Creazione stemma di famiglia

Per discutere sull'araldica / Discussions on heraldry

Moderatori: mcs, Antonio Pompili

Re: Creazione stemma di famiglia

Messaggioda Gabriele Aleo » venerdì 20 marzo 2020, 16:57

Antonio Pompili ha scritto:
Gabriele Aleo ha scritto:In quanto ai monogrammi , cosa ne pensate?

Immagino il riferimento sia ai monogrammi sempre in contesto araldico, cioè parliamo di monogrammi raffigurati in uno stemma.
Nell'uso araldico il monogramma (o compendio) ha certamente un suo spazio di tutto rispetto. Ce ne sono anche esempi eccellenti, con richiami al sacro: basti pensare al Chrismon, composto dalla sovrapposizione delle lettere greche XP; o al compendio bernardiniano, cioè il trigramma JHS o IHS; o ancora al monogramma mariano, cioè la sigla, spesso artisticamente rielaborata, delle lettere MA.
Non mancano altri esempi, non solo come sequenze di sigle o iniziali, ma anche nella forma di abbreviature per troncamento (ad esempio lo stemma del Comune di Carovilli, in Provincia di Isernia, che innalza il monogramma CAR d'oro).
In teoria tutto si può porre in uno stemma, anche lettere, e queste anche in sequenza.
Per uno stemma di famiglia creato ex novo però, se si tratta di richiamare il nome della famiglia stessa con le sue iniziali, personalmente non considero una scelta del genere la migliore possibile.


Grazie per l'accurata risposta e il caldo benvenuto!

Volevo in più sapere: leggevo nella discussione, riguardante lo stemma borghese, che deve essere, passatemi il termine, completato con elmo e piume. Questo per per quanto concerne l'araldica italiana. Ma nell'araldica inglese ho visto, sfogliando il member's roll della Heraldry Society , che sopra l'elmo viene posto il Torso ( traduzione lett. di Torse), che è di solito di colore bianco/rosso, e non è di uso esclusivo di lords and ladies, ma anche di semplici gentiluomini che privatamente si fanno creare uno stemma di questa società inglese. Volevo sapere,il torso, potremmo utilizzarli pure noi sopra gli elmi , o è di uso esclusivamente inglese, ed a noi spettano le piume?
Gabriele Aleo
 
Messaggi: 21
Iscritto il: domenica 23 febbraio 2020, 11:10

Re: Creazione stemma di famiglia

Messaggioda Antonio Pompili » sabato 21 marzo 2020, 0:47

Gabriele Aleo ha scritto:leggevo nella discussione, riguardante lo stemma borghese, che deve essere, passatemi il termine, completato con elmo e piume. Questo per per quanto concerne l'araldica italiana.

Come scrivevamo nell'altra discussione ( viewtopic.php?f=1&t=23418 ) alla quale mi permetto di rimandare, all'araldica italiana lo stesso concetto di stemma "borghese" è estraneo. Il che non significa che uno privatamente non possa realizzare e usare lo stemma che vuole. Proprio per il carattere privato che un simile stemma avrà, non si può dire che esso "deve" essere ornato di elmo e piume, ma potrà essere dotato degli ornamenti che si preferiscono, escludendo certamente le corone nobiliari. Aggiungerei: fatto salvo il buon gusto.

Ma nell'araldica inglese ho visto, sfogliando il member's roll della Heraldry Society , che sopra l'elmo viene posto il Torso ( traduzione lett. di Torse),

In italiano parliamo di cercine. Torso in italiano, anche nel linguaggio araldico, indica altre cose.

che è di solito di colore bianco/rosso, e non è di uso esclusivo di lords and ladies, ma anche di semplici gentiluomini che privatamente si fanno creare uno stemma di questa società inglese.

Il cercine, quasi sempre dei colori principali dell'arma, si usa un po' ovunque, non solo in ambito anglosassone. Di solito è posto in cima all'elmo a ricoprire l'appoggio del cimiero. Da sotto escono i lambrecchini che di norma presentano le stesse tinte. In assenza dell'elmo - e questo più frequentemente in ambito scozzese e in generale anglosassone - è spesso posto a timbrare direttamente lo scudo facendo da separazione tra questo e il cimiero. Lo stesso cimiero nella nostra araldica dopo il Rinascimento è stato ridotto nell'uso, mentre ha continuato a godere di ottima fortuna nell'araldica anglosassone (e, pur se un po' meno, in quella germanica), dove gode anche di particolari prerogative e tutele.

Volevo sapere,il torso, potremmo utilizzarli pure noi sopra gli elmi , o è di uso esclusivamente inglese, ed a noi spettano le piume?

In teoria nulla impedisce che in uno stemma di nuova creazione si faccia uso di cercine e lambrecchini. Ma a proposito del valore privato dell'uso di uno stemma siffatto, come anche della libertà nell'adottare questo o l'altro ornamento, rimando al discorso di cui sopra.
ImmagineQUI FACIT VERITATEM VENIT AD LUCEM (Gv 3,21a)
TU SCIS QUIA AMO TE (Gv 21,17b)
Avatar utente
Antonio Pompili
Amministratore
 
Messaggi: 3601
Iscritto il: mercoledì 21 marzo 2007, 17:23
Località: Roma

Re: Creazione stemma di famiglia

Messaggioda Gabriele Aleo » sabato 21 marzo 2020, 20:02

La ringrazio per la interessantissima risposta
Gabriele Aleo
 
Messaggi: 21
Iscritto il: domenica 23 febbraio 2020, 11:10

Re: Creazione stemma di famiglia

Messaggioda Gabriele Aleo » martedì 24 marzo 2020, 9:18

Antonio Pompili ha scritto:
Gabriele Aleo ha scritto:leggevo nella discussione, riguardante lo stemma borghese, che deve essere, passatemi il termine, completato con elmo e piume. Questo per per quanto concerne l'araldica italiana.

Come scrivevamo nell'altra discussione ( viewtopic.php?f=1&t=23418 ) alla quale mi permetto di rimandare, all'araldica italiana lo stesso concetto di stemma "borghese" è estraneo. Il che non significa che uno privatamente non possa realizzare e usare lo stemma che vuole. Proprio per il carattere privato che un simile stemma avrà, non si può dire che esso "deve" essere ornato di elmo e piume, ma potrà essere dotato degli ornamenti che si preferiscono, escludendo certamente le corone nobiliari. Aggiungerei: fatto salvo il buon gusto.

Ma nell'araldica inglese ho visto, sfogliando il member's roll della Heraldry Society , che sopra l'elmo viene posto il Torso ( traduzione lett. di Torse),

In italiano parliamo di cercine. Torso in italiano, anche nel linguaggio araldico, indica altre cose.

che è di solito di colore bianco/rosso, e non è di uso esclusivo di lords and ladies, ma anche di semplici gentiluomini che privatamente si fanno creare uno stemma di questa società inglese.

Il cercine, quasi sempre dei colori principali dell'arma, si usa un po' ovunque, non solo in ambito anglosassone. Di solito è posto in cima all'elmo a ricoprire l'appoggio del cimiero. Da sotto escono i lambrecchini che di norma presentano le stesse tinte. In assenza dell'elmo - e questo più frequentemente in ambito scozzese e in generale anglosassone - è spesso posto a timbrare direttamente lo scudo facendo da separazione tra questo e il cimiero. Lo stesso cimiero nella nostra araldica dopo il Rinascimento è stato ridotto nell'uso, mentre ha continuato a godere di ottima fortuna nell'araldica anglosassone (e, pur se un po' meno, in quella germanica), dove gode anche di particolari prerogative e tutele.

Volevo sapere,il torso, potremmo utilizzarli pure noi sopra gli elmi , o è di uso esclusivamente inglese, ed a noi spettano le piume?

In teoria nulla impedisce che in uno stemma di nuova creazione si faccia uso di cercine e lambrecchini. Ma a proposito del valore privato dell'uso di uno stemma siffatto, come anche della libertà nell'adottare questo o l'altro ornamento, rimando al discorso di cui sopra.



Tanto che siamo in ambito privato, volevo sapere: Voi lo stemma come lo utilizzate/conservate? Lo incorniciate e ci tappezzate la casa, come gli amici inglesi? :D
Oppure lo digitalizzate ,quindi lo mettete sul computer , come effettivamente ho fatto io, che ad esempio ho creato il mio e quello dei miei genitori ? Lo attaccatte sulle copertine dei libri, lo mettete come firma delle e-mail, lo inserite nelle tovaglie?
Ma la domanda che mi preme di più è come lo conservate...nelle cartelle cartacee di documenti , lo fate stampare nei cartoncini...?
Grazie per le risposte!
Gabriele Aleo
 
Messaggi: 21
Iscritto il: domenica 23 febbraio 2020, 11:10

Re: Creazione stemma di famiglia

Messaggioda Gabriele Aleo » martedì 24 marzo 2020, 20:18

E riguardo ai banner, che ne pensate ?
Gabriele Aleo
 
Messaggi: 21
Iscritto il: domenica 23 febbraio 2020, 11:10

Re: Creazione stemma di famiglia

Messaggioda Gabriele Aleo » domenica 29 marzo 2020, 9:17

Tanto che siamo in ambito privato, volevo sapere: Voi lo stemma come lo utilizzate/conservate? Lo incorniciate e ci tappezzate la casa, come gli amici inglesi? :D
Oppure lo digitalizzate ,quindi lo mettete sul computer , come effettivamente ho fatto io, che ad esempio ho creato il mio e quello dei miei genitori ? Lo attaccatte sulle copertine dei libri, lo mettete come firma delle e-mail, lo inserite nelle tovaglie?
Ma la domanda che mi preme di più è come lo conservate...nelle cartelle cartacee di documenti , lo fate stampare nei cartoncini...?
Grazie per le risposte!
Gabriele Aleo
Gabriele Aleo
 
Messaggi: 21
Iscritto il: domenica 23 febbraio 2020, 11:10

Precedente

Torna a Araldica / Heraldry



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 21 ospiti