercoledì 11 maggio 2005, 19:07

Esattamente ciò che tu chiami fascia in arco.

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda Marcello Cantone » mercoledì 11 maggio 2005, 19:17

Interessante, ci sono altri esempi?

Saluti m*Marcello.
Marcello Cantone
 
Messaggi: 216
Iscritto il: lunedì 19 aprile 2004, 11:25
Località: Adrano (CT)

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » mercoledì 11 maggio 2005, 19:28

:wink: Quello proposto dall'amico Guglielmino...

...e poi non so!
:oops:
Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda Marcello Cantone » mercoledì 11 maggio 2005, 19:35

Ma nello stemma degli Asinari il trapano non ha volano e non poggia su nulla!

Erudiscimi sul bordo della punta.
Marcello Cantone
 
Messaggi: 216
Iscritto il: lunedì 19 aprile 2004, 11:25
Località: Adrano (CT)

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » mercoledì 11 maggio 2005, 19:51

Marcello Cantone ha scritto:Ma nello stemma degli Asinari il trapano non ha volano e non poggia su nulla!

Ed è proprio :wink: così che le figure di norma compaiono negli stemmi: isolate!

Erudiscimi sul bordo della punta.


Nello stemma da te proposto, invece, il trapano non è isolato ma sostituito dal bordo della punta...

...scusa se :oops: mi ripeto, ma è così!

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda Marcello Cantone » giovedì 12 maggio 2005, 18:56

Sono pienamente d'accordo con te le figure di solito stanno isolate.

Quello che mi suona nuovo è il termine BORDO DELLA PUNTA ( :oops: non lo conoscevo e ne volevo saper di più, per allargare le mie conoscenze).

Saluti Marcello.
Marcello Cantone
 
Messaggi: 216
Iscritto il: lunedì 19 aprile 2004, 11:25
Località: Adrano (CT)

Messaggioda FP » venerdì 13 maggio 2005, 11:59

Scusate...nella prima metà di quello stemma partito c'è un braccio destrochiero vestito che sorregge un cuore...
Ma il cuore in questione mi sembra molto strano... :? Cos'è quella specie di escrescenza che si eleva alla sua sommità? Mi sembra di ricordare un antico quadro che ho a Lucoli...col Sacro Cuore in mano a Gesù! Insomma, secondo me quello è il cuore del Cristo illuminato...Ma come si blasona, caro fra' Eusanio? 8) :wink:

Inoltre: nella seconda metà vi è il volano del trapano a forma di cuore...Come afferma fra' Eusanio, il trapano è araldicamente infisso nel sasso a forma di cuore! :? Ciò non potrebbe avere un significato religioso? Nel senso che potrebbe essere l'allegoria della morte e redenzione di Cristo. Il trapano "parla" del nome della famiglia, ma è anche lo strumento che funziona in virtù del cuore-volano...Tradotto: la famiglia vive in funzione di Cristo e si riconosce in Lui, Signore e Redentore. :wink:

Ho voluto dare un'interpretazione dei simboli presenti nello scudo... :wink:

Ciao :wink:
~ Tua vivimus luce ~
FP
 
Messaggi: 1550
Iscritto il: giovedì 20 marzo 2003, 15:39

PrecedenteProssimo

Torna a Araldica / Heraldry



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti