Stemmi ecclesiastici

Per discutere sull'araldica / Discussions on heraldry

Moderatori: mcs, Antonio Pompili

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » giovedì 5 maggio 2005, 19:47

Adriana ha scritto:...(omissis)...Quello che ho notato sfogliando rapidamente il volume (l'ho ricevuto stamattina!) è che molti stemmi, come quelli che ho proposto, mi sembrano troppo... scusate il termine da profana... "pieni" :shock: ;

É ovvio che gli stemmi "moderni" non possano avere tutti la semplicità di quelli antichi... e, al di là di questa mia affermazione lapalissiana, il tuo aggettivo coglie alla perfezione i limiti di certa araldica religiosa contemporanea.

e non paiono creati da un araldista esperto, almeno al mio occhio ancora non molto allenato. :D Questo vale a maggior ragione per gli stemmi di Cardinali provenienti dall'Asia o dall'Africa...(omissis)...


Considera che, anche nel continente europeo dove la pratica araldica è nata, troppo :roll: spesso la creazione di stemmi religiosi viene affidata :cry: a chi di araldica non ne capisce poi molto...

...il seguito, lo capisci da sola! :?

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » giovedì 5 maggio 2005, 20:15

Franz Joseph von Trotta ha scritto:...(omissis)...ricordo che il compianto mons. Heim mi scriveva sconsolato: "vogliono sempre troppo nello scudo, io cerco di convincerli che meno possibile è meglio e più genuino…"


Parole che stupendamente riassumono la :wink: "guerra" :wink: fra titolare proponente e araldista commissionato...

Bene :cry: vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Re: Tonini e i dadi

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » giovedì 5 maggio 2005, 20:18

Guido5 ha scritto:Non si puo' dire che lo stemma del card. Tonini sia "parlante" o, se parla, ha bisogno di una traduzione... I dadi hanno sorpreso anche me, ma non credo che la ruota sia quella della fortuna! Penso invece che 4+2+1 sia un modo elegante di indicare un numero sette che deriva da un tre. E a questo le interpretazioni possono essere tante (senza contare la data di nascita, 20 luglio 1914.


...ipotesi numerologica che diventa molto "pesante", se abbinata alla plausibile e possibile origine piacentina del dado ipotizzata da mcs.

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » giovedì 5 maggio 2005, 20:20

Adriana ha scritto:...(omissis)...L'autore dichiara, nella prefazione del libro, che intende impiegare il resto della sua vita per cercare di creare una sorta di "blasonario ecclesiastico mondiale"... Impresa a mio avviso molto ardita per una vita sola!!! :D

Non hai affatto torto! Ma il problema è anche un altro...

...(omissis)...Per quanto riguarda l'attendibilità dei disegni... devo lasciare ai più esperti l'ardua sentenza! :shock: Devo dire che, avendo acquistato il volume a scatola chiusa, senza prima visionarlo, sono rimasta un po' delusa trovando tutti gli stemmi come i tre che avete visto: nessuno a colori, e nessuno con i consueti tratteggi per indicare i colori stessi... :cry: Per cui per la blasonatura dobbiamo fidarci, specie per gli stemmi meno noti, di quanto scrive l'autore...
A presto, Adriana


...e lo hai colto con estrema precisione: i blasoni proposti sotto ai disegni. Vogliamo provare a leggerne insieme qualcuno, tenendo sott'occhio il disegno?

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » giovedì 5 maggio 2005, 20:46

antonio_conti ha scritto:...(omissis)...il disegno al tratto senza tratteggio avrà certo il vantaggio di permetterci di colorarlo con gli smalti corretti (in fotocopia...(omissis)...


Sì, ma il problema diventa: da dove prendere gli smalti corretti?

Bene :wink: vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » giovedì 5 maggio 2005, 20:48

Julius ha scritto:La ruota presente nello stemma del card. Tonini si riferisce certamente al Comune di Macerata, che l'ha inquartata nel proprio stemma. Questo per omaggiare la città dove Mons. Tonini fu vescovo dal 1969 al 1975 prima di passare alla sede arcivescovile di Ravenna.


In tal caso, è una travisazione della macina che è figura parlante del capoluogo maceratese.

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » giovedì 5 maggio 2005, 20:52

Fernando Figoni ha scritto:Signori, sono un nuovo iscritto ed innanzi a tutto porgo i miei saluti ai frequentatori del forum.

Benvenuto a te, caro Fernando.

In effetti la città di Piacenza porta un quadrato d'argento nella sua arma, così come la provincia. E' altrettanto vero che spesso ci si riferisce al quadrato come ad un dado. In alcune rappresentazioni in effetti il quadrato ha un'ombreggiatura che da l'idea della tridimensionalità. Ma il dado (o il quadrato) di Piacenza non ha marcature di sorta.

Vero.

Non so quindi se la congettura possa essere esatta


Può ben darsi che il dado (vero) del Cardinale sia la seconda travisazione di codesta arma, desunta dallo stemma piacentino preso (per :roll: così dire) un po' troppo alla lettera.

Se le nostre congetture sono esatte, però, sottolineo che lo stemma del Cardinal Tonini riunisce attorno alla Croce i segni di tre luoghi "topici" del medesimo...
:wink:
Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda Fan-Gi » venerdì 6 maggio 2005, 0:18

Aiuto!!!
Qualcuno potrebbe tradurre la blasonatura dall’inglese.
Vi confesso che dai miei tentativi non riesco a sciogliere la descrizione cromatica del primo quarto.
Grazie
Fan-Gi
 
Messaggi: 6
Iscritto il: sabato 29 gennaio 2005, 23:40

Messaggioda Fernando Figoni » venerdì 6 maggio 2005, 12:39

Credo, e sottolineo credo, che si possa tradurre la blasonatura del primo cantone (o sarebbe meglio definirlo quarto?) come "partito d'oro e d'azzurro, a un albero al naturale, due leoni dell'uno sull'altro affrontati".
Fernando Figoni
 
Messaggi: 87
Iscritto il: giovedì 5 maggio 2005, 15:40
Località: Piacenza

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » venerdì 6 maggio 2005, 15:41

Parlate dello stemma del Cardinal Tonini?

Bene :D valete
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda Fan-Gi » sabato 7 maggio 2005, 0:13

Scusate la distrazione ma intendevo proprio lo stemma di mons. Tonini.
Il dubbio mi era sorto dal fatto che possiedo una vesione dello stemma di quando Tonini era Arcivescovo di Ravenna e non corrispondeva nei colori con quello pubblicato su questo forum.
Ringrazio il sig Fernando Figoni per l'indicazione che ha fornito.
Fan-Gi
 
Messaggi: 6
Iscritto il: sabato 29 gennaio 2005, 23:40

Messaggioda Fernando Figoni » domenica 8 maggio 2005, 14:21

Immagine


Ecco una prova a colori dello stemma di S.Em. Callori di Vignale. Spero di non aver commesso gravi errori.

In ogni caso avrei delle perplessità sul secondo quarto del partito:

il primo quarto, è blasonato d'argento, all'aquila spiegata di nero, coronata d'oro, ma nel disegno appare membrata, rostrata e lampassata di un altro smalto non indicato.
Nel quarto invece il grappolo d'uva è blasonato in modo che non capisco bene ma mi pare che sia tutto d'argento.

Spero che possiate darmi qualche indicazione in più

Grazie e Saluti
Fernando Figoni
 
Messaggi: 87
Iscritto il: giovedì 5 maggio 2005, 15:40
Località: Piacenza

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » lunedì 9 maggio 2005, 19:27

Fernando Figoni ha scritto:...(omissis)...Ecco una prova a colori dello stemma di S.Em. Callori di Vignale. Spero di non aver commesso gravi errori.

Tu no, hai fatto un lavoro ineccepibile...

In ogni caso avrei delle perplessità sul secondo quarto del partito: il primo quarto, è blasonato d'argento, all'aquila spiegata di nero, coronata d'oro, ma nel disegno appare membrata, rostrata e lampassata di un altro smalto non indicato.

Esatto!

Nel quarto invece il grappolo d'uva è blasonato in modo che non capisco bene ma mi pare che sia tutto d'argento.

...hai capito benissimo!

Spero che possiate darmi qualche indicazione in più
Grazie e Saluti


Il dubbio, in casi del genere, è amletico: ha ragione il blasone :shock: o il disegno?

Sebbene, sia detto :twisted: senza malizia, il buon araldista dovrebbe fare un disegno adeguato al blasone, o blasonare con esattezza il disegno, a seconda di come vuoi vederla...

...lasciami cercare nello scriptorium, e ne riparliamo! :wink:

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda Fernando Figoni » lunedì 9 maggio 2005, 20:42

Immagine


Immagine


ecco invece gli altri due stemmi.

Per quanto riguarda quello di S. Em. Herrera, ho qualche altro dubbio riguardo le campane della bordura nel primo quarto.

Comunque dei tre, quello che secondo me fa una migliore "figura" (senza offesa per carità) è quello del Cardinale Callori.
Fernando Figoni
 
Messaggi: 87
Iscritto il: giovedì 5 maggio 2005, 15:40
Località: Piacenza

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » lunedì 9 maggio 2005, 20:50

Fernando Figoni ha scritto:...(omissis)...Per quanto riguarda quello di S. Em. Herrera, ho qualche altro dubbio riguardo le campane della bordura nel primo quarto.

No: sei un bravo coloritore!

Comunque dei tre, quello che secondo me fa una migliore "figura" (senza offesa per carità) è quello del Cardinale Callori.


Forse perchè è il più "pieno".

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

PrecedenteProssimo

Torna a Araldica / Heraldry



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 12 ospiti