ll comune di Tufo cerca notizie

Per discutere sull'araldica / Discussions on heraldry

Moderatori: mcs, Antonio Pompili

Re: ll comune di Tufo cerca notizie

Messaggioda fabio_grassi » sabato 29 gennaio 2011, 18:48

messer giorgio ha scritto:I colori dello stemma sono riportati anche in Storia della Cattedra di Avellino e de' sui Pastori Vol. I° di Giuseppe Zigarelli - 1856. Pag. 133

Riferito a Gottifredo II° del Tufo Vescovo di Avellino dal 1310

Lo stemma della sua famiglia, riportato anche dall'Ughelli, era un rastello rosso con tre denti in campo nero, in mezzo del quale scorgeasi due bordature acute di oro.


Cordialmente, messer giorgio


SI CONOSCO LA FONTE. CHE STRANO ANNO 1310. IL BUON GOTIFREDO, SUCCEDE AL VESCOVO FRANCESCO, DELL'ORDINE DELL'OMONIMO SANTO, MORTO DURANTE IL VIAGGIO PER ISTRUIRE IL PROCESSO AI TEMPLARI ...MI SEMBRA A ROSSANO CALABRO
Non semper ea sunt quae videntur; decipit frons prima multos, rara mens intelligit quod interiore condidit cura angulo.
fabio_grassi
 
Messaggi: 57
Iscritto il: sabato 18 luglio 2009, 12:26

Re: ll comune di Tufo cerca notizie

Messaggioda da Fiore » sabato 29 gennaio 2011, 20:21

Franco Benucci ha scritto:..... mentre in quella subito qui sopra c'è semmai un capo d'argento di troppo: .....


No, no, non c'è capo d'argento: è la stoffa del paramento che si è consunta!

Sugli esemplari di Gerace non ci sono varianti: è sempre lo stesso stemma, di nero troncato in scaglione d'oro e di nero, con il rastrello rosso attraversante sullo scaglione.
Carmina litterae non dant panem...
...sed...
Deus nobis haec otia fecit (Verg. Buc. I)
da Fiore
 
Messaggi: 609
Iscritto il: martedì 16 maggio 2006, 1:38
Località: Gioiosa Jonica (RC)

Re: ll comune di Tufo cerca notizie

Messaggioda Franco Benucci » domenica 30 gennaio 2011, 2:01

fabio_grassi ha scritto:SE SON DI BERGAMO....

Se son di Bergamo, sono nobili bergamaschi, e nel caso specifico anche patrizi milanesi, conti (forse di nomina imperiale riconosciuta dal doge), patrizi beneventani, ecc.. ma non patrizi veneti, al massimo ammessi alla cittadinanza c.d. "originaria" veneta (cioè veneziana). Non rientrano neanche nei gruppi di famiglie di terra ferma che acquistarono il patriziato nel 6 e 700, da Candia in avanti. Patrizio veneto vuol dire famiglia ammessa (magari ad honorem come gli esponenti di molte case regnanti che furono in visita a Venezia) al Maggior Consiglio di Venezia, cioè ceto di governo della Repubblica. Il resto sono cittadini veneti o nobiltà di t.f., cioè ceto amministrativo (oppure clero oppure popolo, ma questo è un altro discorso)
Franco Benucci
 

Re: ll comune di Tufo cerca notizie

Messaggioda Franco Benucci » domenica 30 gennaio 2011, 2:03

da Fiore ha scritto:
Franco Benucci ha scritto:..... mentre in quella subito qui sopra c'è semmai un capo d'argento di troppo: .....

No, no, non c'è capo d'argento: è la stoffa del paramento che si è consunta!

Dicevo sulla licenza (o certificato) matrimoniale lì sopra, che è di carta stampata ;) Guarda bene che la variante c'è e anche bella grande
Franco Benucci
 

Re: ll comune di Tufo cerca notizie

Messaggioda fabio_grassi » domenica 30 gennaio 2011, 9:10

Franco Benucci ha scritto:
fabio_grassi ha scritto:SE SON DI BERGAMO....

Se son di Bergamo, sono nobili bergamaschi, e nel caso specifico anche patrizi milanesi, conti (forse di nomina imperiale riconosciuta dal doge), patrizi beneventani, ecc.. ma non patrizi veneti, al massimo ammessi alla cittadinanza c.d. "originaria" veneta (cioè veneziana). Non rientrano neanche nei gruppi di famiglie di terra ferma che acquistarono il patriziato nel 6 e 700, da Candia in avanti. Patrizio veneto vuol dire famiglia ammessa (magari ad honorem come gli esponenti di molte case regnanti che furono in visita a Venezia) al Maggior Consiglio di Venezia, cioè ceto di governo della Repubblica. Il resto sono cittadini veneti o nobiltà di t.f., cioè ceto amministrativo (oppure clero oppure popolo, ma questo è un altro discorso)


GRAZIE, LA COSA è INTERESSANTE. MI SCUSO PER L'IGNORANZA, ANCHE SE CHI NON SA, ALMENO PUò IMPARARE. [sorry.gif] [sorry.gif]
Non semper ea sunt quae videntur; decipit frons prima multos, rara mens intelligit quod interiore condidit cura angulo.
fabio_grassi
 
Messaggi: 57
Iscritto il: sabato 18 luglio 2009, 12:26

Re: ll comune di Tufo cerca notizie

Messaggioda Franco Benucci » domenica 30 gennaio 2011, 9:41

Siamo qui apposta, tutti quanti... tutti sanno qualcosa e ignorano il resto, normale e inevitabile
Franco Benucci
 

Re: ll comune di Tufo cerca notizie

Messaggioda da Fiore » domenica 30 gennaio 2011, 21:14

Franco Benucci ha scritto:Dicevo sulla licenza (o certificato) matrimoniale lì sopra, che è di carta stampata ;) Guarda bene che la variante c'è e anche bella grande

[hmm.gif] forse... "siccome sono cecata", come diceva la Marchesini, io non vedo alcuna variante, nemmeno sulla licenza matrimoniale...aiuto!! :(
Carmina litterae non dant panem...
...sed...
Deus nobis haec otia fecit (Verg. Buc. I)
da Fiore
 
Messaggi: 609
Iscritto il: martedì 16 maggio 2006, 1:38
Località: Gioiosa Jonica (RC)

Re: ll comune di Tufo cerca notizie

Messaggioda fabio_grassi » domenica 30 gennaio 2011, 21:47

Franco Benucci ha scritto:Siamo qui apposta, tutti quanti... tutti sanno qualcosa e ignorano il resto, normale e inevitabile

Non so se qui, o, più precisamente, dai partecipanti al forum troverà ulteriori notizie sui Piatti.viewtopic.php?f=3&t=8153

Qui invece troverà il seguito di questa diatriba viewtopic.php?f=1&t=10645
Non semper ea sunt quae videntur; decipit frons prima multos, rara mens intelligit quod interiore condidit cura angulo.
fabio_grassi
 
Messaggi: 57
Iscritto il: sabato 18 luglio 2009, 12:26

Re: ll comune di Tufo cerca notizie

Messaggioda fabio_grassi » domenica 30 gennaio 2011, 21:52

da Fiore ha scritto:[


vi aiuto, vedrete le varianti meglio qui: http://www.comunetufo.it/files/studio_stemma.doc
Non semper ea sunt quae videntur; decipit frons prima multos, rara mens intelligit quod interiore condidit cura angulo.
fabio_grassi
 
Messaggi: 57
Iscritto il: sabato 18 luglio 2009, 12:26

Re: ll comune di Tufo cerca notizie

Messaggioda Franco Benucci » lunedì 31 gennaio 2011, 0:22

fabio_grassi ha scritto:Non so se qui, o, più precisamente, dai partecipanti al forum troverà ulteriori notizie sui Piatti.viewtopic.php?f=3&t=8153
Qui invece troverà il seguito di questa diatriba viewtopic.php?f=1&t=10645

Grazie, guarderò tutto con calma...
Franco Benucci
 

Re: ll comune di Tufo cerca notizie

Messaggioda Massimo74 » lunedì 15 marzo 2021, 16:46

Buongiorno a tutti
Visto che mentre leggevo su i discendenti dei Del Tufo ho visto che un ramo veniva da Benevento, e anche i Rendina sono originari di Benevento, mi chiedevo se la loc. Tufo situata in Accumoli, ora Rieti, fosse legata a qualche famiglia fedele ai Del Tufo.
In zona non è difficile trovare cognomi del sud o che hanno collaborato con i Rendina di Campomaggiore, tipo i Tolomei.
Grazie
Massimo
Massimo74
 
Messaggi: 5
Iscritto il: martedì 24 marzo 2020, 15:42

Precedente

Torna a Araldica / Heraldry



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti