La storia del capo di religione

Per discutere sull'araldica / Discussions on heraldry

Moderatori: mcs, Antonio Pompili

La storia del capo di religione

Messaggioda Guglielmino » lunedì 2 maggio 2005, 20:23

Gentili signori,

Potrebbero dirmi il primo uso d'un capo di religione?

Guglielmino
Avatar utente
Guglielmino
 
Messaggi: 44
Iscritto il: sabato 28 agosto 2004, 21:07
Località: Scozia

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » lunedì 2 maggio 2005, 20:39

Stupenda :P domanda, caro Guglielmino.

Per capo di religione intendi pertinente ad un Ordine religioso o cavalleresco?

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda Guglielmino » lunedì 2 maggio 2005, 20:56

Grazie, Fra' Eusanio! Oppure Ordine religioso o cavalleresco. C'é la tomba di Pietro da Imola (1320) a Firenze ma credo che lo stemma sulla tomba risalga al 1622.

Guglielmino
Avatar utente
Guglielmino
 
Messaggi: 44
Iscritto il: sabato 28 agosto 2004, 21:07
Località: Scozia

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » martedì 3 maggio 2005, 16:55

Guglielmino ha scritto:Grazie, Fra' Eusanio! Oppure Ordine religioso o cavalleresco.

La differenza è importante... :wink:

C'é la tomba

In quale :shock: chiesa, però?

di Pietro da Imola (1320) a Firenze ma credo che lo stemma sulla tomba risalga al 1622.
Guglielmino


...la differenza è rilevante proprio in casi come questi, dove la datazione di un manifatto è così abbondantemente incerta.

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda Guglielmino » martedì 3 maggio 2005, 19:03

Certo.
Chiesa di San Iacopo in Campo Corbolini. Lo stemma di Fra Francesco dell'Antella e sulla tomba di Pietro da Imola.
Avatar utente
Guglielmino
 
Messaggi: 44
Iscritto il: sabato 28 agosto 2004, 21:07
Località: Scozia

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » martedì 3 maggio 2005, 19:18

Guglielmino ha scritto:Certo. Chiesa di San Iacopo in Campo Corbolini.

Ammetto di non conoscerla.

Lo stemma di Fra Francesco dell'Antella e sulla tomba di Pietro da Imola.


Non avresti un'immagine di questa sepoltura?

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » venerdì 6 maggio 2005, 16:38

Caro Guglielmino,
la tua domanda è molto interessante, anche perchè tocca un argomento poco studiato, e non merita affatto di essere trascurata.

Per questo, diventa essenziale circoscrivere con esattezza i termini della questione, giacchè passa una grande differenza (sia formale, che nell'uso) fra capo di un Ordine cavalleresco, e capo di un Ordine religioso.

Finora la letteratura si è prevalentemente occupata di capi laici, sui quali la documentazione è abbondante e (in certi casi) ben antica: ad esempio, il capo d'Angiò fu oggetto di una vera e propria moda estetica a partire dal XIV secolo, e tracce di capi di Francia si trovano in monumenti insospettabili (Roma, chiesa di Santa Maria sopra Minerva, sepolcro Durand) dal 1296.

Per non parlare dei capi di fazione, di cui largo esempio dànno i Savelli a partire dai loro stemmi scolpiti nel 1267 sulla facciata del palazzo dei Capitani a Todi...

...e per tacere dei capi di religione, che già nel 1353 si fecero vedere nello stemma del vescovo Gregorio Nucciarelli a Cortona.

Ma sui capi degli Ordini, silenzio, o quasi... :shock:

...vogliamo parlarne noi? :wink:

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda Ospite » mercoledì 15 giugno 2005, 17:31

Argomento interessantissimo. Come è ovvio si riallaccia ai cosidetti "Francorum" ossia ai cavalieri delle crociate, chiamati così perchè per la maggior parte erano francesi e quindi parlavano il "gallorum" ( le definizioni si sprecavano sui testi latini del periodo).
Ho letto molti testi sull'argomemto e devo ammettere che se prima ero totalmente ignorante sull'argomento, ora sono mooooooooooolto confuso. Non parliamo poi della recentissima nonchè abominevole pappetta cinematografica "kingdom of Heaven" in cui l'unica cosa certa è l'assoluta mancanza di conoscenza dell'araldica e del costume del periodo. Non ho ancora capito che razza di croce usassero i templari, gli ospidalieri ed altri. In molti pseudo ritratti l'ultimo gran maestro templare viene addirittura rappresentato con una croce amalfitana rossa: ma non è una croce patente quella templare? e poi se gli ospedalieri avevano la croce amalfitana perchè su molti abiti hanno la croce patente bianca. Bah sono :4: confuso. Se qualcuno ha un testo vero da consigliarmi sono ansioso di sopperire a questa mia lacuna culturale.

grazie
Ospite
 

Aquila di San Giovanni....

Messaggioda Fabio7131 » mercoledì 15 giugno 2005, 18:47

Gentilissimo Frà Eusanio,

il suo ultimo ( nel senso di duro di comprendonio) ha nel suo stemma come capo l'Aquila di San Giovanni che mi sa dire a riguardo ?

grazie della preziosa e sicura veloce risposta!

Fabio Curone
Avatar utente
Fabio7131
 
Messaggi: 303
Iscritto il: lunedì 17 gennaio 2005, 19:10
Località: Milano - Castelnuovo Scrivia

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » mercoledì 15 giugno 2005, 18:53

Cerberus ha scritto:...(omissis)...Se qualcuno ha un testo vero da consigliarmi sono ansioso di sopperire a questa mia lacuna culturale.
grazie


Per schiarirti le idee sulle diverse fogge delle croci usate da Ordini religiosi, questo testo (di cui già si parlò nel forum) ti può aiutare :wink: molto:
http://www.anticheopinioni.it/Forum/viewtopic.php?t=574

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda Ospite » mercoledì 15 giugno 2005, 21:00

si ok fra eusanio grazie. purtroppo a me non servono le croci ma gli abiti. mi serve sapere cosa indossavano e perchè. ho letta la regola dei templari e so come andavano vestiti, ma la regola tace sulla croce e sul blasone. inizialmente c'era il blasone del fondatore d'oro all'aquila rossa se ricordo bene, dino a quando non introdussero il bianco col capo nero. poi è un mistero. sui blasone che ho trovato compare una croce latina, una croce patente, ed altro. insomma non ci si capisce niente. mi riferisco agli abiti e ai blasoni. cio di cui ho bisogno è un riscontro dettagliato. per farla breve un disegno del cavaliere vestito con tanto di data. credo però che sia come volere la luna digiorno. grazie lo stesso
Ospite
 

Re: Aquila di San Giovanni....

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » mercoledì 15 giugno 2005, 21:23

Fabio7131 ha scritto:Gentilissimo Frà Eusanio, il suo ultimo ( nel senso di duro di comprendonio)

Siamo in due, non preoccuparti...

ha nel suo stemma come capo l'Aquila di San Giovanni che mi sa dire a riguardo ?

...ti spiace brevemente descrivermelo, per favore?

grazie della preziosa e sicura veloce risposta!
Fabio Curone


Grazie a te della tua!

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda MMT » giovedì 16 giugno 2005, 10:24

Cerberus ha scritto:...omissis... In molti pseudo ritratti l'ultimo gran maestro templare viene addirittura rappresentato con una croce amalfitana rossa: ma non è una croce patente quella templare? e poi se gli ospedalieri avevano la croce amalfitana perchè su molti abiti hanno la croce patente bianca. Bah sono :4: confuso. Se qualcuno ha un testo vero da consigliarmi sono ansioso di sopperire a questa mia lacuna culturale.

grazie


Io sapevo anche che i Templari adottarono lòa croce patente con i bracci biforcuti, a voler ricordare le 8 Beatitudini.

Saluti,
Michele Tuccimei di Sezze
MMT
 
Messaggi: 4654
Iscritto il: lunedì 13 gennaio 2003, 17:01
Località: Roma

Messaggioda Ospite » venerdì 17 giugno 2005, 13:13

appunto. vedi si conferma quello che dicevo io. se ad una croce patente aggiungi la biforcazione si ottiene qualcosa che pochissimo ci manca ad una croce amalfitana. se poi sta croce la metti su di un abito ... apriti cielo.. allora potremmo dire in conclusione che solo il colore distingueva gli ordini l'uno dall'altro, che fregatura. basta pensare ad un sergente templare se non fosse per il rosso della croce può essere facilmente scambiato per un ospitalliero. vabbeh attento il parere di qualcuno + esperto magari con qualche belle foto inequivocabile
Ospite
 

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » venerdì 17 giugno 2005, 14:07

Cerberus ha scritto:appunto. vedi si conferma quello che dicevo io. se ad una croce patente aggiungi la biforcazione si ottiene qualcosa che pochissimo ci manca ad una croce amalfitana. se poi sta croce la metti su di un abito ... apriti cielo.. allora potremmo dire in conclusione che solo il colore distingueva gli ordini l'uno dall'altro, che fregatura. basta pensare ad un sergente templare se non fosse per il rosso della croce può essere facilmente scambiato per un ospitalliero. vabbeh attento il parere di qualcuno + esperto magari con qualche belle foto inequivocabile


É esattamente per il motivo da te spiegato che la croce ha assunto in araldica tutte le diversissime forme in cui è raffigurabile... :wink:

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Prossimo

Torna a Araldica / Heraldry



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 8 ospiti