Corona di Baronetto

Per discutere sull'araldica / Discussions on heraldry

Moderatori: mcs, Antonio Pompili

Corona di Baronetto

Messaggioda dik » giovedì 30 dicembre 2010, 16:17

Ho notato che nell'araldica britannica esistono corone nobiliari da Barone in su,quindi il Baronetto,il Nobile ultrogenito e il Cavaliere non hanno diritto alla corona? o è in uso la coroncina a cinque perle? Grazie. [king.gif]
dik
 

Re: Corona di Baronetto

Messaggioda Tilius » giovedì 30 dicembre 2010, 17:04

No, il titolo di Baronetto (ereditario) non appartiene al Peerage inglese (da Barone in su, per l'appunto).
Ergo non prevede corona.
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12654
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Corona di Baronetto

Messaggioda bardo » giovedì 30 dicembre 2010, 17:07

Buonasera,
non sono certamente un esperto, ma credo che almeno per il baronetto non sia prevista una corona. Le trascrivo uno stralcio dal capitolo VII Armorial Accessories da Heraldry as Art di George William Eve (1907):

The rank of baronet, also hereditary, is of two classes, one of which was instituted in 1611 to encourage the plantation of Ulster, and the other in 1624 for the plantation of Nova Scotia. All new creations of the rank of baronet are of the former kind, and the Badge consists of the well-known red hand of Ulster on an argent field. This is borne on the coat of arms either on a canton or on a small escutcheon, whichever is most convenient, and if latter it may be anywhere on the main shield in the same way that a mark of cadency is placed. The Badge of a Baronet of Nova Scotia is an actual jewel like that of an order and usually appears below the shield pendent from its ribbon of orange tawny silk. It is also worn round the neck like the insignia of an order, and consists of an oval medallion on which is the Cross of St. Andrew behind a shield ensigned with the Imperial crown and charged with the Arms of Scotland, and on the margin of the badge is the motto “Fax mentis honestae gloria”.

Anche cercando in rete, tutte le insegne di baronetto sono prive di corona.

un saluto ;)

Luca
Tempus loquendi, tempus tacendi.

Associazione Storico-Culturale RiminiSparita
Avatar utente
bardo
 
Messaggi: 1451
Iscritto il: martedì 23 marzo 2010, 1:45
Località: Rimini

Re: Corona di Baronetto

Messaggioda fabrizio guinzio » giovedì 30 dicembre 2010, 17:48

Nel von Volborth si trova conferma che il baronetto ed il cavaliere non timbrano i loro stemmi con corone, ma solo con elmi. Ora mi viene un dubbio: la gentry, i gentlemen alias nobili senza titolo?
fabrizio guinzio
 
Messaggi: 1826
Iscritto il: mercoledì 12 settembre 2007, 13:43
Località: fiumicino

Re: Corona di Baronetto

Messaggioda Tilius » giovedì 30 dicembre 2010, 18:03

fabrizio guinzio ha scritto:Ora mi viene un dubbio: la gentry, i gentlemen alias nobili senza titolo?

A maggior ragione.
Niente corona.
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12654
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Corona di Baronetto

Messaggioda bardo » giovedì 30 dicembre 2010, 18:21

Si, anche in A genealogical and heraldic history of the landed gentry ; or, Commoners of Great Britain and Ireland enjoying territorial possessions or high official rank : but uninvested with heritable honours di John Burke le armi di famiglia sono riprodotte senza corona, quasi sempre con cercini e cimieri di varia foggia.

un saluto ;)

Luca
Tempus loquendi, tempus tacendi.

Associazione Storico-Culturale RiminiSparita
Avatar utente
bardo
 
Messaggi: 1451
Iscritto il: martedì 23 marzo 2010, 1:45
Località: Rimini

Re: Corona di Baronetto

Messaggioda bardo » giovedì 30 dicembre 2010, 18:39

In raealtà non mi pronuncio sulla situazione irlandese, perchè in un altra opera, questa volta di Sir Bernard Burke, Genealogical and heraldic history of the landed gentry of Ireland (1912) alcuni stemmi sono timbrati da corone (anche qui, di vario genere).

un saluto ;)

Luca
Tempus loquendi, tempus tacendi.

Associazione Storico-Culturale RiminiSparita
Avatar utente
bardo
 
Messaggi: 1451
Iscritto il: martedì 23 marzo 2010, 1:45
Località: Rimini

Re: Corona di Baronetto

Messaggioda Esploratore » giovedì 30 dicembre 2010, 19:21

Tilius ha scritto:
fabrizio guinzio ha scritto:Ora mi viene un dubbio: la gentry, i gentlemen alias nobili senza titolo?

A maggior ragione.
Niente corona.


Pertanto possiamo dire che l'araldica britannica si distingue da quella italiana dove i nobili non titolati invece riportano la corona (da nobile appunto) sopra lo stemma?

Ovviamente correggetemi se sbaglio e chiedo venia anticipatamente per la eventuale tesi errata.
Esploratore
 
Messaggi: 46
Iscritto il: sabato 20 dicembre 2008, 22:58

Re: Corona di Baronetto

Messaggioda Tilius » giovedì 30 dicembre 2010, 19:40

Che io sappia, in Inghilterra (non saprei dire se in Scozia e Irlanda sia stato lo stesso...) la corona ha sempre significato Pari (tant'é che il Pari la corona la porta in testa anche dal vero - ormai solo all'incoronazione del sovrano - non solamente sullo stemma). E nel Peerage il taglio minimo é quello di Barone. In Italia (e allarghiamo il discorso al Continente) le corone nobiliari abbondano (sugli stemmi), sin dai gradi più bassi, epperò tali corone araldiche (tranne in rarissimi casi di principi sovrani) non sono mai corrisposte ad oggetti fisici.
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12654
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Corona di Baronetto

Messaggioda bardo » giovedì 30 dicembre 2010, 20:30

A proposito della ducal coronet utilizzata in Irlanda:

http://books.google.it/books?id=xSeEWjQ ... et&f=false

un saluto ;)

Luca
Tempus loquendi, tempus tacendi.

Associazione Storico-Culturale RiminiSparita
Avatar utente
bardo
 
Messaggi: 1451
Iscritto il: martedì 23 marzo 2010, 1:45
Località: Rimini

Re: Corona di Baronetto

Messaggioda Antonio De Battisti » giovedì 30 dicembre 2010, 21:15

Da Usi,regole e stili in araldica di Carl-Alexander von VOLBORTH :

Baronetto è un titolo ereditario della nobiltà trasmesso al primogenito.
I baronetti erano stati istituiti dal re Giacomo I nel 1611 in concomitanza con la colonizzazione dell' Ulster. Questa è la ragione per cui i baronetti di Inghilterra, Irlanda e Regno Unito, caricano le loro armi di uno scudetto d'argento con una mano rossa. Questa è una mano sinistra ; nelle armi dell' Ulster appare una mano destra.
Immagine
Fino al 1929 tutti i baronetti, eccetto quelli scozzesi o della Nuova Scozia, hanno uno stemma che contiene questo scudetto. Può essere rappresentato appeso sotto allo scudo del possessore con un nastro.

Nel 1625 furono istituiti i baronetti di Scozia (o Nuova Scozia). Essi possono portare un piccolo cantone o uno scudetto con le armi della Nuova Scozia nel loro scudo.
Essi hanno anche diritto ad uno stemma raffigurante le armi della Nuova Scozia, che è sospeso con un nastro sotto lo scudo.

Il cavaliere senza ordine è un rango personale (non ereditario) che rappresenta il vecchio cavalierato.
Dal 1926 un cavaliere senza ordine ha avuto uno stemma che è posto sotto lo scudo del possessore.
Immagine

I baronetti e i cavalieri hanno elmi con visiera d'acciaio, posti sopra lo scudo addossati con la visiera alzata.
La regola che questo elmo dovrebbe essere posto di fronte allo spettatore, può creare effetti poco piacevoli se il cimiero deve essere girato a destra. (v. fig. 821 e 822).
Immagine
Antonio De Battisti
 
Messaggi: 1223
Iscritto il: martedì 6 gennaio 2009, 18:28

Re: Corona di Baronetto

Messaggioda fabrizio guinzio » giovedì 30 dicembre 2010, 23:38

Un'ulteriore informazione, sempre dal von Volborth: oltre alla nobiltà non titolata britannica, anche i nobili senza titolo belgi non avevano corone di grado ma solo fino al 1957, quando con decreto reale fu istituita una corona sul tipo di quella tedesca(quella del S.R.I., tre fioroni visibili e due perle visibili), adeguandosi al resto dell'Europa continentale. La loro denominazione è "jonkheer"(simile al titolo tedesco) per i fiamminghi, prima del prenome e "ecuyer"(scudiero) dietro il cognome per i valloni. Ciao,
fabrizio guinzio
 
Messaggi: 1826
Iscritto il: mercoledì 12 settembre 2007, 13:43
Località: fiumicino

Re: Corona di Baronetto

Messaggioda Esploratore » venerdì 31 dicembre 2010, 12:28

Tilius ha scritto:Che io sappia, in Inghilterra (non saprei dire se in Scozia e Irlanda sia stato lo stesso...) la corona ha sempre significato Pari (tant'é che il Pari la corona la porta in testa anche dal vero - ormai solo all'incoronazione del sovrano - non solamente sullo stemma). E nel Peerage il taglio minimo é quello di Barone. In Italia (e allarghiamo il discorso al Continente) le corone nobiliari abbondano (sugli stemmi), sin dai gradi più bassi, epperò tali corone araldiche (tranne in rarissimi casi di principi sovrani) non sono mai corrisposte ad oggetti fisici.


Confermo che anche in Scozia la corona nobiliare viene conferita dal Re d'Armi, Lord Lyon, soltanto ai Pari, cioe' dal grado di Lord of Parliament (grado scozzese corrispondente al "Baron" inglese) in su'. Pero' faccio anche notare che il piu' noto esperto in materia araldica scozzese, Sir Thomas Innes of Learney, gia' Lord Lyon per diversi anni nel secolo scorso, considero' i baroni feudali scozzesi (appartenenti alla nobilta' minore - "gentry") paritetici ai baroni dell'Europa continentale (e quindi anche ai baroni italiani). A tali baroni feudali la corona, di contro, non viene conferita in quanto considerati non appartenenti alla "peerage".

Tale valutazione non e' mai stata contraddetta dai successivi Re d'Armi scozzesi o da altri esperti in materia araldica. Spulciando alcune fonti britanniche, si legge che la peerage britannica e successivamente quella del Regno Unito, si sia sempre posta nella scala gerarchica ad un livello superiore rispetto alla nobilta' dell'Europa continentale e viene dagli esperti definita "higher nobility" per distinguerla dalla gentry o "minor nobility".
Esploratore
 
Messaggi: 46
Iscritto il: sabato 20 dicembre 2008, 22:58

Re: Corona di Baronetto

Messaggioda Contini » sabato 1 dicembre 2018, 11:10

fabrizio guinzio ha scritto:Nel von Volborth si trova conferma che il baronetto ed il cavaliere non timbrano i loro stemmi con corone, ma solo con elmi. Ora mi viene un dubbio: la gentry, i gentlemen alias nobili senza titolo?


Buongiorno,

leggendo questa conversazione mi è sorto un dubbio, la "gentry" in Italia corrisponde alla "distinta civilta' " ? In caso contrario ha una corrispondeza ?

Grazie,
Contini
Avatar utente
Contini
 
Messaggi: 42
Iscritto il: lunedì 27 gennaio 2014, 13:24

Re: Corona di Baronetto

Messaggioda pierfe » sabato 1 dicembre 2018, 21:27

Paese che vai usanza che trovi.
Il concetto di nobiltà nel Regno Unito è completamente diverso dal resto dell'Europa.
Quelli che dicono essere parte della nobility è l'alta nobiltà ovvero i pari del Regno d'Inghilterra, del Regno di Scozia o del Regno Unito (dal 1708).
Per fare una equipollenza con la nobiltà europea dovete sapere che per alta nobiltà si deve intendere i Grandi di Spagna (nel Regno di Spagna) e Principi e Duchi da noi in Italia.
I Marchesi (salvo quelli di Baldacchino) sono una nobiltà intermedia ovvero non alta e non bassa.
Detto questo solo i Pari rappresentano la nobility britannica, infatti se vedete portano la corona chiusa che tutti sanno cosa significa.

La gentry nel Regno Unito corrisponde al gentleman, esquire, knight, baronetto e feudal baron (che è il proprietario di quella che era una proprietà feudale, proprio come da noi dove con la caduta del feudalesimo inizio sec. XIX rimase il titolo privo di altri privilegi, come oggi succede in Scozia per i baroni feudali che sono tutelati dalla legge come titolari di una proprietà incorporea ovvero della dignità di barone feudale che ha ancora qualche privilegio nominale).
Tutti questi nobilli minori non hanno la corona ma l'elmo indicante il grado.

Spero ora sia più chiaro
Pier Felice degli Uberti
Pier Felice degli Uberti
Sine virtute nulla nobilitas
pierfe
Presidente IAGI
 
Messaggi: 2226
Iscritto il: domenica 12 gennaio 2003, 2:11
Località: Bologna


Torna a Araldica / Heraldry



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti