Pagina 1 di 1

Stemmi da Pentedattilo

MessaggioInviato: giovedì 11 agosto 2011, 16:55
da GJo
Durante una mia recente gita a Pentedattilo ho fotografato due stemmi:
Immagine
Immagine
Il primo (come si evince dall'iscrizione presente sulla pietra tombale di cui fa parte) appartiene alla famiglia dei marchesi Alberti, feudatari del luogo, mentre il secondo appartiene a un Dominicvs Toscanvsboven (vedere qui); qualcuno mi sa dare ulteriori informazioni su quest'ultima arme?
Grazie a tutti.

Re: Stemmi da Pentedattilo

MessaggioInviato: giovedì 11 agosto 2011, 20:00
da bardo
Immagine

Salve,
credo che la prima riga dell'iscrizione debba leggersi D. DOMINICVS TOSCANVS BOVEN[SIS], cioè originario di Bova, comune non distante da Pentedattilo.
A Bova esiste un palazzo Tuscano, del XIX secolo.

Esiste un qualche legame tra gli Alberti di Pentedattilo e gli Alberti fiorentini? Lo stemma, almeno per quanto riguarda il 1° ed il 4° quarto, ed a parte il piccolo scudetto in capo, sembra identico.

un saluto ;)
Luca

Re: Stemmi da Pentedattilo

MessaggioInviato: giovedì 11 agosto 2011, 23:04
da GJo
La tua ipotesi mi sembra probabile, anch'io pensavo che il cognome fosse Toscano (o Tuscano) ma non riuscivo a spiegarmi il "Boven" (che, dopo la tua spiegazione, mi sembra ovvio). Sarebbe interessante sapere cosa sono gli elementi a sinistra dello stemma disposti 2,3,3,1 – conchiglie? A me sembrano pigne [hmm.gif]

Per quanto riguarda i rapporti tra le due famiglie Alberti, purtroppo, non ho notizie in merito. :(

Re: Stemmi da Pentedattilo

MessaggioInviato: giovedì 11 agosto 2011, 23:45
da Antonio De Battisti
GJo ha scritto: Per quanto riguarda i rapporti tra le due famiglie Alberti, purtroppo, non ho notizie in merito. :(

M'intrometto per affermare che questi Alberti discendono dagli omonimi di Firenze.

http://www.regione.sicilia.it/benicultu ... lagona.htm

Re: Stemmi da Pentedattilo

MessaggioInviato: venerdì 12 agosto 2011, 0:05
da GJo
Antonio De Battisti ha scritto:M'intrometto per affermare che questi Alberti discendono dagli omonimi di Firenze.

http://www.regione.sicilia.it/benicultu ... lagona.htm


Riconfermo: «[…] nacque a Messina nel 1600 dalla nobile stirpe degli Alberti marchesi di Pentidattilo, originari di Firenze» (in Siculorum gymnasium: rassegna della Facoltà di lettere e filosofia…, Università di Catania. Facoltà di lettere e filosofia, 1958, Volume 11)

Re: Stemmi da Pentedattilo

MessaggioInviato: venerdì 12 agosto 2011, 0:20
da Franco Benucci
GJo ha scritto:Il primo (come si evince dall'iscrizione presente sulla pietra tombale di cui fa parte) appartiene alla famiglia dei marchesi Alberti, feudatari del luogo

D.O.M / HIC IACET D(ominus) IOSEPH / ALBERTVS PENTO=/DATILE MARCHIO MES=/SANAM PIIQ(ue) IL<L>I DESIDE=/RIO TRANSVENENDVS / SED SVB DICTORVM LA=/CHRIMIS RELVCTAN=/TIBVS IBI DEMVM / QVIESCIT VNDE AN=/NO BISCLIMATERICO / DISCESSIT DIE IV / MENSIS / DECEMBRIS / M.DC.XXVII.

il secondo appartiene a un Dominicvs Toscanvsboven (vedere qui)

D.O.M / D(ominus) DOMINICVS TOSCANVS BOVEN(sis) / PRIMVS LATINI RITVS POST GRAE=/COS ARCHIPRAESBITER / HANC MATRICEM ECCLESIAM DIVI / PETRI PRINCIPIS APOSTOLORVM OP=/PIDI PENTEDATTILI AVXIT ET / ORNAVIT ANNO D(omi)NI 1685

Re: Stemmi da Pentedattilo

MessaggioInviato: lunedì 15 agosto 2011, 12:06
da GJo
Nessuna informazione, invece, sullo stemma dei Tuscano?

Re: Stemmi da Pentedattilo

MessaggioInviato: venerdì 7 dicembre 2012, 15:47
da Eleba
Non so se può interessare ancora ma riferisco quanto so riguardo alla famiglia dei Tuscano.
Originari del borgo di Bova dove, tuttora, vi sono alcuni discendenti erano signori proprietari di diversi terreni agricoli (oramai frazionati tra numerosi eredi).
Suppongo che a Bova possano reperirsi notizie dettagliate anche sullo stemma.
Quanto all'iscrizione rinvenuta a Pentedattilo, occorre tenere presente che, nella Bovesìa, è ancor oggi parlato un dialetto greco-calabrese e che l'influsso greco bizantino fu molto radicato nella cultura e nelle tradizioni di quelle popolazioni.
Si capisce, quindi, il motivo per cui viene ricordato "Dominicus Tuscanus" e cioè l'aver introdotto il rito latino.
Mi riservo, però, di approfondire ulteriormente l'argomento e riferire quanto apprenderò.
Saluti.
EBT

Re: Stemmi da Pentedattilo

MessaggioInviato: venerdì 7 dicembre 2012, 17:29
da CdIC
Forse non ha nessun collegamento, ma il luogo di provenienza mi impone almeno di azzardare una ipotesi.
Lo stemma partito dei Toscano nel primo assomiglia ad un'altra famiglia originaria della toscana cioè i Vernagallo; poichè a Pentidattilo fu fiorente una famiglia Vernagallo sino a metà ottocento si potrebbe seguire questa strada .

Re: Stemmi da Pentedattilo

MessaggioInviato: venerdì 7 dicembre 2012, 19:47
da Alessio Bruno Bedini
Il cognome Tuscano è presente nella zona tra Bruzzano e Bova almeno da inizio Cinquecento.
Ci sono diverse famiglie e non tutte nobili.
Escluderei per tali motivi la provenienza Toscana. Almeno in tempi recenti.

Re: Stemmi da Pentedattilo

MessaggioInviato: sabato 8 dicembre 2012, 2:29
da CdIC
Per precisare quando ho utilizzato prima la frase "un'altra famiglia toscana" mi riferivo agli Alberti,
Infatti sempre restando nel campo delle ipotesi la famiglia Vernagallo di cui è ben noto il passaggio in Sicilia, potrebbe essere giunta a Pentidattilo al seguito degli Alberti nel momento in cui questi acquistarono il feudo.

Re: Stemmi da Pentedattilo

MessaggioInviato: sabato 8 dicembre 2012, 9:19
da Alessio Bruno Bedini
Il discorso "provenienze" in quella zona è molto interessante infatti non c'è solo il cognome Tuscano ad incare una possibile provenienza da un'area geografica ma sono molto diffusi i cognomi Sigiliano (e qui è più plausibile una provenienza dalla vicina Sicilia), Lombardo, Puglisi, Romano. Anche questi altri sono cognomi già molto diffusi all'inizio dell'età moderna. Penso dunque che sia molto difficile che indichino una reale provenienza dalla zona cui riferiscono. Mancano poi i documenti medievali che potrebbero portare qualche indizio. Forse solo una prova del DNA potrebbe testimoniare una provenienza nordica di queste famiglie..

Re: Stemmi da Pentedattilo

MessaggioInviato: sabato 8 dicembre 2012, 11:58
da Sorante
Qui viewtopic.php?f=1&t=15466&p=179784&hilit=Alberti#p179784 avevo segnalato la presenza dello stemma Alberti in ambito bresciano (giusto per informazione). Il Nassino nel suo "Le Casate Bressane" informa che "venero de Fiorenza, di quali uno fo podestà de Bressa sotto la signoria Pandolfo Malatesta, patron de Bressa".
Un caro saluto.

Re: Stemmi da Pentedattilo

MessaggioInviato: sabato 23 maggio 2020, 11:58
da Primo Mattino
Non ho idea di quanto interesse ci sia ancora in questo filetto, né pretendo di saperne di più su di voi, ma forse posso fornire alcuni dati acquisiti sull'esperienza che ho raccolto dai molti indici che ho fatto dei registri parrocchiali. Molti cognomi derivano dai nomi di battesimo. Fino alla metà del 17 ° secolo, non tutti si chiamavano Domenico, Giuseppe o Antonino, o Domenica, Antonia o Giovanna come in seguito, ma le persone davano ai loro figli nomi come Ortenzio, Grandonio o Liberanzio e Abundanzia, Brandamante o Potenziana (ne menziono solo tre). Molti nomi sono stati persi, ma sono sopravvissuti come cognomi. Esempi di tali cognomi sono Chirico, Costa e Toscano. Questi erano nomi comuni prima della Controriforma. Ho notato che nel caso che il nome scomparisse completamente, anche il prefisso "De" scompariva. Inizialmente Di Costa (a Scilla) divenne gradualmente Costa, Di Toscano deventa Toscano ecc.. Nei cognomi di cui era ancora riconosciuto il nome, "De" veniva spesso mantenuto come in De Giovanni, De Benedetto, De Geronimo ecc.
Quindi sospetto che il cognome Toscano non provenga dalla regione con lo stesso nome, ma dal nome di battesimo Toscano.
La provenienza di quel nome di battesimo potrebbe essere l'inizio di una nuova ricerca.