Viverna

Per discutere sull'araldica / Discussions on heraldry

Moderatori: Antonio Pompili, mcs

Viverna

Messaggioda Pantheon » venerdì 2 settembre 2011, 12:14

Cari amici e colleghi del Forum (premetto di aver utilizzato il prezioso strumento "cerca" trovando: viewtopic.php?f=1&t=9332&p=114894&hilit=viverna#p114894
tuttavia sono a chiedervi di ritrovare stemmi raffiguranti la "VIVERNA".
Questa bestia, molto simile al drago (se ne differenza sostanzialmente per le zampe, due invece di quattro) risulta effigiata sull'arazzo di Bayeux e sullo stemma del Wessex (iconograficamente abbastanza antica).
Mi piacerebbe sapere se fosse presente in blasoni nostrani ed avere qualche notizia un po' più approfondita di carattere bibliografico (araldico).
Grazie in anticipo.
Saluti.
Pantheon
 
Messaggi: 3277
Iscritto il: giovedì 8 aprile 2010, 13:29

Re: Viverna

Messaggioda Antonio De Battisti » venerdì 2 settembre 2011, 14:14

Gentile Pantheon,

forse l'ha già visto. http://commons.wikimedia.org/wiki/Categ ... uselang=it

Saluti
Antonio De Battisti
 
Messaggi: 1223
Iscritto il: martedì 6 gennaio 2009, 18:28

Re: Viverna

Messaggioda Pantheon » venerdì 2 settembre 2011, 15:55

Sì, avevo già dato un'occhiata ed infatti mi ero reso conto che il termine viverna appare desueto in araldica.
Ho trovato conferma di ciò anche consultando il dizionario araldico Guelfi-Camajani. Nel testo si fa riferimento al drago che può essere rappresentato con due-quattro zampe ma non ad una bestia specifica.
In ogni caso grazie dell'interessamento. Chissà se dovrò limitare il mio campo di ricerca all'iconografia e all'iconologia rispolverando i testi di E. Panofsky.
Saluti.
;)

PS
A proposito secondo Voi il "drago" di M.C. Escher è in realtà una viverna ?
Immagine
Pantheon
 
Messaggi: 3277
Iscritto il: giovedì 8 aprile 2010, 13:29

Re: Viverna

Messaggioda adj » venerdì 2 settembre 2011, 16:15

Pantheon ha scritto:A proposito secondo Voi il "drago" di M.C. Escher è in realtà una viverna ?

Si direbbe di sì, dato che pare avere solo due zampe.
A proposito, la viverna - o comunque il drago raffigurato con 2 anziché 4 zampe - è "naturalisticamente" più appropriato: un drago con 4 zampe e 2 ali dovrebbe derivare dagli insetti anziché essere un vertebrato.
adj
 

Re: Viverna

Messaggioda Pantheon » venerdì 2 settembre 2011, 16:24

Bene. Visto che per il mio avatar, che sono solito cambiare con una certa frequenza, cercavo un drago drago mi toccherà ri-cambiarlo.... :D
Scherzi a parte ! E'nato tutto da Escher e dallo stemma dei Dal Pozzo (che ha quattro zampe, quindi drago drago).
Da lì ho cominciato a scartabellare senza successo. Abbiate pazienza.... :P
Saluti.

Ps
Sì Alberto ho fatto la tua stessa riflessione. Credo peraltro che le zampe della bestia di Escher siano quelle di un pennuto o forse della coccatrice...
Pantheon
 
Messaggi: 3277
Iscritto il: giovedì 8 aprile 2010, 13:29

Re: Viverna

Messaggioda adj » venerdì 2 settembre 2011, 16:47

Pantheon ha scritto:coccatrice...

Sorta di basilisco alato, che però dovrebbe avere la testa da pollo, cosa che la bestia escheriana non ha.
adj
 

Re: Viverna

Messaggioda Pantheon » venerdì 2 settembre 2011, 16:56

Io mi ero riferito alla coccatrice per rimanere in ambito mitologico.
Forse, però, è meglio non inoltrarsi in certe discussioni, rischaimo di andare OT. Si esula troppo dall'araldica.... ;)
Il "sincretismo archetipo" non è di questo Forum..... [angel]
;)
Pantheon
 
Messaggi: 3277
Iscritto il: giovedì 8 aprile 2010, 13:29

Re: Viverna

Messaggioda Antonio De Battisti » venerdì 2 settembre 2011, 19:10

Nel 1581 il navigatore Francis DRAKE venne insignito del titolo di Cavaliere dalla Regina Elisabetta I in seguito alla sua eroica impresa di circumnavigazione del globo.
Sir Francis DRAKE
Arms : Sable, a fess wavy between two stars Argent.
Crest : Upon the terrestrial globe a ship under sail drawn round the same with golden hawsers by a hand appearing from clouds Proper, on the mainmast a star Argent, and in the ship a wyvern Gules, its wings spread, looking towards the hand, motto: Auxilio Divino.
Motto : SIC PARVIS MAGNA
Immagine

La di lui famiglia, originaria del Devon occidentale, economicamente era poco oltre la media (era prossima a raggiungere lo stato di Yeoman). Non contento del suo nuovo status, volle dimostrare di discendere da uno dei tre rami nei quali era divisa la sua famiglia e, nello specifico, dai Baronetti DRAKE di Ashe (Devon orientale).
DRAKE di Ashe
Arms : Argent, a wyvern Gules.
Crest : A dexter arm Proper grasping a battle axe Sable, headed Argent.
Immagine

Dopo aver inserito la viverna rossa nel suo cimiero, ebbe una controversia giuridica con Sir Bernard Drake di Ashe per avergli usurpato lo stemma. La Regina stessa, per castigarlo, ordinò che la viverna del cimiero venisse impiccata per i piedi nel sartiame della nave.

Alla fine, quale pupillo della Regina, si risolse tutto in una bolla di sapone. Più tardi, il Nostro potè inquartare il suo stemma con quello dei Drake di Ashe.
Immagine


http://www.wyverngules.com/Documents/Ar ... _drake.htm
Antonio De Battisti
 
Messaggi: 1223
Iscritto il: martedì 6 gennaio 2009, 18:28

Re: Viverna

Messaggioda Tilius » venerdì 2 settembre 2011, 19:12

La distinzione fra drago e viverna appare alquanto speciosa, e forse sarà tenuta in considerazione all'estero (Oltremanica?), ma davvero qua in Italia non le é dato di prosperare, tant'é che quello che é forse il più celebre drago araldico italico (quello dei Borghese) é sempre puntualmente rappresentato con due zampe due, senza che nessuno si sogni di appellarlo in altro modo che sia il suo proprio nome. :roll:

Immagine
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12295
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Viverna

Messaggioda adj » venerdì 2 settembre 2011, 19:49

Antonio De Battisti ha scritto:La Regina stessa, per castigarlo, ordinò che la viverna del cimiero venisse impiccata per i piedi nel sartiame della nave.

Anche se il tutto si risolse in una bolla di sapone, un tale provvedimento potrebbe essere portato a sostegno della "leggenda", per alcuni versi analoga, dei segni di infamia sugli stemmi, di cui si è trattato in questa altra discussione (e non solo): viewtopic.php?f=1&t=13521
adj
 

Re: Viverna

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » venerdì 2 settembre 2011, 22:44

Il bello è che su queste :? "bestioline", partorite dalla fantasia (!) araldica britannica, si interrogano perplessi gli stessi araldisti albionici: ad esempio il Boutell's, specialmente nelle edizioni a noi contemporanee...

Bene :D valete
fraeusanio@live.it
---
Detestabile è la falsa umiltà (Sant'Agostino, Esposizione sul Salmo 118, 2)
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Re: Viverna

Messaggioda GJo » venerdì 2 settembre 2011, 23:17

Nell'araldica civica nostrana segnalo lo stemma di Lazise:

Immagine

Su cui non ho, sfortunatamente, notizie. Comunque anche questo viene definito "drago" (http://www.comuni-italiani.it/023/043/stemma.html)
GJo
 
Messaggi: 135
Iscritto il: giovedì 16 luglio 2009, 13:54

Re: Viverna

Messaggioda adj » venerdì 2 settembre 2011, 23:25

Terni (stemma da wikipedia, drago - pardon viverna - un po' polliforme):

Immagine

Anche se certo non paragonabile alla pollicità di questo fantomatico drago tataro "zilant" (sempre da wikipedia):

Immagine
adj
 

Re: Viverna

Messaggioda adj » venerdì 2 settembre 2011, 23:39

Questa è invece una statua di drago tetrazamputo, in Ljubljana (sempre da wikipedia):

Immagine

Sempre secondo wikipedia, si dice che scodinzoli ogniqualvolta una vergine gli passi vicino (leggenda che trovo deliziosamente misogina). [dev.gif]
adj
 

Re: Viverna

Messaggioda Franco Benucci » sabato 3 settembre 2011, 0:11

GJo ha scritto:Nell'araldica civica nostrana segnalo lo stemma di Lazise:
Immagine
Comunque anche questo viene definito "drago" (http://www.comuni-italiani.it/023/043/stemma.html)

Ma qui http://www.araldicacivica.it/stemmi/com ... e/?id=1877 invece "viverna"...
Franco Benucci
 

Prossimo

Torna a Araldica / Heraldry



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti